La tecnologia abilita o disabilita il tuo marketing?

negato

Avendo lavorato in Software as a Service negli ultimi dieci anni, gran parte della sua popolarità deriva dal fatto che un'azienda non deve lavorare attraverso il proprio reparto IT. "Finché non devi parlare con i nostri ragazzi IT!", È un mantra che sento spesso"Sono occupati!".

Ogni richiesta viene effettuata tramite il processo interno e successivamente ha incontrato 482 ragioni per cui non può essere fatto. Ironia della sorte, questi sono gli stessi ragazzi che ottengono davvero infastidito quando cerchi la soluzione dall'esterno!

Solleva la domanda: il tuo reparto IT consente i tuoi sforzi di marketing o lo disabilita? Se sei un direttore IT, lavori ogni giorno per aiutare i tuoi clienti o semplicemente li neghi?

Se una delle risposte è la seconda, è una tendenza preoccupante che credo stia crescendo. Sono sempre di più i marketer che conosco stufo con il loro reparto IT. In un'azienda in cui ho lavorato (che ospitava dozzine di server web), in realtà siamo usciti e abbiamo acquistato un pacchetto di hosting esterno.

È il momento di cambiare! Il tuo reparto IT dovrebbe essere al lavoro tu a enable la tecnologia necessaria per gestire la tua attività.

Ecco un ottimo post di Hugh MacLeod sull'argomento:

Evil Bunny e il reparto IT

Commenti

  1. 1

    Ho avuto il piacere di gestire la tecnologia e le operazioni per diverse startup. Startup in rapida crescita con grandi esigenze di marketing. Se non fosse stato per il lavoro collaborativo tra il team tecnico, le operazioni, il marketing e lo sviluppo biz ... beh, non sarebbe successo niente.

    La collaborazione deve avvenire e anche le RISORSE devono essere condivise. Il motivo per cui così tanti in IT ti daranno così tanti negativi sono i seguenti (almeno nella mia esperienza):
    1. La maggior parte dei budget tecnologici sono estremamente ridotti. Non c'è quasi spazio per respirare. Portate qualcos'altro che costerà risorse, ma NON riuscite a portare qualcosa al tavolo tranne le richieste, non state agendo come una squadra e la vostra avidità sta danneggiando l'azienda. Vuoi qualcosa, pagala. Le risorse tecnologiche non sono gratuite.
    2. Le persone IT non sono idioti. Se li tratti come tali, ricambieranno. Così è la vita. È nel migliore interesse dell'azienda investire del tempo per assicurarsi che gli addetti IT abbiano una comprensione completa dell'impatto dei vostri progetti. Sollecita input e riceverai collaborazione.

    La tecnologia aziendale è fondamentale per la produttività e l'efficacia dei dipendenti. Trattare qualcosa di meno di questo è scarso giudizio.

    Infine, i progetti tecnologici che sembrano semplici per i non tecnici sono solitamente molto difficili da realizzare. E i progetti difficili possono avere una soluzione molto semplice. Sii collaborativo con il tuo team. Se scegli di creare silos, dovresti aspettarti degli scarsi risultati.

    Ci dovrebbe essere una persona del tuo IT in OGNI riunione di marketing. Questo è ciò che sostengo sempre.

    Solo i miei centesimi 2.

    Apolinaras "Apollo" Sinkevicius
    http://www.apsinkus.com

    • 2

      Apollo, pur essendo d'accordo con tutto quello che hai detto, non credo che il ragionamento sia una giustificazione per la disabilitazione dell'IT. Il lungo e il corto si riduce agli obiettivi aziendali. L'IT dovrebbe allinearsi con gli obiettivi aziendali finali, non si tratta di IT ma di business.

      Per quanto riguarda le persone IT che non sono idiote e non dovrebbero essere trattate come tali, sono d'accordo. Ma ancora una volta è responsabilità della leadership IT cambiare l'immagine del proprio dipartimento e assicurarsi che i suoi dipendenti non ricambino comportamenti scorretti.

