Le pagine mobili accelerate sono un must, ma non dimenticare l'analisi!

SEO mobile

Nell'ultimo mese ho lavorato con un cliente che ha registrato un notevole calo del traffico di ricerca organico nell'ultimo anno. Abbiamo risolto alcuni problemi con il sito che potevano influire sulle classifiche; tuttavia, mi mancava un fattore chiave nella revisione delle loro analisi: Pagine mobili accelerate (AMP).

Cos'è AMP?

Con i siti Web reattivi che diventano la norma, le dimensioni e la velocità dei siti mobili sono fortemente influenzate, spesso rallentando i siti e fornendo agli utenti esperienze non uniformi. Sviluppato da Google AMP per correggere questo problema, abbinare in modo significativo le pagine in modo che abbiano un aspetto simile e dimensioni notevolmente inferiori; quindi, fornendo un'esperienza utente simile e una velocità della pagina eccezionale per gli utenti dei motori di ricerca organici. È un formato con cui compete Facebook istantanei Articoli Novità apple.

I siti con AMP configurato stanno vedendo da tre a cinque volte il traffico organico vedevano senza il formato, quindi ti consiglio vivamente di integrare AMP immediatamente. Alcune persone si sono lamentate del fatto che i siti AMP vengono visualizzati tramite l'URL di Google su un dispositivo mobile, cosa che potrebbe avere un impatto negativo sul collegamento e sulla condivisione. Google ha risposto offrendo anche un collegamento diretto all'articolo. Onestamente credo che i benefici superino di gran lunga i rischi.

Se stai utilizzando WordPress, Automattic ha rilasciato un file Plugin AMP di WordPress che restituisce il formato appropriato e applica il percorso del permalink necessario. Ad esempio, vedrai che questo articolo è su:

https://martech.zone/accelerated-mobile-pages/

E la versione AMP dell'articolo è disponibile all'indirizzo:

https://martech.zone/accelerated-mobile-pages/amp/

Ho implementato rapidamente AMP sul mio sito e su molti dei miei clienti, ma ho trascurato di notare un problema critico. Il plug-in AMP non supportava integrazioni di Analytics di terze parti come Google Analytics. Quindi, come il mio cliente, ricevevamo un bel po 'di traffico organico diretto alle nostre pagine AMP ma non vedevamo nulla di quel traffico in Google Analytics. Il declino stavamo vedendo che non era affatto un calo, era solo l'indicizzazione di Google e la visualizzazione delle nostre pagine AMP. Molto frustrante!

Come implementare manualmente Google Analytics con WordPress AMP

I difficili mezzi di attuazione Google Analytics con AMP è aggiungere codice nel file functions.php del tuo tema che inserisce il JavaScript necessario nell'intestazione e la chiamata a Google Analytics nel corpo della tua pagina AMP. Il tuo script di intestazione:

add_action ('amp_post_template_header', 'amp_custom_header'); funzione amp_custom_header ($ amp_template) {?>

Quindi il tuo body script per aggiungere la tua chiamata a Google Analytics (assicurati di sostituire UA-XXXXX-Y con l'identificatore del tuo account di analisi:

add_action ('amp_post_template_footer', 'amp_custom_footer'); funzione amp_custom_footer ($ amp_template) {?>
{
"vars": {
"account": "UA-XXXXX-Y"
},
"triggers": {
"trackPageview": {
"on": "visible",
"request": "pageview"
}
}
}

Come implementare facilmente Google Analytics con WordPress AMP

Il modo più semplice per implementare Google Analytics con WordPress AMP è utilizzare i seguenti tre plugin:

  1. WordPress AMP
  2. Yoast SEO
  3. Colla per Yoast SEO e AMP

Il plug-in Glue for Yoast SEO e AMP ti consente di modificare l'aspetto dell'output AMP e di aggiungere lo snippet di codice di Analytics (sopra per il corpo) direttamente nelle impostazioni del plug-in.

Colla Yoast SEO AMP Analytics

Come testare la tua pagina AMP

Dopo aver implementato completamente AMP, assicurati di utilizzare AMP Test di Google per assicurarti di non avere problemi di formato.

Prova la mia pagina AMP

Il risultato del test dovrebbe essere:

Pagina AMP valida

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.