Come misurare, evitare e ridurre i tassi elevati di abbandono del carrello

Carrello

Sono sempre sorpreso quando incontro un cliente con una procedura di pagamento online e quanto pochi di loro abbiano effettivamente tentato di effettuare un acquisto dal proprio sito! Uno dei nostri nuovi clienti aveva un sito in cui ha investito un sacco di soldi e sono 5 passaggi per passare dalla home page al carrello. È un miracolo che qualcuno stia arrivando così lontano!

Che cos'è l'abbandono del carrello?

Può sembrare una domanda elementare, ma è importante che tu riconosca che l'abbandono del carrello non è tutti i visitatori del tuo sito di e-commerce. L'abbandono del carrello è solo per i visitatori che hanno aggiunto un prodotto al carrello e poi non hanno completato l'acquisto in quella sessione.

L'abbandono del carrello si verifica quando un potenziale cliente avvia una procedura di pagamento per un ordine online, ma la interrompe prima di completare l'acquisto.

Optimizely

Molti acquirenti esploreranno e aggiungeranno prodotti a un carrello senza alcuna intenzione di acquistare. Potrebbero voler vedere solo un totale parziale per i prodotti, o un costo di spedizione stimato o una data di consegna ... ci sono un sacco di motivi legittimi per cui le persone abbandonano un carrello della spesa.

Come calcolare il tasso di abbandono del carrello

La formula per il tasso di abbandono del carrello:

Valuta \: \ lgroup \% \ rgroup = 1- \ left (\ frac {Number \: of \: Carts \: Created \: - \: Number \: of \: Carts \: Completed} {Number \: of \ : Carts \: Created} \ right) \ times100

Come misurare l'abbandono del carrello degli acquisti in Analytics

Se stai utilizzando Google Analytics sul tuo sito di e-commerce, devi impostare il monitoraggio e-commerce sul tuo sito. Puoi trovare i dettagli e il tasso di abbandono del carrello in Conversioni> E-commerce> Comportamento di acquisto:

tasso di abbandono del carrello degli acquisti di google analytics

Tieni presente che esistono due metriche diverse:

  • Carrello di abbandono - questo è un acquirente che ha aggiunto un prodotto al carrello ma non ha completato l'acquisto.
  • Abbandono del check-out - questo è un acquirente che ha avviato il processo di check-out ma poi non ha completato l'acquisto.

C'è anche un altro termine nel settore:

  • Sfoglia abbandono - questo è un acquirente - tipicamente registrato - che ha navigato nel tuo sito ma non ha aggiunto alcun prodotto al carrello ed è semplicemente uscito dal sito.

Qual è il tasso medio di abbandono del carrello?

Stai attento media tariffe su qualsiasi tipo di statistica. I tuoi consumatori potrebbero differire per le loro capacità tecniche, la loro connettività o la tua concorrenza. Anche se questo è un ottimo punto di partenza, presterei maggiore attenzione all'andamento del tasso di abbandono del tuo carrello.

  • Media globale - Il tasso medio globale di abbandono del carrello è del 75.6%.
  • Media mobile - 85.65% è il tasso medio di abbandono sui telefoni cellulari.
  • Perdita di vendite - i marchi perdono fino a 18 miliardi di dollari all'anno di entrate dai carrelli abbandonati.

Quali sono i tassi medi di abbandono del carrello per settore?

Questi dati provengono da oltre 500 siti di e-commerce e tengono traccia dei tassi di abbandono in sei settori chiave da Salescycle.

  • Finanza - ha un tasso di abbandono del carrello dell'83.6%.
  • Non-Profit - ha un tasso di abbandono del carrello dell'83.1%.
  • Viaggi - ha un tasso di abbandono del carrello dell'81.7%.
  • Retail packaging - ha un tasso di abbandono del carrello del 72.8%.
  • Moda - ha un tasso di abbandono del carrello del 68.3%.
  • Gaming - ha un tasso di abbandono del carrello del 64.2%.

Perché le persone abbandonano i carrelli della spesa?

A parte i motivi legittimi, ci sono cose che puoi migliorare nell'esperienza del tuo carrello degli acquisti per ridurre il tasso di abbandono:

  1. Migliora la velocità della tua pagina - Il 47% degli acquirenti si aspetta che una pagina web venga caricata in due secondi o meno.
  2. Costi di spedizione elevati - Il 44% degli acquirenti lascia un carrello a causa degli elevati costi di spedizione.
  3. Vincoli di tempo - Il 27% degli acquirenti lascia un carrello a causa di vincoli di tempo.
  4. Nessuna informazione sulla spedizione - Il 22% degli acquirenti lascia un carrello a causa della mancanza di informazioni sulla spedizione.
  5. Presto Disponibile - Il 15% degli acquirenti non completa un acquisto perché un articolo è esaurito.
  6. Cattiva presentazione del prodotto - Il 3% degli acquirenti non completa un acquisto a causa di informazioni confuse sul prodotto.
  7. Problemi di elaborazione dei pagamenti - Il 2% degli acquirenti non completa un acquisto a causa di problemi di elaborazione dei pagamenti.