      Ci vuole una vera leadership nell'IT per creare un buon reparto IT. Il leader deve abbandonare il ruolo di "Sono un guru della tecnologia" e assumere il ruolo di "Come può aiutarti l'IT oggi?" cappello. Solo perché l'IT dovrebbe essere coinvolto in una riunione non significa che lo sarai a meno che tu non sostenga il valore dell'IT e ne modifichi la percezione.

      Spetta al leader IT rendere il reparto IT degli abilitatori e questo significa cambiare il modo in cui l'IT è fatto e di cosa tratta. L'IT non riguarda la tecnologia, ma il business e la realizzazione del business.

      Adam Piccolo

  2. 3
  3. 4

    Essendo stato il CIO di un'azienda che ha dovuto lavorare con aziende da miliardi di dollari, secondo la mia esperienza molti reparti IT semplicemente abbatteranno qualcosa perché non vogliono occuparsene. Per anni ho detto ai miei dipendenti, colleghi e superiori che se volevano l'innovazione, l'IT doveva essere un fattore abilitante, non un ostacolo!

    Per i miei dipendenti significava ascoltare la richiesta, se la direzione aveva deciso che era un progetto che doveva essere fatto, fallo. Così semplice. Se potessero migliorare un processo rendendolo più facile, veloce e meno costoso proporlo! Cerca quelle opportunità.

    Per i miei coetanei significava che dovevano essere aperti a idee al di fuori del loro ambito di competenza e dovevano essere disposti a spiegare i loro problemi in termini che la tecnologia potesse comprendere e aiutare.

    Per i miei superiori significava abbracciare il cambiamento, sfruttare e potenziare l'IT laddove necessario e, soprattutto, allineare le priorità dell'IT con gli obiettivi di business come la garanzia della qualità, l'efficienza della produzione e riconoscere che, sebbene l'IT non fosse un generatore di entrate, poteva far risparmiare all'azienda più soldi ogni anno di quanto ha speso. L'IT non deve essere solo un costo.

    Solo perché "non era nel budget" non era una scusa sufficiente per non implementare un programma di riduzione dei costi e di miglioramento dell'efficienza. Significava che dovevamo ridefinire le priorità dei nostri progetti e respingere qualcosa.

    Adam Piccolo
    http://www.connectivemobile.com

  4. 5

    Non sono solo i ragazzi IT che potrebbero disabilitare gli sforzi di marketing attraverso la nuova tecnologia. A volte ti sei imbattuto in operatori di marketing che potrebbero rifiutare la nuova tecnologia, perché potrebbero vederla come una minaccia per il loro ruolo professionale.
    Credo che chiunque sia coinvolto nel marketing debba adeguarsi a una nuova tecnologia intelligente ed economica. Quelli che non lo fanno stanno sicuramente affrontando tempi più difficili di quelli che lo fanno.

  5. 6

    Credo che una volta Peter Drucker avesse una citazione che diceva: "Che fine ha fatto l '" io "in IT?" L'obiettivo dell'IT è ed è stato sulla tecnologia. L'IT raramente fornisce personale addetto alle informazioni o alle comunicazioni, né il personale incaricato di facilitare le innovazioni IT. In poche parole, la maggior parte dei reparti IT dovrebbe essere rinominata "HelpDesk" o "Reparto posta elettronica".

  6. 8

    Peter Drucker ha scritto un ottimo articolo circa 10 anni fa. Diceva che gli stampatori furono resi Lord e Barons durante la precedente rivoluzione dell'informazione perché erano stati erroneamente accreditati per le informazioni rese disponibili. Nel tempo sono diventati più operai, visti più come tecnici che come veri e propri creatori.
    Molte aziende vengono inavvertitamente gestite dai loro reparti IT che decidono cosa fare per primo.
    Incontrati una volta al mese, o anche ogni due settimane, e le persone che gestiscono l'azienda dovrebbero stabilire le priorità. Quindi dì a tutti, compreso l'IT, cosa sono. Assicurati che le cose importanti vengano fatte e, altrettanto importante, cosa non verrà fatto questo mese.
    Se permetti all'IT di dare la priorità, li rendi Signori e Baroni. Dovrebbero essere molto apprezzati per consentire e supportare la visione della tua azienda, ma non dare loro la priorità e non dire agli utenti cosa non verrà fatto, non è in grado di guidare la tua azienda.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.