The Terrible 2014 OCM Guide to the Social Landscape

42889085 s

Ieri avevo completato questo post e stavo per fare clic su Pubblica quando ho buttato giù una birra sul mio laptop. Spero che non sia stato il karma a prendermi a calci in culo. Il laptop è sopravvissuto, ma in qualche modo il post sul blog è scomparso. Sto scrivendo questo post con il debole odore di birra in sottofondo per ricordarmi di mantenere bassa la mia irritazione.

Ecco il punto, penso che questa sia una terribile infografica. Visivamente, manca di raccontare una storia complessiva di sorta. È semplicemente una raccolta di opinioni raccolte da articoli e rapporti che - credo - renderebbero un terribile disservizio all'approccio di una società all'applicazione di una grande strategia sui social media per coinvolgere e costruire la propria attività online. Non è segmentato per B2B, B2C, dimensione dell'attività né segmento industriale. Uffa.

  • Prima di tutto, la mancanza di qualsiasi menzione di aspetto umano del sociale mi terrorizza. La consapevolezza del marchio non è la stessa dell'interazione umana. Vedere un logo è consapevolezza del marchio. Raccogliere autorità e fiducia online, indurre più visitatori a convertirsi è un'interazione umana che richiede coinvolgimento emotivo. Non credo che la consapevolezza del marchio sia un aspetto primario dell'utilizzo delle piattaforme di social media, credo che la costruzione di una reputazione personale lo sia. Le persone si fidano delle persone ... e alcune di queste persone lavorano per i marchi. Non dialogo né leggo le opinioni dei brand online, parlo, condivido e compro dalle persone.
  • Non mi interessa il traffico. Il traffico non ha importanza a meno che il traffico non generi risultati aziendali. Comportamento e conversioni importa più del traffico. Posso acquistare annunci che indirizzano centinaia di migliaia di visualizzazioni a un sito Web, non importa a meno che il traffico non sia pertinente, interessato e porti a un percorso di conversione. LinkedIn è "ok" ma Facebook è buono? Per chi?
  • Il panorama dei social media lo è non sulle piattaforme, si tratta di ciò che fanno bene e non fanno bene per aiutare le aziende a comunicare con i loro potenziali clienti e clienti. Invece delle piattaforme, questo dovrebbe parlare di quali contenuti puoi condividere, come puoi condividerli e cosa possono farci il cliente o il potenziale cliente. Possono comunicarlo? Possono amplificare il tuo messaggio a un pubblico più pertinente? Possono acquistare da esso? Le piattaforme vanno e vengono, ma il comportamento sociale è la chiave.
  • La comunicazione con il cliente non ha importanza, intelligenza del cliente fa. Qual è il sentimento del tuo marchio online? Come vieni riconosciuto rispetto alla concorrenza? Di cosa hanno bisogno le persone nel tuo settore? Gestisci bene la tua reputazione? Servi bene i tuoi clienti in un contesto sociale in cui le tue capacità di servizio clienti sono condivise pubblicamente? Cosa stai facendo con il volume inesorabile di dati e intelligence che è disponibile sui tuoi potenziali clienti e clienti?
  • Nessuna discussione di mobile (al di fuori dell'app di Instagram), localee pubblicità sociale? I tre aspetti dei social media che stanno generando più sviluppo, buzz e risultati? Che ne dici di come ogni piattaforma può essere sfruttata su tutti i dispositivi e mirata in modo così efficace? Non posso credere che non ci siano informazioni su questo quando parli al panorama dei social media.

Non voglio nemmeno entrare nel merito di come la SEO sia arrivata sul tavolo. Se vuoi dare un'occhiata a un'ottima infografica che può aiutare i tuoi sforzi di marketing sui social media, dai un'occhiata Una guida pratica alla navigazione sui social media, Come le aziende utilizzano i social media, Sociale Locale Mobile e 36 Regole dei social media per alcune informazioni utili.

Amo davvero CMO.com - Sto leggendo alcune informazioni e consigli sorprendenti lì ogni singolo giorno, ma questa infografica manca totalmente il bersaglio per il marketing medio per utilizzare i social media in modo efficace. Non limitarti a schiaffeggiare un tavolo in Photoshop e chiamarlo un'infografica. Prendi un progettazione infografica professionale e racconta una storia che i professionisti del marketing possono capire, divorare, credere e condividere!

Puoi dare un'occhiata a questa infografica e non essere d'accordo con me. Mi piacerebbe sapere, però, quali consigli utili hai raccolto da questa infografica e come la utilizzerai per la tua attività.

CMO_Guide_Social_2014

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.