DanAds: tecnologia pubblicitaria self-service per editori

DanAds - Piattaforma pubblicitaria self-service per editori

La pubblicità programmatica (l'automazione dell'acquisto e della vendita di pubblicità online) è stata per molti anni un punto fermo per i professionisti del marketing moderno ed è facile capire perché. La possibilità per gli acquirenti di media di utilizzare il software per acquistare pubblicità ha rivoluzionato lo spazio pubblicitario digitale, eliminando la necessità di processi manuali tradizionali come richieste di proposte, offerte, preventivi e, soprattutto, negoziazione umana.

La pubblicità programmatica tradizionale, o pubblicità programmatica del servizio gestito, come talvolta viene definita, ha consentito agli inserzionisti di adottare un file impostare e dimenticare atteggiamento. Tuttavia, nonostante porti un nuovo livello di semplicità e automazione per le aziende di qualsiasi dimensione che cercano di pubblicizzare le proprie attività, viene anche regolarmente criticata per la sua mancanza di trasparenza. Con la pubblicità programmatica del servizio gestito, gran parte delle entrate realizzate dall'editore spesso finisce per essere sottratta agli intermediari nella catena di fornitura, come agenzie di media di terze parti e trading desk, con i quali l'editore ha poco o nessun coinvolgimento. Questa mancanza di controllo e trasparenza crea inefficienze nella catena di fornitura e indebolisce notevolmente il potere d'acquisto dell'inserzionista, nonché la redditività dell'editore. 

Dal punto di vista di un inserzionista, il modello programmatico è generalmente meno favorevole in quanto non consente alle aziende di sapere con certezza dove finirà il loro annuncio o quale tipo di contenuto verrà visualizzato accanto. Ciò ha suscitato un dibattito piuttosto intenso sulla sicurezza del marchio nella pubblicità digitale nell'ultimo anno e l'opinione generale è che si tratta di un ecosistema intrinsecamente imperfetto che deve cambiare per garantire un futuro sostenibile per la pubblicità online.

È qui che entra in gioco il self-service riducendo i costi per gli editori e aprendo il mondo della pubblicità digitale alle piccole e medie imprese, assicurando che anche il budget pubblicitario più modesto rimanga redditizio per l'editore, il tutto in un marchio sicuro ambiente. 

DanAds: Ricevi una quota maggiore delle entrate pubblicitarie e democratizza lo spazio attraverso l'automazione

DanAds fornisce una soluzione pubblicitaria self-service con etichetta bianca e personalizzabile che, a differenza delle soluzioni di servizi gestiti, consente agli inserzionisti un accesso diretto e illimitato alle loro campagne. Ciò significa che gli editori possono restituire il pieno controllo alla persona che effettua l'ordine, consentendo loro di creare i propri annunci, impostare i propri budget per le campagne, monitorare i risultati 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX e regolare i contenuti in un'unica dashboard online.

DanAds collabora con editori tradizionali come Hearst Magazines e Bloomberg Media Group per aggiungere valore in ogni fase del processo di acquisto di annunci. Ciò si ottiene creando un filo diretto tra l'editore e l'inserzionista, rendendolo una soluzione completa e trasparente che consente l'automazione di tutte le operazioni pubblicitarie, le vendite e la gestione delle risorse creative. Garantisce inoltre che gli editori ricevano una quota maggiore delle entrate pubblicitarie rispetto a quella che otterrebbero dagli acquisti di annunci di servizi gestiti tradizionali e non trasparenti. A sua volta, questo libera i team di vendita, AdOps, contabilità e gestione degli editori in modo che possano concentrarsi su attività più mission-critical e a valore aggiunto che incidono sui profitti. 

DanAds non è disponibile solo per la stampa tradizionale e le pubblicazioni digitali, tuttavia. DanAds funziona anche con alcune delle più grandi piattaforme UGC (contenuti generati dagli utenti) come Tripadvisor, SoundCloud e Roku, consentendo alle aziende di eseguire campagne pubblicitarie self-service su video, radio e, come risultato di una recente integrazione con MatchCraft, anche sui social media.

Case Study - Tripadvisor Media Manager:

Un eccellente esempio di come la tecnologia self-service di DanAds abbia avuto successo nell'aggiungere valore per gli inserzionisti è con Tripadvisor, la più grande piattaforma di viaggio del mondo, che ha lanciato Media Manager di Tripadvisor alimentato da DanAds nel 2019.

Tripadvisor offre una serie di ottimi vantaggi di vendita per gli inserzionisti. Tuttavia, la principale proposta di valore aggiunto risiede nella sua capacità per gli inserzionisti di essere visti di fronte ai consumatori mentre stanno pianificando e acquistando il loro viaggio attraverso il sito web. Di conseguenza, la sua piattaforma self-service è stata costruita per riflettere questo.

