CampaignAlyzer: monitora ed esegui campagne di analisi

Campaignalyzer

Mentre mi stavo preparando a tenere un corso su Misurazione dei social media con Web Analytics questa settimana, una parte della formazione è stata - ancora una volta - fornendo ai partecipanti le informazioni di cui avevano bisogno su come codificare correttamente le loro campagne utilizzando un web analitica strumento come Google Analytics. Mi riferisco quasi sempre direttamente al file Generatore di URL per Google Analytics - ma mi dà davvero fastidio quanto sia casuale lo strumento rispetto a un generale analitica strategia.

Le campagne non sono semplicemente un ripensamento quando si fornisce un collegamento per promuovere i propri contenuti, un'offerta o un evento. Devi pianificare quali saranno i tuoi tag, assicurarti di non avere duplicazioni ed essere in grado di monitorarli facilmente. È solo la mia opinione, ma quando accedi a Google Analytics e vai alla sezione Campagna, dovresti ricevere un'interfaccia davvero carina proprio lì che mostra le tue campagne e ti consente di aggiungere più campagne.

Ecco cosa CampagnaAlyzer ha compiuto. CampaignAlyzer semplifica la codifica delle campagne. Ci vuole un minuto per impostare una nuova campagna e puoi iniziare a indirizzare traffico pertinente al tuo sito web nel modo più efficiente. È una soluzione di tagging delle campagne indipendente dal fornitore, che funziona con Google Analytics, Webtrends o Adobe SiteCatalyst (Omniture).

Caratteristiche di CampaignAlyzer:

  • Facile accesso - CampaignAlyzer è un'applicazione basata sul web che funge da piattaforma di repository centrale in cui le organizzazioni possono memorizzare i valori delle loro campagne di marketing in un database. In questo modo, le agenzie di marketing e i professionisti del marketing digitale di un'organizzazione possono collaborare alla codifica di diverse campagne online e offline e garantire la coerenza nella codifica delle loro campagne.
  • Rapporti sui canali - CampaignAlyzer garantisce la coerenza dei tag fornendo un modello di tagging "how to" per gli utenti dell'applicazione. Gli utenti possono comodamente fare riferimento a valori e campagne precedenti come guida futura. CampaignAlyzer garantisce anche rapporti sui canali puliti limitando gli utenti a mezzi predefiniti per la codifica. Solo gli amministratori hanno accesso per modificare l'elenco dei canali / mezzi.
  • Accesso basato sui ruoli - CampaignAlyzer consente ai proprietari di account e agli amministratori di impostare facilmente qualsiasi numero di utenti consentito dal piano selezionato e di concedere loro i privilegi di accesso all'account desiderati. Gli utenti sono 1) amministratori che hanno pieno accesso a tutte le campagne e alle impostazioni dell'account 2) editor che possono aggiungere, rimuovere e modificare campagne 3) o utenti di sola lettura che possono semplicemente visualizzare i rapporti.
  • Annotazioni - Con CampaignAlyzer, gli utenti possono annotare le campagne per riferimento futuro e chiarire domande sulla campagna. Le annotazioni sono memorizzate nel nostro database, quindi c'è libero accesso a tutte le informazioni più recenti su una determinata campagna.
  • Caso URL con tag - I parametri della campagna possono essere composti da lettere maiuscole e minuscole a causa di convenzioni di denominazione dei tag incoerenti. Ciò può causare la suddivisione delle visite su voci diverse nel rapporto sulle sorgenti di traffico, il che rende più difficile l'analisi. CampaignAlyzer offre la possibilità di forzare tutti i parametri della campagna in minuscolo, consolidando le voci e semplificando la creazione di rapporti e analisi.
  • Gestione collettiva delle campagne - Questa funzione avanzata è particolarmente utile per la gestione di campagne su larga scala. Con la gestione collettiva delle campagne, puoi spostare facilmente le campagne create utilizzando altri programmi, come Microsoft Excel o Google Docs, e importarle in CampaignAlyzer.
  • Esportazione dei dati - Le organizzazioni potrebbero voler condividere campagne e URL con tag con agenzie di marketing di terze parti, senza concedere loro l'accesso allo strumento. CampaignAlyzer risolve questo problema fornendo una piattaforma per esportare campagne in Excel, CSV e file delimitati da tabulazioni.
  • Modello di attribuzione - Alcune organizzazioni preferiscono attribuire le loro conversioni online alla prima campagna, invece che alla più recente. Google Analytics, per impostazione predefinita, attribuisce la conversione alla campagna più recente. CampaignAlyzer offre la possibilità di monitorare l'utilizzo da parte di entrambi i modelli. Se si preferisce il modello di monitoraggio del primo tocco, CampaignAlyzer aggiungerà il parametro di ricerca "utm_nooverride = 1" alla fine di tutti gli URL codificati.
  • Accorciatore URL - CampaignAlyzer utilizza il servizio di accorciamento degli URL di Google [goo.gl] per una facile condivisione e distribuzione degli URL sui social media e altri canali di marketing. Questo servizio offre la possibilità di utilizzare una versione breve di URL di destinazione codificati.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.