Blog-Tipping: Catalyze, un social network per esperti di sviluppo software e usabilità

8149018 s

È passato un po 'di tempo da quando io ha dato una mancia a un blog e mi è stato ricordato un paio di settimane fa da Tom Humbarger di catalizzare. Un cambio di lavoro e un contratto secondario hanno notevolmente ridotto la quantità di tempo che potevo trascorrere sul mio sito ogni giorno. Per fortuna, ora sta cominciando a cambiare.

Innanzitutto, alcuni commenti su un precedente blog-Tipping

Ho ricevuto la notizia da André su Lendo.org che il file modifiche che ho consigliato per il suo sito ha comportato alcuni incredibili aumenti di visitatori e visualizzazioni di pagina. André aveva circa 290 visitatori unici al giorno e circa 700 visualizzazioni di pagina prima delle modifiche. Adesso, Lendo.org ha 1200 visitatori unici al giorno e circa 3000 visualizzazioni di pagina!!!

Ribaltare Catalyze

Oggi darò la mancia Catalyze - Una comunità per analisti aziendali e professionisti UX - Persone creative che progettano software straordinari. Catalyze va ben oltre un blog, è davvero un social network, quindi questa sarà una bella sfida! Tom mi ha inviato un ping alcune settimane fa e ha aspettato pazientemente!

Ecco i tuoi suggerimenti sul blog:

  1. Potresti ridere di questo, ma onestamente ho dovuto scavare intorno per scoprire cosa significava "UX"! Non mi rendevo conto che fosse un'abbreviazione per User Experience. Non sono sicuro che la gente stia cercando "UX" ... potresti scrivere "Esperienza utente" nei titoli delle pagine, ecc. All'interno della pagina, potresti voler usare> acronym> tag: UX in modo che i motori di ricerca eseguano la scansione sia del termine che dell'abbreviazione.
  2. Sarà una sfida, ma ti incoraggio davvero a fornire un link di feed sulla tua home page. Se potessi sviluppare un feed completo degli ultimi post, delle ultime discussioni del forum e forse degli ultimi eventi, ciò fornirebbe davvero molto valore ai lettori.
  3. Sulla stessa nota, ho notato che potrei effettivamente ottenere un feed RSS dal tuo blog ma non è incorporato nell'intestazione per l'integrazione con i browser. Tutti i browser più recenti cercheranno una designazione di collegamento RSS nell'intestazione delle tue pagine e visualizzeranno automaticamente un pulsante di iscrizione RSS nella barra degli indirizzi. Ecco come appare il codice:

    Ecco come appare quando vai alla mia pagina in Firefox:

    Barra degli indirizzi con collegamento RSS

    Ecco come appare la tua pagina:

    Barra degli indirizzi senza un collegamento RSS

    Se rendi semplice per le persone iscriversi al tuo sito, otterrai più iscritti. Assicurati di utilizzare uno strumento come FeedPress per monitorare quanti iscritti hai.

  4. Se fossi un Google Bot che scansiona la pagina del tuo blog, indicizzerei la tua pagina come "Thumbarger del blog" ... probabilmente non le parole chiave che stavi cercando. Se puoi modificare i titoli delle pagine con il titolo effettivo della pagina, in questo caso: Sei un Design Thinker? Catalyze Current Wisdom di Tom Humbarger
  5. Anche i motori di ricerca prestano attenzione a come il contenuto è costruito nelle tue pagine. Nel caso dei post del tuo blog, il titolo del post è semplicemente un collegamento con una classe = "siblog_PostTitle". Questo non dirà a un motore di ricerca che c'è qualcosa di importante in quel titolo. Se riesci a entrare nel vivo della tua applicazione, mi assicurerei di avere tag di intestazione, tag> h1> o> h2> che racchiudono il titolo del mio post sul blog. Consiglierei anche di scrivere post usando anche i tag di intestazione.

    Forse la pagina con più opportunità è la tua home page. Questa è semplicemente una grande pagina di link quando viene vista da un motore di ricerca. Se fosse una pagina formattata con intestazioni ed estratti contrassegnati di conseguenza, saresti in grado di indicizzare meglio quel contenuto.

