Content marketing: dimentica ciò che hai sentito fino ad ora e inizia a generare lead seguendo questa guida

Content Marketing e Lead Generation

Hai difficoltà a generare lead? Se la tua risposta è sì, allora non sei solo. HubSpot riportato che Il 63% degli esperti di marketing afferma che generare traffico e lead è la loro sfida principale.

Ma probabilmente ti starai chiedendo:

Come posso generare lead per la mia attività?

Bene, oggi ti mostrerò come utilizzare il content marketing per generare lead per la tua attività.

Il content marketing è una strategia efficace che puoi utilizzare per generare lead per la tua attività. Secondo Marketo, Il 93% delle aziende b2b afferma che il content marketing genera più lead rispetto alle strategie di marketing tradizionali. Ecco perché 85% 0f operatori di marketing b2b affermano che la lead generation è il loro obiettivo più importante di content marketing nel 2016.

Tendenze del marketing dei contenuti

In questa guida imparerai come generare lead utilizzando il content marketing. Se stai cercando di generare lead per la tua attività, adorerai questa guida. 

Passaggio 1: scegli il pubblico di destinazione giusto

Una buona strategia di contenuto comporterà la scelta del pubblico giusto che consumerà i tuoi contenuti. Pertanto, prima di iniziare a creare i tuoi contenuti, devi conoscere il tuo cliente ideale. Devi avere una conoscenza dettagliata della loro età, posizione, stato di reddito, background scolastico, titolo professionale, sesso, colori del dolore, ecc. Questi dettagli ti permetteranno di sviluppare una persona acquirente.

Un buyer persona rappresenta gli interessi e il comportamento del tuo cliente ideale mentre interagisce con la tua attività. Uno strumento che puoi utilizzare per creare la tua buyer persona è Google Analytics o Xtensio.

Come ottenere i dettagli del tuo cliente ideale da Google Analytics

Accedi al tuo account Google Analytics e fai clic sulla scheda Pubblico. Nella scheda Pubblico c'è il gruppo demografico (contiene l'età e il sesso del tuo pubblico), la scheda Interessi, la scheda Geo, la scheda Comportamento, la tecnologia, i dispositivi mobili, ecc.

Rapporti sul pubblico di Google Analytics

Fare clic su ciascuno di essi per visualizzare le caratteristiche del pubblico. Analizza i dati che ottieni da lì per produrre ottimi contenuti per il tuo pubblico.

In secondo luogo, puoi creare il tuo acquirente con l'aiuto di Xtensio. È un'app che ti aiuterà a creare bellissime buyer personas con l'aiuto di modelli. Se non disponi dei dati del tuo cliente, puoi utilizzarli Accelerated Consulting Group di domande infografiche.

Gruppo di consulenza accelerata

Le risposte alle domande sopra ti aiuteranno a progettare un acquirente adatto al tuo pubblico.

Una volta capito chi è il tuo pubblico, puoi usarlo per creare contenuti utili per loro.

Passaggio 2: trova il tipo di contenuto corretto

Ora che hai l'immagine del tuo cliente ideale, è tempo di trovare il tipo di contenuto adatto per loro. Esistono diversi tipi di contenuti che puoi creare per il tuo pubblico. Ma ai fini della lead generation, hai bisogno di:

  • Post sul blog:  La creazione di post sul blog è importante per la generazione di lead. Hai bisogno di post sul blog di alta qualità che istruiranno e ispireranno il tuo pubblico. I post del blog dovrebbero essere pubblicati regolarmente. Secondo HubSpot, Le aziende b2b che hanno scritto più di 11 blog al mese hanno ottenuto più di 4 volte tanti lead rispetto a quelli che blog solo 4.5 volte al mese.
  • E-book: L'e-book è più lungo e più approfondito dei post del blog. Aggiunge valore al tuo pubblico di destinazione ed è un ottimo strumento per scopi di lead generation. I tuoi potenziali clienti possono scaricarlo dopo aver aderito alla tua mailing list.
  • Contenuto video:  Il video richiede più tempo e denaro per essere creato. Tuttavia, genera coinvolgimento quando ben fatto. Quasi 50% degli utenti Internet cercare video relativi a un prodotto o servizio prima di visitare un negozio.
  • Infografica: Le infografiche stanno diventando più popolari di prima. Contiene dati organizzati presentati in un formato visivamente accattivante. Puoi aggiungerlo ai post del tuo blog e condividerlo anche sui social media.
  • Mini corso:  Puoi creare mini-corsi nella tua nicchia per istruire ulteriormente il tuo pubblico a saperne di più sulle tue offerte. Può trattarsi di una serie di post sugli stessi argomenti o di una serie di video.
  • Webinar:  I webinar sono utili per scopi di lead generation. Aiuta a creare fiducia e credibilità nel tuo pubblico. Questo è ciò di cui il tuo pubblico ha bisogno prima di poter fare affari con te.

Ora che conosci il giusto tipo di contenuto che indirizzerà il traffico e li trasformerà anche in lead per la tua attività, la prossima cosa da fare è cercare il canale appropriato per promuovere il contenuto.

Passaggio 3: seleziona il canale corretto e diffondi i tuoi contenuti

Esistono diversi tipi di canali che puoi utilizzare per distribuire i tuoi contenuti. Possono essere gratuiti oa pagamento. Il canale gratuito non è totalmente gratuito in quanto pagherai con il tuo tempo. Ci vuole molto tempo per diffondere i contenuti e anche vedere un risultato tangibile. I canali gratuiti includono reti di social media (Facebook, Twitter, LinkedIn, Pinterest, G +, Instagram, ecc.), Marketing del forum, pubblicazione degli ospiti, ecc.

