Mettere il tuo CMO a capo della tecnologia di marketing ripaga!

tecnologia di marketing

A nuovo studio del Chief Marketing Officer (CMO) Council che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana per poi Tealium mostra che i miglioramenti delle prestazioni aziendali e di marketing sono direttamente correlati alla creazione di una roadmap formale per la gestione delle tecnologie di marketing digitale e all'integrazione dei dati prodotti dalla moltiplicazione dei punti di contatto con i clienti.

Intitolata Quantificare la capacità di unificazione, il nuovo rapporto esplora il grado in cui i principali esperti di marketing stanno progettando strategie tecnologiche di marketing digitale e unificando ed estraendo valore dalla moltiplicazione delle fonti di dati dei clienti. Tra i punti salienti, lo studio ha rivelato:

  • 42% dei CMO che possiedono la propria strategia di tecnologia di marketing hanno un impatto aziendale maggiore rispetto a coloro che delegano.
  • Quei CMO con una strategia tecnologica di marketing formale contribuire maggiormente alle entrate complessive e creazione di valore.
  • La metà dei CMO con una strategia tecnologica di marketing formale è in grado di farlo ottenere un coinvolgimento dei clienti più mirato, efficiente e pertinente.
  • 39% dei CMO con una strategia formale di tecnologia di marketing ottenere maggiori rendimenti e responsabilità della spesa di marketing.
  • Il 30% dei CMO che gestiscono e integrano la tecnologia molto bene o abbastanza bene lo sono vedere un valore aziendale tangibile, con il 51 per cento di quelli ottenere maggiori contributi alle entrate.

rapporto di unificazione-marketing

I il rapporto completo è disponibile per il download oggi per $ 99. È inoltre possibile ottenere un riepilogo esecutivo gratuito.

Commenti

  1. 1

    Il CIO vs CMO e la tecnologia proprietaria di CMTO ricevono molto airplay, come dovrebbe. Vedo pochissimi CMO che hanno le capacità strategiche necessarie o le conoscenze tecniche per gestire con successo il loro stack. Proprio come fai notare, uno dei maggiori problemi è l'integrazione. L'altro è la gestione dei dati. Inoltre, vedo molti CMO che lanciano la tecnologia a un problema / opportunità senza mappare il processo, l'impatto sui clienti, le competenze interne oi requisiti di contenuto. La mancanza di risorse di persone qualificate è una grande sfida in questo momento.

    Penso che un CIO possa fungere da partner inestimabile attraverso questo processo. collaborare con il CMO per fornire raccomandazioni e indicazioni su come avere successo. Non è una questione territoriale, nel mio libro. L'azienda vince alla fine e entrambi i ruoli ne trarranno vantaggio.

    Bella infografica e statistiche!

    Saluti,
    Brian

    • 2

      Sono un po 'd'accordo, Brian. Penso che la differenza sia che un CMO ha bisogno di quella conoscenza tecnica. Un responsabile della distribuzione, ad esempio, non ha bisogno di capire come riparare un camion, ma può gestire la logistica e assicurarsi che sia presente il personale giusto per portare a termine il lavoro. La chiave qui, secondo me, è che il focus e gli obiettivi del CIO non sono sempre in linea con il CMO. Nella mia esperienza, i tecnologi con cui abbiamo lavorato hanno congelato i progressi in molte organizzazioni perché il loro obiettivo era la stabilità e la sicurezza. Sebbene siano importanti per un'organizzazione, possono essere raggiunti perseguendo il marketing in crescita e l'eccellenza nelle vendite. Spesso si tratta di stabilire se il tuo team tecnologico sia o meno un può fare squadra ... o un non posso fare squadra. Un altro modo per correggere questo problema è disporre di una gerarchia orientata al servizio clienti nella propria organizzazione… in cui il CMO è il cliente del CIO e ha input sulla valutazione del successo del CIO.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.