Non incolpare il CMS, biasimo il designer del tema

CMS - Sistema di gestione dei contenuti

Questa mattina ho avuto una bella telefonata con un potenziale cliente su di loro strategie di marketing in entrata. Hanno detto che si stavano incontrando con un'azienda per sviluppare il loro sito web. Avevo notato prima della chiamata che erano già attivi WordPress e ha chiesto se avrebbero continuato a usarlo. Lei disse assolutamente no e ha detto che era terribile ... non poteva fare nulla con il suo sito che voleva. Oggi parla con un'azienda che svilupperà Expression Engine.

Ho dovuto spiegare che abbiamo lavorato con Motore di espressione anche abbastanza ampiamente. Abbiamo anche lavorato con Joomla, Drupal, MarketPath, Imavex e una serie di altri sistemi di gestione dei contenuti. Mentre alcuni sistemi CMS hanno avuto bisogno di cure amorevoli per sfruttare tutti i vantaggi della ricerca e dei social, abbiamo scoperto che la maggior parte dei sistemi CMS sono creati abbastanza uguali ... e in realtà sono separati solo dalla funzionalità amministrativa e dalla facilità d'uso.

Sarei disposto a scommettere che questo cliente potrebbe realizzare tutto ciò che vorrebbe in WordPress. Il problema non è WordPress, però, è il modo in cui è stato sviluppato il suo tema. Un cliente con cui abbiamo iniziato a lavorare di recente è una società di rifinanziamento di prestiti VA. Sono una grande azienda: restituiscono i soldi agli enti di beneficenza del veterano ogni volta che raccolgono un rinvio. Sebbene facciamo un sacco di personalizzazione di WordPress, siamo abbastanza agnostici sul fatto che un cliente possa avere un sito bello, ottimizzato e utilizzabile praticamente su qualsiasi CMS come può su WordPress. WordPress è semplicemente molto popolare in questo momento, quindi ci troviamo a lavorare molto di più su quella piattaforma rispetto ad altre.

VA Loan ha acquistato un tema personalizzato e poi ci ha assunto per sviluppare le loro strategie di ricerca e social. Il tema era un disastro ... nessun uso di barre laterali, menu o widget. Ogni elemento è stato hard-coded nel loro modello senza utilizzare nessuna delle fantastiche funzionalità offerte da WordPress. Abbiamo passato i due mesi successivi a riqualificare il tema, integrandolo Gravity Forms con Leads360 e stanno persino sviluppando un widget che recupera gli ultimi tassi ipotecari da visualizzare sul loro sito dalla loro banca.

Questo è un problema sistemico con i progettisti di temi e le agenzie. Capiscono come rendere un sito bello, ma non come sfruttare appieno il CMS per incorporare tutte le diverse funzionalità che il cliente potrebbe desiderare in seguito. Ho visto Drupal, Expression Engine, Accrisoft Freedome siti MarketPath che erano sia belli che utilizzabili ... non per il CMS, ma perché l'azienda che ha sviluppato il tema aveva abbastanza esperienza da incorporare tutte le funzionalità CMS che sfruttano la ricerca, i social, le pagine di destinazione, i moduli, ecc. che potrebbero essere necessario.

Un buon designer di temi può sviluppare un bel tema. Un grande designer di temi svilupperà un tema che puoi usare negli anni a venire (e migrare facilmente in futuro). Non incolpare il CMS, biasimo il designer del tema!

Commenti

  1. 1

    Chiodo sulla testa. Sviluppiamo un buon 90% dei nostri progetti con WordPress e ci sono volte in cui sentirai commenti come questo e cose come "Beh, non può fare __________". Che ovviamente la risposta corretta è: "Se non c'è già qualcosa che si adatta alle tue esigenze (tema e / o plug-in) e se il tuo sviluppatore sa come utilizzare l'API, puoi fare praticamente qualsiasi cosa tu voglia fare come finché il tempo e il budget lì. "

    Ma a volte il cliente ha la mente fissata su qualcosa di "nuovo", quindi o lo fai o lo abbassi.

