11 errori da evitare con le tue campagne di email marketing

Errori di posta elettronica comuni da controllare

Spesso condividiamo ciò che funziona con l'email marketing, ma per quanto riguarda le cose che non funzionano? Bene, 

Se vuoi avere successo con l'email marketing, ecco alcuni dei principali passi falsi che dovresti essere sicuro di evitare quando si tratta di cose che non dovresti includere nella tua campagna email.

In realtà ne hanno forniti 11! Quello che mi è piaciuto di questo elenco è che aveva meno a che fare con gli algoritmi che i provider di servizi Internet (ISP) potrebbe essere utilizzato e altro su quale sarebbe la risposta dell'abbonato. Quando si progetta un'e-mail dal punto di vista dell'utente, tutto questo ha un senso!

  1. Troppe parole... - sovraccaricare i tuoi iscritti può portarli a cancellarsi dalla tua email. Sii conciso, cerca di raggiungere l'obiettivo ed evita di usare parole inutili.
  2. Una riga dell'oggetto che ti vedrà nella cartella della posta indesiderata - ci sono parole specifiche che generano avvisi nel tuo provider di servizi di posta elettronica (ESP). Esempi inclusi Gratuita, % di scontoe Promemoria.
  3. Un debole consenso - secondo uno studio di Boomerang, un'espressione di gratitudine ha portato a un aumento del 36% del tasso medio di risposta
  4. Troppo per te - i potenziali clienti non sono interessati a te, sono interessati a ciò che puoi realizzare per loro.
  5. Argomenti ingannevoli - la fiducia è la base di tutte le strategie di marketing digitale, non mettere a rischio la tua attività solo per cercare di aumentare il tuo tasso di apertura.
  6. Un indirizzo mittente senza risposta - i consumatori e le aziende vogliono sapere di poter rispondere alle tue e-mail. Nota a margine ... il nostro indirizzo email di risposta è nessuna risposta ma in realtà rispondiamo e rispondiamo!
  7. Una grande immagine - senza testo di anteprima e solo un'immagine con un link, stai chiedendo di essere segnalato come SPAM.
  8. Collegamenti interrotti - non c'è niente di così frustrante come aprire un'e-mail, fare clic sul collegamento e non succede nulla. È il modo più veloce per annullare l'iscrizione!
  9. Errori di battitura - li produciamo tutti, ma ti costa credibilità. Iscriversi per Grammarly e sarai felice di averlo fatto!
  10. Contenuto senza valore - inviare e-mail solo per inviare e-mail è il modo migliore per perdere un abbonato. Fornisci valore e attendono con ansia la tua prossima email.
  11. Troppi inviti all'azione - vendere sempre nel contesto di un'e-mail non fornisce valore al tuo abbonato. Fornisci valore e limita le azioni che vorresti che i tuoi iscritti intraprendessero.

Ecco l'infografica completa!

Cosa non inserire nella tua email

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.