Quali elementi dovresti testare nelle tue campagne e-mail?

test della posta elettronica

utilizzando il nostro posizionamento della posta in arrivo da 250ok, un paio di mesi fa abbiamo eseguito un test in cui abbiamo riformulato l'oggetto della nostra newsletter. Il risultato è stato incredibile: il posizionamento della nostra casella di posta in arrivo è aumentato di oltre il 20% in tutta la seed list che abbiamo creato. Il fatto è che il test della posta elettronica vale l'investimento, così come gli strumenti per aiutarti ad arrivarci.

Immagina di essere il laboratorio responsabile e intendi testare molte sostanze chimiche per ottenere la formula giusta. Sembra un compito arduo, non è vero? La stessa è la storia con gli email marketer! Combattere per attirare l'attenzione dei tuoi iscritti nella loro casella di posta significa che devi trovare il modo migliore per coinvolgerli. È fondamentale testare diversi aspetti del tuo email marketing per ottimizzare e sviluppare il tuo canale email.

Tipi di test

  • Test A / B - confronta 2 versioni di una singola variabile per identificare la versione che produce il maggior numero di aperture, clic e / o conversioni. Conosciuto anche come split test.
  • Test multivariato - confronta più di 2 versioni di un'e-mail con molteplici differenze nel contesto dell'e-mail per identificare le combinazioni di variabili che producono il maggior numero di aperture, clic e / o conversioni. Conosciuto anche come test MV o 1024 Variation.

Questa infografica del fantastico team di Email Monks aiuta a tracciare le differenze e i punti di forza di Test A / B contro test multivariati per quanto riguarda le campagne email. Sono inclusi i passaggi necessari per gestire il tuo test delle campagne email, esempi di come potresti impostare i tuoi test A / B e multivariati, i passaggi necessari per giungere a una conclusione, nonché i 9 elementi da testare:

  1. Call to Action - dimensione, colore, posizionamento e tono.
  2. Personalizzazione - ottenere personalizzazione giusta è importante!
  3. Linea tematica - prova le tue righe dell'oggetto per il posizionamento della posta in arrivo, l'apertura e i tassi di conversione.
  4. Dalla linea - prova varie combinazioni di marca, pubblicazione e nome.
  5. Design - assicurati che sia reattivo e scalabile su tutti i client di posta elettronica.
  6. Ora e giorno - Saresti sorpreso quando le persone aprono le tue e-mail! Inviarli per anticipare il loro flusso di lavoro può aumentare il coinvolgimento.
  7. Tipo di offerte - Prova le variazioni delle tue offerte per vedere quali convertono meglio.
  8. Copia e-mail - La voce attiva rispetto a quella passiva e la scrittura succinta e persuasiva faranno un'enorme differenza nel comportamento dei tuoi iscritti.
  9. HTML contro testo normale - Mentre le email HTML sono di gran moda, ci sono ancora persone che leggono il testo normale. Dagli una possibilità e controlla la risposta.

Alcune risorse aggiuntive sul test della posta elettronica

Inviare tramite e-mail gli elementi della campagna a A / B e test multivariato

Un commento

  1. 1

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.