I social media hanno dimostrato di essere un canale efficace per le aziende. Secondo Ad Age, i consumatori dicono che i social media gioca un ruolo importante nelle decisioni di acquisto quasi quanto la televisione.

Non devi utilizzare tutti i canali, seleziona semplicemente quello appropriato dove puoi trovare il pubblico di destinazione che hai definito sopra.

Per il canale a pagamento, dovrai spendere soldi in annunci. I vantaggi del canale a pagamento rispetto al canale gratuito è che è più veloce da ottenere risultati e fa risparmiare tempo. Tutto ciò di cui hai bisogno è pagare per gli annunci e inizierai a ricevere traffico che potrebbe convertirsi in lead. Puoi fare pubblicità sui social media (Twitter, Facebook, Instagram, ecc.), Google Ads, Bing, ecc.

Passaggio 4: prepara il tuo magnete al piombo

Un magnete guida è un'offerta irresistibile che hai preparato per i tuoi potenziali clienti. È una risorsa che dovrebbe il tuo pubblico di destinazione risolvere i loro problemi. Ciò significa che deve essere prezioso, utile, di alta qualità e facile da digerire.

Il tuo lead magnet può essere un e-book, white paper, demo, ecc. Lo scopo di un lead magnet è aiutare il tuo pubblico a imparare da te. Più sanno di te, più si fideranno del tuo marchio.

Hai bisogno di una buona pagina di destinazione che invogli il tuo pubblico a iscriversi. Una buona landing page dovrebbe consentirti di catturare le email dei tuoi visitatori.

Ad esempio, questo è uno dei più scaricati di LeadsBridge magneti al piombo.

LeadsBridge Lead Magnet

Un modo per massimizzare il tuo risultato è integrare il software della tua pagina di destinazione con il tuo software CRM o di posta elettronica, come MailChimp, Aweber, ecc ... Non appena il tuo pubblico inserisce il proprio indirizzo email, lo strumento lo memorizza direttamente nel tuo CRM o software di posta .

Passaggio 5: scrivi post sul blog di alta qualità

Non dimenticare il contenuto nel content marketing. La generazione di lead con il content marketing funziona grazie al contenuto. Hai bisogno di post sul blog altamente coinvolgenti e di qualità per invogliare il tuo pubblico a diventare lead.

Un buon post sul blog deve contenere un titolo cliccabile che invogli il tuo pubblico a fare clic e leggere. Lo ha rivelato uno studio di ricerca di Copyblogger 8 persone su 10 leggeranno il testo del titolo, ma solo 2 su 10 leggeranno il resto. Hai bisogno di un titolo che invogli i tuoi visitatori a fare clic e leggere i tuoi contenuti.

In secondo luogo, l'era della creazione di 300-500 post sul blog è finita. Il contenuto di lunga durata ha preso il sopravvento. Il tuo post sul blog deve essere lungo, prezioso ed educativo. Il tuo pubblico deve trovare valore in esso. Dato che stai scrivendo contenuti di lunga durata, puoi aggiungere foto, grafici e infografiche per facilitarne la lettura da parte del tuo pubblico.

Puoi anche collegarti a post del blog correlati sul tuo blog o su altri siti Web all'interno dei tuoi post per migliorarne ulteriormente la qualità.

Passaggio 6: interagisci con il tuo pubblico

Un modo per invogliare il pubblico a tornare sul tuo blog è interagire con loro. Questo ti aiuterà a creare una forte comunità attorno al tuo blog. Man mano che il tuo pubblico legge il tuo blog e lo nutri con post pertinenti, inizierà a lasciare commenti sui post del tuo blog e sui tuoi canali di social media. Assicurati di rispondere a tutti i loro commenti. Non ignorarli. Rendi più facile per i lettori contattarti aggiungendo una pagina di contatto o un indirizzo email al tuo blog.

Passaggio 7: retargeting del pubblico e generazione di lead

La verità è che il 95% delle persone che visitano il tuo sito web non tornerà più. Ciò significa poca o nessuna generazione di lead per la tua azienda. Puoi risolvere questo problema utilizzando il retargeting. Puoi retargetizzare i lettori del tuo blog per riportarli sul tuo sito web o convincerli a convertirsi in lead. Puoi farlo inserendo un pixel o un codice sul tuo sito web. Quando qualcuno arriva sulla tua pagina per leggere il contenuto, puoi facilmente reindirizzarlo con annunci su altri siti Web o canali di social media.

Ad esempio, se qualcuno arriva sul tuo sito web per leggere i tuoi contenuti ma non si è iscritto o non si è registrato per la tua esca magnetica gratuita, puoi seguirlo con esso sul web. Vedranno costantemente il tuo marchio e ricorderà loro la tua offerta. Il retargeting è molto efficace. Visitatori del sito web che vengono reindirizzati con gli annunci display sono il 70 percento più probabilità di convertire. Ecco perché uno su cinque operatori di marketing ora dispone di un budget dedicato per il retargeting.

Conclusione

Utilizzare il content marketing per la generazione di lead è un metodo efficace. Tutto quello che devi fare è seguire la guida sopra.

Hai già provato a utilizzare il content marketing per la generazione di lead?

Pss ... se vuoi saperne di più sull'argomento della generazione di lead, abbiamo appena creato una hot list 101 consigli per aumentare i risultati della tua generazione di lead!

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.