La copia del contenuto non va bene

bart simpson copia

Innanzitutto il mio disclaimer: lo sono non un avvocato. Dato che non sono un avvocato, scriverò questo post come opinione. Su LinkedIn, a conversazione iniziato con la seguente domanda:

È legale ripubblicare articoli e altri contenuti che trovo informativi sul mio blog (ovviamente dando credito all'autore effettivo) o dovrei parlare prima con l'autore ...

C'è una risposta abbastanza semplice a questa domanda, ma sono rimasto assolutamente mortificato dalla risposta delle masse nella conversazione. La maggior parte delle persone ha risposto con un consiglio che è stato, in effetti, legale per ripubblicare articoli o contenuti che hanno trovato informativo sul loro blog. Ripubblicare articoli? soddisfare? Senza permesso? Sei pazzo?

bart simpson copia

L'argomento legale è in corso su ciò che costituisce un uso corretto e su quanto un copyright protegge un'azienda o un individuo se il contenuto si trova su un altro sito. Come qualcuno che scrive un sacco di contenuti, posso assolutamente dirti che è sbagliato. Non ho detto che fosse illegale ... ho detto che lo era Wrongs.

Incredibilmente, Tinte mi fornisce statistiche che indicano che i miei contenuti vengono copiati oltre 100 volte al giorno dai visitatori. 100 volte al giorno !!! Quel contenuto viene distribuito spesso tramite e-mail ... ma alcuni lo fanno sui siti di altre persone. Alcuni dei contenuti sono esempi di codice, probabilmente trasformati in progetti web.

Ripubblico personalmente i contenuti? Sì ... ma sempre con il permesso o seguendo la policy del sito che ha creato il contenuto. Si prega di notare che non ho detto attribuzione. Lanciare un backlink sul contenuto che hai pubblicato non costituisce un'autorizzazione ... l'autorizzazione deve essere espressamente fornita. Spesso ho aziende di tecnologia di marketing che mi propongono la loro piattaforma o software ... invece di fare il difficile lavoro di scrivere una recensione completa, spesso chiedo loro i punti salienti che vorrebbero inserire nel post. Forniscono loro ... il permesso esplicito di pubblicarli.

Al di fuori del copyright, tendo a sbagliare dalla parte dell'utilizzo di Creative Commons. Creative Commons definisce espressamente se l'opera sul sito può essere copiata solo con attribuzione, senza attribuzione, o se richiede un'autorizzazione aggiuntiva.

In un'epoca in cui ogni azienda sta diventando un editore di contenuti, la tentazione di copiare e incollare un post insieme al contenuto di qualcun altro è forte. È una mossa rischiosa, tuttavia, che sta diventando più rischiosa di giorno in giorno (basta chiedere ai blogger citati in giudizio da Righthaven). Indipendentemente dal fatto che le cause legali siano valide o meno ... farsi trascinare il sedere in tribunale e dover arruolare un avvocato per proteggerti richiede tempo e denaro.

Evitalo scrivendo i tuoi contenuti. Non è solo la cosa sicura da fare, è anche la cosa bella da fare. Abbiamo investito molto tempo e sforzi nello sviluppo dei nostri siti (come fanno molte aziende). Avere il tuo contenuto sollevato e presentato su qualche altro sito ... attirando sia l'attenzione che a volte anche le entrate ... è semplicemente sonnolento.

Immagine: Bart Simpson Immagini alla lavagna Simpson - Immagini

Commenti

  1. 1

    Amico, hai assolutamente ragione nell'intera legalità contro torto. Non è giusto e in alcuni casi è illegale al limite. Ho letto in alcuni posti che dal 10 al 20% va bene con credito + link, e tutto dipende anche dal contesto. Satira, "collage" e altri tipi di cose ottengono un po' più di indulgenza.

    Ma devo dire che il permesso è necessario solo se stai "ripubblicando" tutto o una parte enorme di esso.

    Ad esempio, se sto scrivendo un pezzo sui social media e voglio citare TE, Douglas Karr e il mio post è di 600 – 1200 parole per esempio... e voglio usare una citazione da uno dei tuoi post userò una citazione e fornirò l'attribuzione senza chiedere il permesso.

    Dopotutto l'hai pubblicato online e come tale ora sei un "personaggio pubblico" e se dovessi chiedere il permesso a qualcuno cito, postare qualcosa diventerebbe semplicemente impossibile: alcune persone impiegano giorni, settimane o non rispondono mai. Ma nota la parte sul numero di parole... Una citazione sarebbe 1 frase... 2 max quindi sarebbe solo 1 frase in forse 100-200 frasi.

    e... non sono un avvocato o altro, quindi questa è ovviamente la mia opinione.

