Social media per il bene sociale

L'83% degli americani desidera che i marchi supportino le cause e il 41% delle persone ha acquistato un prodotto da un'azienda perché sapeva che l'azienda era associata a una causa. Poiché sempre più aziende e organizzazioni non profit si stanno evolvendo in imprese sociali (un ibrido di beneficenza e affari), molte contano sui social media per aiutarle ad avere successo. Abbiamo condiviso alcune fantastiche prove del grande marketing per la causa. Spero davvero che sia un segmento che esploderà

Non profit: raccolta fondi basata sul cloud 3.0 con Bloomerang

La tecnologia di gestione dei donatori senza scopo di lucro è stata a lungo impantanata in una squallida interfaccia utente, scarsa UX e costi elevati. Bloomerang sta capovolgendo il copione. Co-fondato nel 2012 da Jay Love, esperto di tecnologia e settore non profit da 30 anni, il software di raccolta fondi basato su cloud aiuta le organizzazioni non profit a gestire il loro pool di donatori. Dove Bloomerang si differenzia è un focus sulla fidelizzazione dei donatori. Sebbene molti programmi software senza scopo di lucro consentano alle raccolte fondi di sollecitare e inviare donazioni, Bloomerang consente anche le migliori pratiche per trattenere quei donatori.

Risultati non profit e social media

Abbiamo lavorato con diverse organizzazioni non profit nel corso degli anni e sembra sempre che ci siano due tipi di budget per le organizzazioni non profit ... zero o tonnellate. Con entrambi, sono onestamente sorpreso di come pochi abbiano incorporato social network e social media nel loro mix. I leader senza scopo di lucro sono maestri nel networking, ma sembra che non abbiano scoperto le opportunità per far crescere quella rete online. La ricerca del rapporto di benchmark sui social network per le organizzazioni non profit del 2012 mostra che le organizzazioni non profit continuano a farlo

Cause: Beneficenza + Facebook = VINCI!

Non sono un fan di Facebook, questo probabilmente non cambierà presto. A parte gli annunci ridicoli che non andranno via, non importa quante volte lo chiedo (vedi screenshot sotto), Facebook è un sistema chiuso: vogliono che tutte le attività avvengano all'interno della loro piattaforma. Questo è vincolante ... e le lezioni avrebbero dovuto essere tratte da AOL e MySpace. Nel mio libro, l'inesorabile spinta di Twitter per l'apertura e l'integrazione finirà per sopravvivere a Facebook e ai suoi