Raccomando la mia strategia, chiamata Test 15 e 50… prendi un 15 anni ragazza e una cinquantenne uomo per acquistare qualcosa dal tuo sito. Presta attenzione a come l'hanno fatto e quanto è stato frustrante. Scoprirai un sacco solo guardandoli! Non puoi evitare del tutto l'abbandono, ma puoi ridurlo.

Come ridurre l'abbandono del carrello

Fondamentale per ridurre il carrello degli acquisti è superare i problemi di prestazioni, informazioni e fiducia di cui sopra. Molto di questo può essere migliorato migliorando la tua pagina di pagamento.

  • Prestazioni - Verifica e migliora le prestazioni della tua pagina sia su desktop che su dispositivi mobili. Assicurati di testare anche il carico del tuo sito: molte persone testano un sito che non ha molti visitatori ... e quando arrivano tutti, il sito si rompe.
  • Mobile - Assicurati che la tua esperienza mobile sia superiore e assolutamente semplice. Pulsanti chiari, grandi e contrastati con pagine semplici e flussi di processo sono fondamentali per i tassi di conversione da dispositivo mobile.
  • Indicatore di progresso - mostra al tuo acquirente quanti passaggi per completare l'acquisto in modo da non essere frustrato.
  • Inviti all'azione - inviti all'azione chiari e contrastanti che guidino l'acquirente attraverso il processo di acquisto sono fondamentali.
  • Navigazione - navigazione chiara che consente a una persona di tornare alla pagina precedente o tornare a fare acquisti senza perdere progressi.
  • Informazioni sul prodotto - Fornire più visualizzazioni, zoom, utilizzo e dettagli e immagini del prodotto inviati dagli utenti in modo che gli acquirenti siano sicuri di ottenere ciò che desiderano.
  • Aiuto - fornire numeri di telefono, chat e persino acquisti assistiti agli acquirenti.
  • Prova sociale - incorporare prova sociale segnali come popup e recensioni dei clienti e testimonianze che altri acquirenti si fidano di te.
  • Opzioni di pagamento - aggiungi tutti i metodi di pagamento o finanziamento per ridurre i problemi di elaborazione dei pagamenti.
  • Badge di sicurezza - Fornisci badge da audit di terze parti che consentono ai tuoi acquirenti di sapere che il tuo sito è stato convalidato esternamente per motivi di sicurezza.
  • Spedizione - offrire un mezzo per inserire un codice postale e ottenere tempi e costi di spedizione stimati.
  • Salva per dopo - offrire ai visitatori un mezzo per salvare il carrello per dopo, aggiungerlo a una lista dei desideri o ricevere promemoria via e-mail per prodotti esauriti.
  • Urgenza - offrire sconti legati al tempo o offerte con intenti di uscita per aumentare i tassi di conversione.
  • Iscrizione - non richiedere più informazioni di quelle richieste per il checkout. Offri la registrazione una volta che l'acquirente ha effettuato il check-out, ma non forzarlo nel processo.

Come recuperare i carrelli abbandonati

Ci sono alcune incredibili piattaforme di automazione là fuori che catturano e inviano email agli acquirenti registrati sul tuo sito. Inviare un promemoria giornaliero al tuo acquirente con i dettagli su cosa c'è nel carrello è un ottimo modo per convincerlo a tornare.

A volte, un acquirente sta semplicemente aspettando di essere pagato per poter completare l'acquisto. Le e-mail del carrello degli acquisti abbandonate non sono spam, sono spesso utili. E puoi fare un forte invito all'azione nella tua email affinché il tuo acquirente smetta di ricevere promemoria per quel carrello. Noi raccomandiamo Klaviyo or Guru del carrello per questo tipo di automazione. Lo hanno persino fatto sfoglia l'abbandono e promemoria di esaurimento scorte nei loro processi di automazione!

Questa infografica da Monetate ha alcuni ottimi suggerimenti per migliorare la procedura di pagamento e ridurre l'abbandono del carrello. Usano il termine "evitare" che non credo sia accurato, però. Nessuno può evitare abbandono del carrello della spesa sul proprio sito di e-commerce.

Come evitare l'abbandono del carrello

Commenti

  1. 1
  2. 2

    Doug,

    Grazie per le informazioni. 

    Sono d'accordo, è incredibile che le persone non "provino la propria cucina" o guardino gli altri che cercano di acquistare.
    L'altro punto che ha colpito nel segno è stato nascondere la casella del codice promozionale. Di solito eseguo la cauzione e provo a trovare un codice o a trovare un altro sito a un costo inferiore. 

    don

  3. 3

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.