  2. 2
  3. 4
    • 5

      Non è come mi sento per loro, Lorraine... è come si sente il proprietario del sito. Gli estratti continuano a copiare i contenuti, non importa quanto sia piccolo il materiale. I fautori direbbero che un estratto è "fair use" se stai facendo cose come educare gli altri. Tuttavia, quelli di noi con un blog che costruisce il nostro marchio e la nostra attività traggono profitto da questi estratti. Anche se è indiretto, potresti ritrovarti ad essere citato in giudizio.

      • 6

        Penso che un estratto sia sempre fair use. Il problema è che le persone abusano e abusano dell'intero concetto di fair use. La domanda su cosa sia un estratto e come lo definiamo è ciò che conta davvero qui.

        Il fair use è chiaramente definito e devi solo leggere cosa dice il fair use. Qui è spiegato molto bene: http://en.wikipedia.org/wiki/Fair_use

        Esistono modi tecnici per il proprietario di un sito di fornire un estratto e se un autore lo fornisce tramite il proprio feed, ad esempio, è inteso che questo è *l'estratto* non spetta a noi blogger "scegliere e scegliere" quale paragrafo vogliamo usare come estratto.

        Se un estratto non è definito, penso che vada bene usare una citazione dall'articolo per dare un contesto alla tua scrittura e per fornire un collegamento. Assicurati solo che il tuo articolo sia originale e che la citazione/estratto sia lì solo per fare un punto o per citare qualcuno. Deve essere una piccola parte dell'articolo, quindi non è un vero plagio o semplicemente una riformulazione, ma dovrebbe rientrare nell'editoria, nella critica, nella satira e simili.

        Ritorna sempre alla quantità di parole utilizzate dall'articolo originale e quanto stai scrivendo stai davvero aggiungendo valore alla conversazione o all'argomento? O stai semplicemente riformulando ciò che qualcun altro ha detto e il tuo articolo è basato esclusivamente e quasi interamente su quella scrittura? se non stai aggiungendo valore, metterei in dubbio cosa stai facendo. Se invece stai citando qualcuno o il suo articolo per supportare la tua opinione, ad esempio, provaci. Porterà solo più visibilità all'articolo originale e se il blogger in questione è coinvolto per fare soldi con i suoi scritti, questo sarà solo di aiuto.

        • 7

          Stai sfidando il tuo punto, Oscar... e sostenendo il mio. La chiave del problema è che NON esiste un requisito specifico che provi o confuti cosa sia effettivamente il "fair use". Il numero di parole non c'entra nulla (vedi: http://www.eff.org/issues/bloggers/legal/liability/IP) Se vieni citato in giudizio... vai in tribunale ed è lì che si decide. A quel punto, suppongo che tu abbia già speso molto tempo e forse denaro. Questa è la mia parola di avvertimento: i blogger devono stare attenti.

  4. 8

    Come sviluppatore, vedo questo modo troppo spesso con i blog degli sviluppatori. Gli sviluppatori rimuoveranno il codice da un sito come Microsoft Developer Network (MSDN), lo incorporeranno nel loro post, non forniranno un riferimento alla provenienza della fonte e quindi commenteranno il codice come se fosse il loro. Sebbene non affermino esplicitamente che si tratta di un'opera originale, non stanno nemmeno citando il lavoro. Questo ti lascia con l'impressione che si tratti di un'opera originale e che siano un'autorità in materia.

    Tutti questi contenuti tornano davvero a ciò che tutti abbiamo imparato, o avremmo dovuto imparare, al liceo sulla citazione di altri lavori e il plagio. Anche se può sembrare innocuo per molti, non è etico. Anche se il poster ottiene il permesso di ripubblicare i contenuti, ha comunque l'obbligo di citare la fonte.

  5. 9

    Leggi il tuo articolo con grande interesse, penso che la maggior parte di noi sia colpevole di pubblicare/pubblicare contenuti protetti da copyright senza il permesso del proprietario.

    A proposito, mi chiedevo solo, hai ottenuto il permesso di pubblicare la grafica di Bart Simpson?

  6. 11
  7. 12

    Ciao Douglas.

    Sono interessato a sapere se il contenuto viene copiato da un altro blog su un sito web. . . e il blogger poi si arrabbia, chiede che il contenuto venga rimosso. . . il contenuto viene quindi rimosso immediatamente E vengono inviate le scuse. . . Il blogger ha quindi il diritto di sporgere denuncia?

    Grazie e non vedo l'ora di risentirti

    • 13

      Sì, Kelsey. Rubare contenuti è rubare, scusarsi dopo che sei stato catturato non cambia il fatto. Detto questo, non ho mai cercato di inseguire nessuno legalmente dopo che l'hanno rimosso.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.