Ricompensa con autonomia, maestria e scopo

3778348 s

Ricompense. In un paio dei miei ultimi lavori, i miei capi erano sempre scioccati dal fatto che non mi importasse delle ricompense monetarie. Non è che non volevo i soldi, è che non lo ero motivato da esso. Non lo sono ancora. In effetti, è sempre stato un po' offensivo per me – che in qualche modo avrei lavorato di più se avessi avuto una carota che penzolava davanti a me. Ho sempre lavorato sodo e mi sono dedicato ai miei datori di lavoro.

Sembra che non sono l'unico. Questa è un'ottima presentazione di Dan Pink del RSA sulla motivazione.

Ciò che motiva davvero un dipendente cognitivo è:

  • Autonomia - la capacità di avere la proprietà e di prendere le proprie decisioni.
  • Padronanza - l'opportunità di padroneggiare un talento o un'abilità.
  • Scopo - mettere qualcuno in una posizione in cui effettivamente faccia la differenza.

Quindi... risparmia i tuoi soldi e smetti di alienare i tuoi dipendenti. Nel marketing, vedo così tanti dirigenti d'azienda che interferiscono con il successo del loro dipartimento di marketing... in realtà lo danneggiano o lo distruggono del tutto. Togliti di mezzo e dai ai tuoi dipendenti l'opportunità di ottenere i risultati che vuoi che raggiungano. Mostra loro la linea dell'obiettivo e motivali con l'opportunità di trasformare effettivamente la tua attività.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.