Trasformazione digitale: quando CMO e CIO collaborano, tutti vincono

I CMO e i CMO della trasformazione digitale si uniscono

La trasformazione digitale ha subito un'accelerazione nel 2020 perché doveva. La pandemia ha reso necessari i protocolli di distanziamento sociale e ha accelerato la ricerca e l'acquisto di prodotti online sia per le imprese che per i consumatori.

Le aziende che non avevano già una solida presenza digitale sono state costrette a svilupparne una rapidamente e i leader aziendali si sono mossi per sfruttare il torrente di interazioni digitali di dati create. Questo era vero nello spazio B2B e B2C:

La pandemia può far avanzare rapidamente le roadmap di trasformazione digitale fino a sei anni.

Twilio COVID-19 Rapporto sul coinvolgimento digitale

Molti reparti di marketing hanno subito un calo del budget, ma la spesa per i prodotti martech rimane forte:

Quasi il 70% intende aumentare la spesa martech nei prossimi 12 mesi. 

Sondaggio sulla spesa del CMO di Gartner 2020

Se eravamo nell'era digitale prima di COVID-19, ora siamo nell'era iper-digitale. Ecco perché è così importante che CMO e CIO lavorino insieme a stretto contatto fino al 2021. CMO e CIO dovranno collaborare per offrire una migliore esperienza al cliente, guidare l'innovazione martech attraverso l'integrazione e migliorare l'efficienza. 

Lavoro di squadra per offrire una migliore esperienza al cliente

CIO e CMO non sempre collaborano alle distribuzioni: lo shadow IT è un vero problema. Ma entrambi i capi reparto sono concentrati sui clienti. I CIO creano l'infrastruttura che il marketing e altre linee di business utilizzano per raggiungere e servire i clienti in modo efficiente ed efficace. I CMO utilizzano l'infrastruttura per generare profili di clienti ed eseguire campagne di marketing.  

Se i CMO collaborano con il CIO per prendere decisioni sulle distribuzioni martech e sugli acquisti di soluzioni cloud, possono migliorare l'esperienza del cliente attraverso una migliore integrazione di dati e applicazioni, che è nel migliore interesse di tutti. Poiché sempre più persone coinvolgono le aziende attraverso i canali digitali, la necessità dell'azienda di fornire esperienze personalizzate e pertinenti è più critica che mai e la collaborazione CMO-CIO è la chiave. 

C'è anche una componente monetaria nel caso di una maggiore cooperazione tra CMO e CIO.

Il 44% delle aziende ritiene che un migliore lavoro di squadra tra il CMO e il CIO possa aumentare i profitti.

Indagine Infosys

I leader dei reparti marketing e IT sono in prima linea nella rivoluzione iper-digitale, quindi il successo nel mondo post-pandemia dipende in parte dalla loro capacità di lavorare insieme.

Integrazione per MarTech Innovation 

Molti CMO che sono impegnati in una frenesia di acquisti martech per supportare una maggiore diffusione digitale decidono di non consultare il proprio CIO prima di effettuare un acquisto di tecnologia. Può essere perché sono preoccupati per i ritardi quando hanno bisogno di una soluzione puntuale distribuita rapidamente per completare un'iniziativa. O forse pensano che non sia importante coordinarsi e non vogliono una seconda opinione sulle scelte che hanno fatto. 

Ma considerare l'input del CIO come un'ingerenza esterna è un errore. La verità è che i CIO sono esperti nell'integrazione dei dati, l'esperienza di cui hanno bisogno i CMO quando implementano nuove soluzioni. I CMO possono iniziare a costruire una relazione positiva e produttiva con il CIO contattandoli prima di finalizzare un acquisto martech, trattando la consulenza come una partnership.

L'integrazione sta guidando la fase successiva dell'innovazione martech, quindi questo è il momento giusto per rafforzare il rapporto CMO-CIO. Le funzioni di integrazione di base incluse in molte soluzioni Martech di solito non sono in grado di gestire configurazioni più avanzate, quindi i CMO avranno bisogno di competenze di integrazione che probabilmente non hanno internamente ei CIO possono aiutare.

Punto di prova: in che modo l'integrazione dei dati all'interno del CRM favorisce l'efficienza ora

La maggior parte dei marketer B2B ha già un punto di prova sull'importanza dell'integrazione dei dati e sulla sua capacità di migliorare l'efficienza e guidare l'innovazione. I marketer B2B che hanno aggiunto il CRM della loro azienda allo stack di soluzioni di marketing possono creare report utilizzando dati credibili per tutti, dai colleghi di vendita al consiglio di amministrazione e CEO. 

Gli esperti di marketing che utilizzano metriche di canalizzazione, tracciamento e monitoraggio dei lead all'interno del CRM, possono migliorare l'efficienza identificando e correggendo i problemi di processo. I professionisti del marketing che dispongono degli strumenti per attribuire con precisione le entrate alle campagne che utilizzano i dati CRM possono investire in modo più efficiente allocando costantemente il budget alle campagne che generano i migliori rendimenti.

Con il supporto dell'integrazione da parte dell'IT, i CMO possono supervisionare i progetti per produrre operazioni ancora più efficienti, comprese l'automazione e altre innovazioni di marketing basate sulla tecnologia. Lavorando a stretto contatto con il CIO, i CMO possono ottenere il supporto e le competenze di cui hanno bisogno per massimizzare le possibilità di automazione. 

I CMO possono fare il primo passo

Se sei pronto a costruire una relazione più stretta con il CIO della tua azienda, puoi fare il primo passo creando un senso di empatia e fiducia, proprio come avvieresti con qualsiasi altra relazione d'affari. Invita il CIO a prendere una tazza di caffè e a fare una chiacchierata informale. C'è molto da discutere poiché le soluzioni Martech si stanno evolvendo e diventando sempre più sofisticate. 

Puoi parlare di modi per lavorare insieme per migliorare l'esperienza del cliente, guidare l'innovazione e migliorare l'efficienza. Puoi esplorare nuovi canali di collaborazione, tutti basati sulla collaborazione a vantaggio dell'azienda e dei suoi clienti. Quando CMO e CIO collaborano, tutti vincono. 

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.