eHarmony lancia un sito di abbinamenti per i lavori ... Srsly

Carriere elevate

I siti di ricerca di lavoro sono una monetina una dozzina. Ce ne sono così tanti che alcuni cercano persino di differenziarsi sostenendo di essere "l'eHarmony" per i lavori. Secondo Dottor Neil Clark Warren, Il fondatore della eHarmony, "Loro non sono." Ora la sua azienda ha un prodotto legittimo per dimostrarlo ed è molto più intelligente e sofisticato di quanto si possa pensare.

La scorsa settimana Warren e il suo team di prodotto hanno lanciato Elevated Careers di eHarmony a Los Angeles. (Divulgazione, sono un cliente di PR di Elasticità, l'azienda per cui lavoro, tramite Branded Strategies.) La piattaforma prende l'approccio dell'algoritmo di abbinamento del matrimonio dalla piattaforma originale e lo applica al problema di abbinamento del lavoro. Ma sono stati attenti a spiegare che non è l'algoritmo di appuntamenti / matrimoni bloccato in un sito di ricerca di lavoro.

"Abbiamo utilizzato la stessa filosofia della nostra esperienza nella costruzione del motore eHarmony e abbiamo posto domande simili sull'abbinamento dei lavori", ha spiegato Steve Carter, Vicepresidente di Matching di eHarmony, ma in gran parte responsabile della tecnologia alla base di Elevated Careers. Lui e il suo team hanno creato un algoritmo separato che prende i dati da una persona in cerca di lavoro e i dati da potenziali datori di lavoro, quindi li abbina lungo 16 fattori chiave, proprio come i 29 fattori di relazione che la loro ricerca utilizza nel prodotto eHarmony. I 16 fattori sono certamente proprietari, ma rientrano in tre categorie principali di attenzione: personalità, cultura e relazioni.

Quindi, per riassumere, hanno creato un servizio di abbinamento lavoro, non un servizio di ricerca di lavoro, a cui le aziende possono pagare per iscriversi poiché, in teoria, può aiutare un'organizzazione ad assumere dipendenti più adatti, avere più possibilità di avere successo e rimanere con l'azienda più a lungo. Ciò non solo può aumentare la produttività, ma anche ridurre i costi sorprendenti dell'assunzione di nuove persone. Il fatturato, come si dice nel mondo delle risorse umane, è una cagna.

Le persone in cerca di lavoro possono utilizzare il sito gratuitamente e dispone di un questionario sul tipo di personalità previsto per il processo di imbarco. Da lì, il sito consiglia i datori di lavoro che sarebbero adatti alla tua personalità, alle tue esigenze culturali, alla tua esperienza e così via. Se hai mai accettato un lavoro solo per rendersi subito conto che non ti trovi veramente bene nella cultura o ti piace, puoi vedere il vantaggio individuale di qualcosa del genere.

E come ci si aspetterebbe da un esperto di relazioni, Warren ha snocciolato tutti i tipi di correlazioni e statistiche interessanti su come se sei infelice nel tuo lavoro, questo permea la tua vita personale, le tue relazioni, la tua salute e altro ancora. Quindi, in sostanza, Elevated Careers sosterrebbe che può aiutare un'azienda ad avere dipendenti più felici che vivono vite più felici e yada yada.

Le mie domande, che ti pongo e gradirei il tuo feedback nei commenti, sono queste:

  • La psicologia e le relazioni umane possono davvero essere ridotte a un algoritmo guidato dall'indagine? Essendo un pubblico esperto di tecnologia, la mia ipotesi è che diresti "sì", ma per quanto riguarda il fattore di errore umano all'ingresso? Quando cerco un lavoro, sono molto più propenso a dire quello che penso che l'azienda voglia piuttosto che quello che sento, penso o credo di me come candidato. Sebbene Elevated Careers non sia impostato come un curriculum o un sito di ricerca, la mentalità che compila quel modulo sarà una del tipo: "Cosa penso i potenziali datori di lavoro vogliono che dica?"
  • Le aziende stanno adottando la tecnologia per tutto, dal marketing alla catena di approvvigionamento e oltre. Ma sono disposti a fidarsi di un algoritmo per selezionare o deselezionare potenziali candidati al lavoro? È sicuramente meglio che controllare la loro pagina Facebook per le foto del bong di birra, e la corrispondenza di Elevated Careers non sarà la decisione finale di assunzione per nessuno, ma quanto sono disposte a investire in tecnologia le operazioni delle risorse umane, davvero?
  • Cosa succede ai reclutatori pagati per inserire candidati quando un incontro di personalità / cultura / relazione può funzionare contro i loro cercatori di lavoro?
  • Fino a che punto può arrivare un approccio come questo? Possiamo sviluppare un algoritmo per abbinare le agenzie ai clienti? (Sarei favorevole a vedere quei dati. Eh.) Certamente lo stesso approccio potrebbe essere applicato alle relazioni con i fornitori e ai partner. Ma richiede un certo livello di valutazione da parte di terzi delle organizzazioni coinvolte. Quante aziende apriranno realisticamente le loro porte a un test della personalità dell'organizzazione?

Trovo affascinanti le carriere elevate. Sarà interessante vederlo all'opera. Quindi la vera domanda rimane: cosa ne pensi? Lo useresti come responsabile delle assunzioni se avessi accesso? Lo useresti come cercatore di lavoro? I commenti sono tuoi.

Un commento

  1. 1

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.