Come gli editori possono preparare uno stack tecnologico per raggiungere un pubblico sempre più frammentato

Il 2021 lo farà o lo distruggerà per gli editori. Il prossimo anno raddoppierà la pressione sui proprietari dei media e solo i giocatori più esperti rimarranno a galla. La pubblicità digitale come la conosciamo sta volgendo al termine. Ci stiamo spostando verso un mercato molto più frammentato e gli editori devono ripensare al loro posto in questo ecosistema. Gli editori dovranno affrontare sfide critiche per quanto riguarda le prestazioni, l'identità degli utenti e la protezione dei dati personali. In modo da

Integrazione DMP: attività basata sui dati per editori

La riduzione radicale della disponibilità di dati di terze parti significa minori possibilità di targeting comportamentale e un calo degli introiti pubblicitari per molti proprietari di media. Per compensare le perdite, gli editori devono pensare a nuovi modi per affrontare i dati degli utenti. Assumere la piattaforma di gestione dei dati può essere una via d'uscita. Entro i prossimi due anni, il mercato pubblicitario eliminerà gradualmente i cookie di terze parti, che modificherà il modello tradizionale di targeting degli utenti, gestione degli spazi pubblicitari,