  6. Sul tuo gestione del progetto c'è un link per iscriversi .. ma non c'è niente sul link a cui iscriversi. Vorrei anche assicurarmi di indicare i titoli delle pagine come ho scritto sui titoli del blog.
  7. Scavando nella struttura della tua pagina, vedo un incredibile e complesso labirinto di tabelle e div. Non voglio provare i miei colleghi sviluppatori .NET, ma lo vedo così spesso che fa male. Un grande sviluppatore .NET avrà difficoltà a individuare un elemento, quindi getta una tabella attorno ad esso per renderlo più semplice.

    Le tabelle sono per i dati, i div e i fogli di stile sono per il contenuto.

    Pensala in questo modo: fingi di essere un crawler dei motori di ricerca e stai cercando di "vedere" quale contenuto è nella pagina su cui è utile indicizzare. I crawler prendono una sottosezione della pagina ... nessuno sa veramente quale percentuale, ma non prendono l'intera pagina. La tua applicazione ha così tanto codice di formattazione che è difficile trovare effettivamente il contenuto! E quando lo fai, è a metà pagina. Questo stile è così comune nello sviluppo .NET. Rende l'applicazione più facile da scrivere, ma difficile da leggere per i crawler. Se esiste un modo per fornire un feedback al sistema di gestione dei contenuti, comunicarlo.

  8. In realtà volevo dare un'occhiata al "Powered by iRise" per trovare maggiori informazioni, ma è collegato a una pagina vuota.
  9. Hai metatag dinamici per parole chiave e descrizioni sulla pagina. Ironia della sorte, la maggior parte dei motori di ricerca non presta molta attenzione a questi, ma non possono ferire. Tuttavia, la tua meta descrizione richiede un po 'di lavoro. Se come risultato vedessi la tua pagina del calendario, la descrizione sarebbe "Catalyze | Eventi ”. Non sono sicuro che avrai molte persone che ci cliccheranno! Invece, vorrei utilizzare il tuo primo paragrafo, "Il calendario degli eventi Catalyze è una fonte completa per tutte le attività? locale o nazionale? che interessano gli analisti aziendali e i professionisti dell'esperienza utente ".
  10. Nessun file robots.txt nella directory principale. I file Robots.txt consentono ai robot del motore di ricerca di sapere come desideri eseguire la ricerca sul tuo sito. Puoi trovare un sacco di informazioni su Robots.txt a questo FAQ .
  11. Nessun file sitemap.xml nella directory principale e nessun file Robots.txt per indicare dove si trova. La chiave per rendere il tuo sito compatibile con i motori di ricerca è rendere facile per i motori di ricerca mappare il tuo sito e scoprire dove sono le cose. Una mappa del sito è una roadmap programmatica per il tuo sito. Altrimenti, i motori di ricerca possono setacciare il sito solo tramite link ... non sapendo cosa è importante né come è organizzato il sito. Questa potrebbe essere la cosa più importante che puoi fare per il tuo sito! Leggi su Sitemaps.org
  12. Immagino che sia quest'ultimo, ma data la mancanza di strumenti di back-end sfruttati su Catalyze, il tuo sito probabilmente non sta eseguendo il ping di Google Blogsearch e dei principali motori di ricerca quando il tuo sito cambia o vengono pubblicati post sul blog. Ancora una volta, non è che il tuo sito non verrà scoperto, ma notificare in modo proattivo i servizi in rete non farà mai male.

Hai un diavolo di un sito, Tom, ma nessuno sa che esiste a causa della mancanza di ottimizzazione per i motori di ricerca. Dai un'occhiata a SEODigger sul tuo sito e verrai solo per "Catalyze". Tutto questo contenuto viene sprecato a meno che non si riesca a rendere il sito compatibile con il motore di ricerca. Se ti stai chiedendo perché "Catalyze" è la tua parola chiave, dai un'occhiata a ricerca inversa sul tuo sito e vedrai perché.

Buona fortuna! Non sono sicuro che tu abbia le risorse di sviluppo per apportare le modifiche o se devi lavorare attraverso l'azienda che ha sviluppato l'applicazione, ma c'è un bel po 'di lavoro da fare.

Un commento

  1. 1

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.