Sii egoista riguardo al networking altruistico

Questa settimana ho avuto conversazioni difficili con alcune aziende a cui tengo molto. Sanno che ci tengo perché li ho incaricati e li ritengo responsabili. La mia rete è il mio investimento e dove ottengo il massimo ritorno sull'investimento.

  • Le aziende tecnologiche con cui lavoro ottengono sempre un orecchio da me. io sempre segnalare problemi, idee e complimenti ai loro team. Per ogni persona che si lamenta, ce ne sono centinaia di altre che semplicemente ti lasceranno e troveranno un altro venditore. È fondamentale che, se ti preoccupi dei tuoi fornitori di soluzioni, hai le conversazioni difficili con loro su cosa è andato storto o perché.
  • Ci sono diversi strumenti di rete e comunità a cui appartengo. Il networking è esaltante ed estenuante. In quanto piccola impresa, la mia rete è la chiave del mio successo. Chi mi circondo riflette sulla mia attività e porta anche nel business. Alcune delle mie reti sono altruiste, fanno sempre del loro meglio per spingere gli affari nelle mie ginocchia. Mi sento in debito e colgo sempre le opportunità per ricambiare il favore. Alcuni sono egoisti, però, e misurano la nostra relazione solo in base a ciò che ho fornito loro.

il networkI social media gettano una rete enorme. Sto valutando costantemente dove dovrei parlare dopo, se dovrebbe pagare o meno, o se dovrei prendere tempo e denaro dal mio programma per essere lì. Esamino le piattaforme su cui scrivere e promuovere. Penso al blog contro il video contro il podcasting. Penso a commentare su altri siti e connettermi con i leader del settore. È un sacco di lavoro.

In qualità di consulente, ho pochissime "entrate ricorrenti", quindi la maggior parte delle mie entrate viene accumulata vendendo il mio tempo. Ciò significa che ogni tazza di caffè, telefonata o e-mail a cui rispondo rischia di perdere guadagni.

Curioso: Quanto potremmo essere produttivi se dovessimo pagarci l'un l'altro per ogni incontro che abbiamo l'uno con l'altro. Se ti chiamo per prendere un caffè, e se dovessi pagare la tua tariffa oraria. Ti chiamerei ancora per un caffè?

È importante che valuti costantemente la tua rete per scoprire dove stai investendo e se ripagherà o meno. Gli affari sono affari, ovviamente. Sii egoista nel trovare una rete disinteressata. Non avrei successo se non fosse per i miei clienti chiave - Compendio, ChaCha, Tendenze Web e Informazioni di Walker sono in quella lista. Per "chiave" intendo entrate;).

Mentre penso a queste relazioni e al modo in cui si sono evolute, tutte si sono evolute dalla mia relazione con un singolo imprenditore: Chris Baggott. Quelli di voi che conoscono Chris e me sanno che abbiamo grande rispetto l'uno per l'altro - ed entrambi siamo molto onesti l'uno con l'altro. Chris è l'evangelista consumato - spinge sempre al massimo per mettere le sue aziende sotto i riflettori ... questo può sembrare egoista. Mentre guardo al mio successo e alla mia lista di clienti, però, tutti si sono evoluti attraverso il mio rapporto con Chris nel corso degli anni.

Da dove prendi i clienti? Da dove stai generando i tuoi contatti per la tua attività? A chi devi il tuo successo? Restituisci il favore? Potresti essere sorpreso quando lo capisci.

Grazie Chris!

Un'ultima nota: Questo post non ha lo scopo di offendere nessuna delle altre persone che sono così fondamentali per il successo e la crescita della mia attività. Voi sapete chi siete! Intendo solo far luce sul fatto che alcuni di noi non valutano e apprezzano veramente le persone nella nostra rete per l'attività effettiva che forniscono. Penso di aver dato per scontato il mio rapporto con Chris e non ho riconosciuto quanto fosse importante per me.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.