Massimizzare il successo per migliorare i risultati

cambia rosso

CambiaIl blog e le newsletter di Tripp Babbitt su Nuovo pensiero sistemico è davvero cresciuto su di me.

Da quando ha incontrato Tripp a un evento di lingua regionale, ha condiviso con me molte delle sue conoscenze ed esperienze direttamente, nella sua newsletter e sul suo blog.

Uno dei motivi per cui penso che mi piacciano così tanto i suoi scritti e le sue lezioni è che Tripp analizza ferocemente le aziende e spesso scopre che le misurazioni e gli obiettivi non sono mai in linea con i problemi reali.

Il caso in questione era un'azienda che misura il numero di chiamate all'assistenza clienti e premia i suoi team di clienti in base al volume di chiamate che sono in grado di completare. Come spiega Tripp, la società non ha analizzato il motivo per cui ricevevano le chiamate e qual era il costo di un team di assistenza clienti rispetto alla correzione del problemi di radice che ha causato le chiamate in primo luogo.

Il problema e il sintomo sono divisi tra due reparti che non lavorano mai insieme e non hanno obiettivi comuni. Non c'è alcun vantaggio nel risolvere il problema originale poiché i problemi che causa vengono semplicemente trasferiti al reparto successivo.

Per un bel po 'di tempo sono stato un sostenitore di trovare ciò che funziona e perfezionarlo, piuttosto che concentrarsi su ciò che non funziona.

Ci sono molti leader famosi e sistemi aziendali che credono nell'opposto ... ti diranno che se hai successo al 99%, dovresti lavorare per migliorare quell'ultimo 1%. È un processo infinitamente frustrante e lascia una scia di dipendenti licenziati e frustrati.

Credo che leader, aziende e strategie di successo massimizzino il successo piuttosto che cercare di ridurre al minimo il fallimento:

  • Nei social media, sono stato un sostenitore di consentire e consentire alle aziende di utilizzare i social media piuttosto che applicare regole e limiti.
  • Nel blogging, cerco di assicurarmi che il contenuto che scrivo sia tutto incentrato incoraggiare i lettori provare nuove tecnologie invece di evitarle.
  • In qualità di leader, io credo abbinare il talento dei dipendenti alle esigenze dell'organizzazione piuttosto che cercare di costringere i dipendenti a posizioni di sicuro fallimento. Se hai una chiave inglese, non dirgli che non è un buon martello. Vai a prendere un martello se è quello che ti serve.
  • Nel marketing online, è essenziale che tu continui a modificare ciò che funziona con il tuo marketing online piuttosto che cercare di capire cosa non ha mai funzionato. Ovviamente dovresti sperimentare quando si presentano opportunità, ma spingere il tuo pubblico nella direzione del successo piuttosto che cercare di evitare semplicemente il fallimento.
  • Anche come genitore, ho trovato questo metodo molto più sano. Se i miei figli amavano la matematica (cosa che fanno) ma non gli piacevano gli studi sociali, non li costringevo a leggere libri di storia ogni sera ... li incoraggiavo di più in matematica. (Ho richiesto voti decenti in tutte le materie, però). Entrambi i miei figli hanno ottimi voti ... e mio figlio è ora uno studente con lode alla IUPUI, in matematica e fisica.

Stavo anche leggendo su Sparkpeople, un sito per quelli di noi che sono in sovrappeso e cercano di stare in salute, che studi recenti hanno dimostrato che le persone che esercizio per 10 minuti al giorno hanno più successo di quelli che risolvono i 90 minuti prescritti. L'allenamento più breve fornisce una sensazione di realizzazione (piuttosto che di agonia) e le persone erano più propense a seguire la routine.

Commenti

  1. 1

    Doug,

    Buffo che tu abbia scritto su questo oggi, perché proprio ieri ho incontrato Carla e Anna di Ignite HR Consulting e hanno discusso di un programma di formazione che amministrano chiamato “Strengths” che suona complementare a questo post. La mia conclusione è stata che il programma Punti di forza, invece di cercare di sostenere i punti deboli, aiuta ogni persona a identificare i propri punti di forza, ovvero in cosa è bravo e di cosa si appassiona, in modo che possa fare di più a vantaggio dell'organizzazione e il proprio benessere.

    Allo stesso modo, con l'età ho cercato di dedicare più energie a quelle cose in cui sono sia bravo che mi diverto, perché: a) ci sono solo così tante ore al giorno (e in una vita), quindi perché non provare a fare meglio quello che posso; b) c'è più che abbastanza che devo fare per cui sono cattivo o non mi diverto; e c) dà il potere di costruire il successo sul successo (indipendentemente dal fatto che siano grandi o piccoli successi, perché prendo quello che posso ottenere. :)).

    Buona giornata, amico mio.

    Curt

  2. 2

    Concentrarsi sugli aspetti positivi e su ciò che ti appassiona. Non sono un web designer e anche se ci provo non cercherò mai di padroneggiarlo. Ci sono altri là fuori che lungo la strada faranno un lavoro migliore di me e lo faranno con meno frustrazione. Devo concentrarmi su ciò che funziona per me e su ciò in cui sono bravo e diventare ancora migliore in quelle cose.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.