Più dati, più sfide

Marketing guidato dai dati

Big Data. Non sono sicuro di voi, ma la maggior parte dei nostri clienti vi sta annegando. Mentre le pile di dati continuano ad accumularsi, in genere scopriamo che la maggior parte dei nostri clienti non gestisce alcune delle strategie di marketing fondamentali necessarie per acquisire, conservare e migliorare il valore del cliente. Non solo, lottano contro un'enorme disconnessione tra IT e marketing. Proprio ieri, ho dovuto parlare con il team IT di uno dei nostri clienti per spiegare in che modo i popup blocker stavano inibendo la capacità delle persone di connettersi socialmente con l'azienda perché tutti i loro link social erano programmati per finestre popup. Non avrei dovuto spiegare che ... il team IT avrebbe dovuto semplicemente soddisfare la richiesta.

Secondo l' Teradata Data Driven Marketing Survey 2013, gli operatori di marketing fanno sempre più affidamento e utilizzano forme di dati comuni, semplici e facilmente accessibili per guidare le loro iniziative di marketing. Infatti, il 75% o più degli intervistati utilizza i dati del servizio clienti, i dati sulla soddisfazione del cliente, i dati sull'interazione digitale (ad es. Ricerca, annunci display, e-mail, navigazione sul Web) e dati demografici, e più della metà utilizza dati come il coinvolgimento del cliente (ad es. utilizzo del prodotto o dati sulle preferenze), transazionali (ad es. comportamento di acquisto offline) o dati di e-commerce.

In che modo i professionisti del marketing di oggi vedono veramente la loro capacità di sfruttare e sfruttare i big data per produrre risultati misurabili? Immergiti nel marketing basato sui dati con Teradata's Data-Driven Marketing Survey, 2013, Global Results infographic:

marketing basato sui dati

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.