Trasformazione digitale e importanza dell'integrazione di una visione strategica

Trasformazione digitale e visione strategica

Uno dei pochi vantaggi della crisi COVID-19 per le aziende è stata la necessaria accelerazione della trasformazione digitale, vissuta nel 2020 dal 65% delle aziende secondo Gartner. È andato avanti rapidamente da quando le aziende di tutto il mondo hanno orientato il loro approccio.

Poiché la pandemia ha impedito a molte persone di evitare le interazioni faccia a faccia nei negozi e negli uffici, le organizzazioni di tutti i tipi hanno risposto ai clienti con servizi digitali più convenienti. Ad esempio, i grossisti e le aziende B2B che non hanno mai avuto modo di vendere i prodotti direttamente hanno fatto gli straordinari per implementare nuove funzionalità di e-commerce, supportando contemporaneamente una forza lavoro principalmente da casa. Di conseguenza, gli investimenti in nuove tecnologie sono aumentati per tenere il passo con le aspettative dei clienti.

Eppure affrettarsi a investire nella tecnologia semplicemente perché lo è la cosa da fare raramente è un buon piano d'azione. Molte aziende acquistano tecnologia costosa, supponendo che possa essere facilmente adattata in seguito per adattarsi a specifici modelli di business, target di pubblico e obiettivi di esperienza del cliente, solo per rimanere delusi lungo la strada.

Deve esserci un piano. Ma in questo contesto imprenditoriale incerto, deve esserci anche urgenza. Come può un'organizzazione realizzare entrambe le cose?

Una delle considerazioni più importanti, quando un'azienda diventa completamente digitale, è l'integrazione di una solida visione strategica tra IT e marketing con un occhio verso la maturità digitale complessiva. Senza di essa, l'organizzazione rischia di ridurre i risultati, più silo tecnologici e obiettivi di business mancato. Eppure c'è un'idea sbagliata che essere strategici significhi rallentare il processo. Non è così. Anche se l'impresa è ben avviata, non è troppo tardi per apportare modifiche per raggiungere gli obiettivi chiave.

Importanza del test-and-learning

Il modo migliore per integrare una visione strategica nella trasformazione digitale è con una mentalità di prova e apprendimento. Spesso la visione parte dalla leadership e prosegue molteplici ipotesi validabili tramite attivazione. Inizia in piccolo, prova con sottoinsiemi, impara in modo incrementale, crea slancio e alla fine raggiungi gli obiettivi economici e finanziari più ampi dell'organizzazione. Potrebbero esserci momentanee battute d'arresto lungo il percorso, ma con un approccio di prova e apprendimento, i fallimenti percepiti diventano insegnamenti e l'organizzazione sperimenterà sempre il movimento in avanti.

Ecco alcuni suggerimenti per garantire una trasformazione digitale tempestiva e di successo con una solida base strategica:

  • Stabilisci aspettative chiare con la leadership. Come per tante cose, il supporto dall'alto è fondamentale. Aiuta i dirigenti senior a capire che la velocità senza strategia è controproducente. Un approccio test-and-learn porterà l'organizzazione al suo obiettivo finale desiderato nel più breve tempo possibile e continuerà a rafforzare la sua visione generale.
  • Investire in tecnologie di supporto appropriate. Parte di un processo di trasformazione digitale di successo è disporre di buoni processi di raccolta e gestione dei dati, strumenti per consentire test e personalizzazione, analisi e business intelligence. Lo stack martech dovrebbe essere rivisto in modo olistico per garantire che i sistemi siano interconnessi e funzionino insieme in modo efficiente. I problemi di igiene dei dati e gli ingombranti processi manuali sono insidie ​​comuni che ostacolano la trasformazione digitale. I sistemi dovrebbero anche essere scalabili e flessibili per lavorare con la nuova tecnologia aggiunta man mano che il business cambia. Per raggiungere questo obiettivo, R2i collabora con Adobe poiché le loro offerte di soluzioni sono progettate per completarsi a vicenda e altre tecnologie best-in-class all'interno dell'ecosistema martech, collegando i dati da più fonti a piattaforme centralizzate.  
  • Non sovraccaricare il processo. Integrare nel tempo. Molte organizzazioni stanno difendendo le loro tecnologie digitali per la prima volta, il che significa che c'è molto da imparare in una volta. È saggio attaccare gli investimenti in pezzi più piccoli per fase, padroneggiando i sistemi mentre procedi. Inoltre, molte organizzazioni sono sottoposte a forti pressioni finanziarie, il che significa fare di più con meno persone. In questo ambiente, i primi investimenti si concentreranno probabilmente sull'automazione in modo che il personale disponibile sia disponibile per concentrarsi su attività a valore aggiunto. Stabilendo una roadmap tecnologica, l'impresa sarà più efficiente nel raggiungere infine i suoi obiettivi più ampi.
  • Impegnarsi a generare rapporti su base mensile o trimestrale. Affinché il processo funzioni, deve esserci trasparenza su ciò che viene appreso e su come influisce sul piano generale. Stabilisci un obiettivo di incontro mensile o trimestrale con la leadership aziendale e i membri chiave del team, per fornire aggiornamenti, informazioni e consigli per gli adeguamenti del piano. Per garantire un'implementazione efficace, può essere intelligente mantenere un partner digitale. Se COVID-19 ha dimostrato qualcosa, è che le strategie pesanti non sono più fattibili perché quando si verificano eventi imprevisti, le organizzazioni devono essere in grado di giudicare rapidamente cosa deve essere messo in pausa e cosa deve cambiare. I partner con esperienza sia nella tecnologia che nella strategia hanno una profonda comprensione di come i due si connettono. Possono aiutare a formulare piani versatili che saranno ancora efficaci e utili tra tre mesi, sei mesi, un anno, anche tre anni da oggi.

Nell'ultimo anno il mondo è cambiato, e non solo a causa del coronavirus. Le aspettative per l'esperienza digitale si sono evolute ei clienti si aspettano lo stesso livello di comodità e supporto, indipendentemente dal fatto che acquistino calze o camion di cemento. Indipendentemente dalla categoria aziendale, le aziende hanno bisogno di più di un sito web; hanno bisogno di sapere come raccogliere dati di mercato, come connettere tali dati e come utilizzare tali connessioni per offrire esperienze personalizzate ai clienti.

In questa ricerca, velocità e strategia non si escludono a vicenda. Le aziende che lo fanno bene sono quelle che non solo adottano una mentalità di prova e apprendi, ma si fidano anche dei loro partner commerciali interni ed esterni. I team devono rispettare la loro leadership e i dirigenti devono fornire un supporto appropriato. L'anno scorso è stato a dir poco impegnativo, ma se le organizzazioni si uniscono, emergeranno dal loro viaggio di trasformazione digitale più forti, più intelligenti e più connesse ai loro clienti che mai.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.