Le Canonical Cross-Domain NON sono per l'internazionalizzazione

internazionale

L'ottimizzazione per i motori di ricerca per i siti Web internazionali è sempre stata un soggetto complesso. Troverai molti suggerimenti online ma non dovresti implementare tutti i suggerimenti che ascolti. Prenditi il ​​tempo per verificare le informazioni che trovi online. Sebbene un esperto possa averlo scritto, non significa sempre che siano corrette.

Caso in questione, HubSpot ha pubblicato un nuovo ebook 50 consigli SEO e sito web per il marketing internazionale. Siamo fan di HubSpot e la nostra agenzia è autorizzata Agenzia Hubspot. Tuttavia, questo recente ebook ha dato un brutto suggerimento che potrebbe mettere nei guai le persone SEO durante l'ottimizzazione dei loro siti internazionali. Li abbiamo interrogati su di esso tramite social e fornito riferimenti a Google, ma non abbiamo ottenuto molte reazioni sul fatto che sarebbe stato corretto. Di conseguenza, stiamo scrivendo questo post per avvertire i nostri lettori.

Il consiglio SEO internazionale

Quando si utilizza più di un dominio di primo livello (TLD), HubSpot consigliato di utilizzare il tag canonico interdominio per riportare ciascuno dei tuoi siti internazionali al tuo sito principale. Questo non è un buon consiglio e in realtà danneggerà i tuoi sforzi SEO. Il tag rel = "canonical" è utilizzato per eliminare i problemi di contenuto duplicato dai siti web. Viene utilizzato per indicare a Google la versione preferita di un insieme di pagine con contenuti molto simili che desideri che Google indicizzi e mostri nella sua SERP. I professionisti SEO consigliano che ogni volta che è possibile una correzione per contenuti duplicati NON implementare tag canonici.

Ecco il suggerimento che HubSpot a condizione che:
Canonico interdominio

Le Canonical Cross-Domain non sono la soluzione

Supponiamo che io abbia 3 gTLD per il mio sito web internazionale - mysite.com, miosito.ite mysite.de. miosito.com e miosito.it hanno contenuti simili; mysite.de ha lo stesso contenuto ma in lingua tedesca.

Implementiamo ciò che ha detto l'ebook. Il mio sito principale è mysite.com. Quindi inserirò il link canonico come mysite.com nei domini .co.uk e .de. Quando Googlebot raggiunge il mio dominio .co.uk, segue il tag di collegamento canonico e indicizza il mio dominio .com.

Se lo faccio, Google non indicizzerà mai i miei domini .co.uk e .de e queste pagine lo faranno mai apparire nelle ricerche Google regionali! Perderò tutta l'autorità che ho creato per i miei domini regionali sul sito .com!

L'implementazione di hreflang è la soluzione appropriata

Se vuoi mantenere i siti web regionali e se puoi creare autorità per ogni TLD di codice paese, NON utilizzare tag canonici. Google in realtà ha risposto a questa domanda nel forum del Centro webmaster di assistenza (grazie a Anju Mohan). Google ha detto "non utilizzare tag canonici" se desideri che i tuoi siti web multiregionali vengano indicizzati da Google. Google ha detto di utilizzare il rel = "alternate" hreflang = "x" tag invece.

I rel = "alternate" hreflang = "x" è stato introdotto da Google specificamente per i siti web internazionali - multiregionali e multilingue. Aiuta Google a mostrare agli utenti la versione corretta del tuo sito regionale. Nello scenario precedente, implementerei il tag hreflang come:


Aggiungi questo set all'intestazione di ciascuna delle pagine regionali e tienilo presente hreflang il tag è specifico della pagina. Ora, se qualcuno cerca il mio servizio su Google UK, mostrerà la versione in lingua corretta del mio sito web che è mysite.co.uk.

Commenti

  1. 1
  2. 3
  3. 4
  4. 5

    Perché se "Google non considera le traduzioni in lingua straniera un contenuto duplicato" dovremmo implementare il tag hreflang come
    Grazie in anticipo

    • 6

      Se hai una versione in lingua straniera del sito in un sottodominio o in un gTLD diverso, non è necessario utilizzare questo tag poiché non hai contenuti duplicati. Questo tag è particolarmente utile quando hai contenuti simili in una sola lingua con variazioni regionali, ad esempio hai contenuti in lingua inglese destinati ai lettori negli Stati Uniti e nel Regno Unito e anche quando la versione in lingua straniera è in una sottocartella. Puoi utilizzare questo tag per dire a Google che per le persone che cercano in Google UK la tua versione preferita per la visualizzazione nei risultati di ricerca è la versione britannica del tuo sito.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.