Non tutti possono vedere il tuo sito web

Disabilità visive e accessibilità del sito web

Per i gestori di siti web di molte aziende, grandi e piccole, la scorsa stagione è stata l'inverno del loro malcontento. A partire da dicembre, dozzine di le gallerie d'arte di New York City sono state citate in cause legalie le gallerie non erano sole. Molte centinaia di azioni legali sono state recentemente intentate contro imprese, istituzioni culturali, gruppi di difesa e persino il fenomeno pop Beyoncé, il cui sito web è stato nominato in una class action archiviato a gennaio.

La vulnerabilità che hanno in comune? Questi siti web non erano accessibili ai non vedenti o agli ipovedenti. Le cause legali risultanti sono state intentate dai querelanti per costringere le aziende a portare i loro siti web conformità con l'Americans with Disabilities Act, rendendoli così accessibili ai non vedenti e agli ipovedenti.

Se gestisci un sito Web come parte del lavoro della tua organizzazione, la domanda che dovresti porre è:

Il mio sito web è completamente accessibile?

Stai escludendo potenziali clienti?

Le persone cieche e ipovedenti come me sono spesso tagliate fuori, anche se involontariamente, da una parte importante della vita che probabilmente dai per scontata. La preoccupazione per gli studenti ciechi di essere esclusi dall'apprendimento online mi ha costretto a scrivere un articolo sulla necessità di un design universale per l'8 maggioth 2011 edizione dei Cronaca dell'istruzione superiore, un pezzo progettato per aumentare la consapevolezza tra gli educatori e i loro team IT.

Americans with Disabilities Act

Per i non vedenti, la necessità di accedere al sito Web e il Conformità ADA che può garantirlo - si estende a tutti i settori, dall'istruzione alle imprese, ai servizi, alle istituzioni culturali e ad altre organizzazioni. Se hai la vista, pensa a quanto sei dipendente da Internet nel lavoro quotidiano e nella vita domestica. Quanti siti web visiti in una giornata tipo? Immagina come sarebbe se semplicemente non potessi accedere a quei siti e quasi ogni giorno incontrassi diverse cose che semplicemente non potresti fare.

Nonostante la legge, l'accesso al Web equo e paritario è stato elusivo. Essere esclusi, vedersi negato l'accesso ai siti web da cui dipende gran parte del commercio, degli affari e della vita stessa nel nostro mondo di oggi, può spingere i querelanti ciechi ad andare in tribunale. Quando i querelanti presentano una causa, lo fanno citando il file ADA. Potresti ricordare l'ADA come la legge che aiuta le persone in sedia a rotelle ad accedere agli edifici pubblici, ma non è tutto.  

L'Americans with Disabilities Act (ADA) riconosce che le persone con tutti  disabilità hanno il diritto alla parità di accesso, compresi i non vedenti e gli ipovedenti, e questo significa accesso ai media digitali e online oltre agli spazi fisici. È al centro del problema nell'attuale marea di cause ADA.

Le persone non vedenti e ipovedenti utilizzano un lettore per aiutarci a navigare e utilizzare i siti Web. I lettori decifrano cosa c'è sullo schermo e lo leggono elettronicamente ad alta voce, permettendoci di accedere a ciò che non possiamo vedere. È una tecnologia che livella il campo di gioco.  

Ma siamo letteralmente bloccati di fronte a siti Web che non sono codificati per essere navigati da noi. Se stai cercando di ordinare generi alimentari, prenotare una camera d'albergo o accedere al sito web del tuo medico e il sito non è configurato per l'accesso, il gioco è fatto. Immagina di provare a portare a termine il tuo lavoro senza essere in grado di leggere lo schermo; questo è ciò che ogni giorno devono affrontare i lavoratori non vedenti e ipovedenti.  

Impedisci al tuo sito di diventare un tallone d'Achille

Per le grandi aziende, i passi verso una soluzione sono semplici. Hanno le risorse e il personale legale, legale e IT per allineare rapidamente i loro siti web ai requisiti dell'ADA. Possono riprogettare le funzionalità e riscrivere il codice rapidamente per soddisfare le esigenze dei visitatori non vedenti, garantendo l'accesso ed essenzialmente estendendo un benvenuto. 

Tuttavia, le piccole e medie imprese e organizzazioni sono più spesso messe a dura prova dalle risorse. Nelle interviste giornalistiche, i proprietari di piccole e medie imprese che sono stati chiamati in causa in giudizio ADA dicono di sentirsi vulnerabili.  

Questo può essere facilmente affrontato a vantaggio di tutti. Consultare i gruppi di difesa dei non vedenti e degli ipovedenti può essere un ottimo inizio per queste organizzazioni e ci sono una serie di linee guida da tenere a mente quando iniziano il processo per ottenere la conformità ADA con i loro siti web.

Cosa puoi fare per assicurarti che il tuo sito web sia accessibile

Cosa puoi fare se sei il titolare di un'attività e vuoi evitare di essere costretto a ottemperare in occasione di una causa civile? Anticipare il problema costa meno ed è la mossa intelligente:

  • Collabora con il tuo responsabile della conformità o professionista per assicurarti che i tuoi siti web siano completamente in linea con Regolamenti ADA e lo standard di accessibilità del sito web WCAG 2.0 / 2.1 riconosciuto a livello internazionale;
  • Chiedi consiglio a gruppi di difesa dei non vedenti o ipovedenti, come il nostro. Possono offrire consultazioni di siti web, audite l'accesso a strumenti che possono mantenerti in conformità;
  • Incoraggia i tuoi programmatori e creatori di contenuti a migliorare il tuo sito web: 
    1. Etichetta pulsanti, link e immagini con descrizioni testuali, note come tag alt;
    2. Regola i disegni in modo che i colori di primo piano e di sfondo siano sufficienti contrasto;
    3. Assicurati che il tuo sito web sia facilmente navigabile utilizzando un file interfaccia della tastiera.
  • Utilizza formazione gratuita e risorse online per restare al passo con la legge.
  • Collabora con altre organizzazioni e aziende, impegnandoti reciprocamente a rendere i tuoi siti web accessibili agli ipovedenti entro una scadenza stabilita insieme.

Queste azioni avvantaggiano le organizzazioni in molti modi: essendo inclusivi, inviti più clienti e sostenitori attraverso il tuo sito Web, la porta principale della tua organizzazione. Assumendo l'iniziativa, migliori la percezione del pubblico; il tuo valore aumenta quando crei più opportunità di accesso. Ecco perché il file Faro di Miami per non vedenti e ipovedenti è stato uno dei primi a offrire aziende e società a livello nazionale consultazioni del sito web per garantire la conformità con l'ADA.

In definitiva, si tratta di fare ciò che è giusto. Aumentando l'accesso, stai rispettando la legge e assicurandoti che le persone, indipendentemente dalle loro capacità, abbiano le stesse possibilità di tutti gli altri. Non è solo giusto, è intrinsecamente americano, e le nostre imprese, istituzioni culturali e persino grandi star come Beyoncé dovrebbero ricordarlo. L'inclusività non è solo un buono cosa - è il file destra cosa.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.