  2. 2

    Interessante. Dopo aver iniziato a lavorare presso Reusser Design, sono passato principalmente a lavorare all'interno di EE, il nostro CMS preferito, da WordPress, con cui ho lavorato principalmente quando ero da solo. Sarei d'accordo con te nei miei temi WP che hanno fatto la differenza. Qualcosa come il tema Canvas di WooTheme, per esempio, è stato fantastico lavorare all'interno, mentre ci sono altri temi "premium" e personalizzati là fuori che sono semplicemente ... icky.

    Detto questo, mi piace molto EE per la gestione dei contenuti del sito web, nei casi in cui il "blogging" non è una priorità. È semplice, è elegante ed è molto più robusto di WP, credo. Tuttavia, quando scrivi o scrivi molto nel tuo CMS, niente batte l'esperienza utente di WP per quello scrittore.

    Grazie per il tuo post!

    • 3

      @awelfle: disqus Sono un po 'goffo quando si tratta di EE, è decisamente scritto di più per gli sviluppatori MVC. Con questo in mente, capisco che lo sviluppo è un po 'più amichevole e scalabile e non è un grosso problema. Dal momento che non mi considero uno sviluppatore formale, tendo ad attenermi alle cose facili che non richiedono molta attenzione (ma potrebbero onestamente causare molti più danni!).

  3. 4

    Questo sito sembra essere una versione modificata di TwentyEleven. È così? Ad ogni modo, hai ragione; è tutto incentrato sul tema, non sul CMS. Ma WordPress, IMHO, è la migliore piattaforma con cui lavorare in questo momento.

    • 5

      Buon occhio, @jonschr: disqus! È un tema TwentyEleven altamente modificato ... l'abbiamo davvero strappato! Non siamo riusciti a mascherare tutti i nomi dei temi. E ci piace il fatto che stiamo dando alle brave persone di @Wordpress: disqus l'attenzione che meritano.

      • 6

        Per curiosità: sono arrivato qui tramite una semplice pagina di destinazione HTML che ha inserito questo feed. Perché non integrarli direttamente? Questo è uno dei più grandi vantaggi di WordPress per me; diversi modelli di pagina in qualsiasi misura tu scelga.

        • 7

          Ciao @jonschr: disqus - dov'era la pagina di destinazione? Pubblichiamo link a siti come http://www.corporatebloggingtips.com ma vuoi concentrare il traffico su un'unica fonte. Preferirei avere tutto il traffico qui, aumentare l'autorità di questo dominio e assicurarmi che tutti i link indietro spingano questo dominio verso l'alto con i motori di ricerca. Spero sia quello che intendi! Se pubblico su più domini, sto dividendo tale autorità ... Preferisco avere un sito forte piuttosto che 1 siti più deboli.

          • 8

            Sì, è quello! Hmm. Ha senso ... Anche se, allora, perché non rendere semplicemente la "pagina di destinazione" la pagina di indice di questo sito? Nessuna offesa affatto intesa; mi chiedevo solo quale fosse il vantaggio. Mi piace la pagina di destinazione, BTW. Molto bella.

          • 9

            @jonschr: disqus senza offesa a tutti! Potresti essere sorpreso di rendersi conto che anche questo è un sito WordPress. E ci sono un sacco di pagine interne visibili ai motori di ricerca. All'epoca in cui il libro è stato pubblicato, era abbastanza comune avere un sito di una pagina di destinazione specifica per il libro. Volevo un dominio che fosse ottimizzato solo per il "blog aziendale" e funzionasse abbastanza bene. Volevo che il contenuto si aggiornasse frequentemente sul sito, ma non volevo dover scrivere un altro blog, quindi inserire il feed, la comunicazione sociale e utilizzarlo come calendario degli eventi lo fa cambiare costantemente. Si classifica molto bene per una serie di termini, quindi ha funzionato e continua a vendere libri per noi!

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.