DanAds è stato in grado di creare una piattaforma self-service su misura con in mente un targeting granulare, consentendo agli inserzionisti di indirizzare e indirizzare nuovamente il pubblico di Tripadvisor per destinazione, metriche comportamentali o paesi, qualcosa di completamente unico per la piattaforma. Rendendolo un importante componente visivo della piattaforma e una caratteristica che appare nelle prime fasi del processo di prenotazione, ha contribuito a rafforzare questa proposta di valore aggiunto per l'inserzionista e ha permesso loro di implementare e gestire campagne efficaci specificamente mirate al pubblico unico di Tripadvisor.

Come utilizzare Tripadvisor Media Manager 

  1. Creare un account - Quando gli inserzionisti si iscrivono a Tripadvisor Media Manager, hanno la possibilità di iscriversi come inserzionista diretto (ovvero un'azienda o individuo) o come agenzia (per gli inserzionisti che esternalizzano le proprie campagne a terzi).

Tripadvisor Media Manager - Crea un account

  1. Avvia una campagna - Una volta creato un account, gli inserzionisti o le agenzie possono quindi impostare e controllare la pianificazione della campagna, i budget e i target, che possono essere ampi o granulari a seconda delle preferenze dell'utente. I target possono essere selezionati in base alla categoria di viaggio, al codice postale, alla città o allo stato oppure in base al sesso, all'età o agli interessi (in base alle parole chiave).

Media manager di Tripadvisor: avvia una campagna

  1. Crea e / o carica asset della creatività - Qui, gli utenti possono caricare asset creativi esistenti o crearne di propri direttamente all'interno della piattaforma utilizzando strumenti intuitivi che semplificano la progettazione di annunci straordinari. 

  • caricamento del media manager di trip advisor
  • trip advisor media manager creativo

  1. Scegli un metodo di pagamento e invia - Quando l'utente è soddisfatto della campagna, ha la possibilità di selezionare un budget e scegliere le date di inizio e di fine della campagna. I pagamenti sono sicuri e possono essere effettuati tramite carta di credito o di debito o tramite fattura. Le campagne possono essere monitorate tramite il dashboard di analisi e le modifiche possono essere apportate in qualsiasi momento per migliorare le prestazioni e raggiungere gli obiettivi pubblicitari.

pagamento tramite trip advisor media manager

Il processo di prenotazione completamente trasparente di DanAds consente alle aziende, grandi e piccole, di creare campagne pubblicitarie significative e mirate, con una piena comprensione di dove stanno andando i loro soldi. 

In breve, i vantaggi dell'utilizzo dell'infrastruttura self-service di DanAds includono:

  • Acquisizione di offerte di budget inferiori
  • Carico di lavoro ridotto per i publisher Ad Operations e ai team di vendita
  • Un nuovo flusso di entrate
  • Servizio clienti veloce 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX
  • Tasso di abbandono dei clienti ridotto
  • customer experience migliorata
  • Consente agli editori di assumere il controllo di una percentuale maggiore del loro inventario
  • Consente agli editori di trarre vantaggio dai dati sul pubblico proprietario

Per essere più specifici, DanAds riduce il carico di lavoro di AdOps di oltre l'80% e aiuta a combattere le elevate barriere all'ingresso per le piccole e medie imprese che molte si presentano quando cercano di fare pubblicità con una pubblicazione specifica o con un pubblico unico che un editore nominato ha da offrire. 

Storicamente, molti grandi editori hanno dovuto rifiutare accordi con budget inferiori a causa del fatto che è troppo costoso gestire gli ordini rispetto alle entrate che porta. I piccoli inserzionisti che cercano di promuovere le loro attività sono stati quindi rifiutati prima ancora di avere la possibilità di parlare con un venditore.

Di conseguenza, questo ha impedito a molte piccole e medie imprese di accedere alla pubblicità online al di fuori delle opzioni che hanno da giganti della tecnologia come Google e Facebook. Utilizzando soluzioni self-service come DanAds, gli editori possono accogliere la spesa pubblicitaria delle piccole e medie imprese e rimanere comunque redditizi. Sappiamo dai dati in nostro possesso che, per i publisher che utilizzano DanAds, i team di Ad Ops risparmiano fino all'85% del carico di lavoro per ordine. L'obiettivo non è sostituire i venditori, ovviamente. Ma questo risparmio di tempo è di grande beneficio per l'editore poiché il personale addetto alle operazioni pubblicitarie e alle vendite può essere reindirizzato per concentrarsi su attività che generano entrate come l'upselling ad account più grandi e l'ottimizzazione delle campagne in corso, piuttosto che semplicemente inserire dati, inserire numeri e inviare rapporti.

Peo Persson, CPO e co-fondatore di DanAds

La pubblicità self-service si concentra sulla democratizzazione di quella che è stata a lungo una catena di approvvigionamento non trasparente e chiusa, aprendo ulteriori flussi di entrate per gli editori tradizionali e garantendo che tutte le operazioni ei dati siano controllati dall'editore, piuttosto che da terze parti. Ciò è particolarmente importante poiché il mondo cambia sempre più online. DanAds è in una posizione perfetta per favorire l'adozione dell'automazione nello spazio pubblicitario, garantendo una maggiore adozione di ordini diretti garantiti per gli editori e, soprattutto, risparmiando tempo e denaro ad aziende ed editori.

Per ulteriori informazioni, contattare DanAds

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.