Google Analytics: raggruppamento di contenuti per l'analisi delle prestazioni dei contenuti

raggruppamento di contenuti google analytics

Questa funzione di Google Analytics potrebbe essere una delle più grandi e utili che siano state rilasciate da molto tempo! Poiché produciamo contenuti per i clienti, aggreghiamo sempre statistiche a livello di attualità per capire quale contnet funziona bene con visite e conversioni. Abbiamo effettivamente imitato questo comportamento di segnalazione per i clienti creando più account e aggiungendo visualizzazioni di pagina segmentate in base al contenuto ... ma Raggruppamento di contenuti all'interno di Google Analytics automatizza il processo e lo integra in ogni aspetto dei tuoi rapporti, dal flusso dei visitatori al monitoraggio delle conversioni.

Raggruppamento di contenuti ti consente di raggruppare i contenuti in una struttura logica che riflette il modo in cui pensi al tuo sito o alla tua app, quindi visualizzare e confrontare le metriche aggregate in base al nome del gruppo oltre a essere in grado di eseguire il drill-down del singolo URL, titolo della pagina o nome della schermata. Ad esempio, puoi vedere il numero aggregato di visualizzazioni di pagina per tutte le pagine di un gruppo come Uomini / Camicie, quindi approfondire per vedere ogni URL o titolo di pagina.

Quando modifichi il codice di monitoraggio, utilizzi un numero di indice (1-5) per identificare il raggruppamento di contenuti e utilizzi un nome di gruppo per identificare Gruppo di contenuti:

analytics.js: ga ('set', 'contentGroup','');
ga.js: _gaq.push (['_ setPageGroup', '','']);

Ad esempio, se stai configurando un raggruppamento di contenuti per abbigliamento identificato dal numero di indice 1, e all'interno di esso crei un file Gruppo di contenuti chiamato Uomini, avresti quanto segue:

analytics.js: ga ('set', 'contentGroup1', 'Men');
ga.js: _gaq.push (['_ setPageGroup', '1', 'Men']);

A parte il codice di monitoraggio, puoi anche creare gruppi di contenuti utilizzando estrazione di cattura di espressioni regolari, o norme.

raggruppamento di contenutiPuoi persino creare visualizzazioni utilizzando il raggruppamento di contenuti, fornendo una visione davvero incredibile delle tue prestazioni di content marketing.

Un'altra bella caratteristica di Raggruppamento di contenuti è che il rapporto si basa su visite uniche, non visualizzazioni totali. Ciò fornisce alla tua attività un quadro chiaro di quanti visitatori stanno consumando i contenuti, per argomento, piuttosto che per visualizzazioni di pagina, il che potrebbe distorcere notevolmente i rapporti se un visitatore specifico finisce per visitare dozzine di articoli sul tuo sito con lo stesso argomento.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.