Come sfruttare il monitoraggio delle conversioni di Facebook

conversioni di Facebook

Il monitoraggio delle conversioni è un componente chiave di qualsiasi sito web analitica implementazione. Prêt-à-porter analitica non può identificare se effettivamente un visitatore convertito. Per alcuni siti Web, una conversione si verifica quando viene scaricato un white paper, per alcuni è un abbonamento e-mail e per i siti di e-commerce è un acquisto effettivo effettuato sul sito. Alcune conversioni avvengono fuori sede quando un potenziale cliente chiama e chiude.

Per misurare le conversioni, a pixel di tracciamento or pixel di conversione viene posizionato nella pagina di conferma dopo la conversione. Fondamentalmente, il pixel di tracciamento viene caricato utilizzando uno script che ritrasmette le informazioni relative alla conversione al sistema che sta per misurare. Il monitoraggio delle conversioni di Facebook ti consente di misurare il livello di conversione dei tuoi annunci ... una metrica molto più importante delle impressioni e dei clic!

Inside Facebook ti guida attraverso impostazione del monitoraggio delle conversioni con i tuoi annunci di Facebook.

  • Fai clic sulla scheda Monitoraggio delle conversioni da Power Editor o vai su https://www.facebook.com/ads/manage per accedere a Power Editor dal tuo gestore di annunci
  • Fai clic su Crea pixel di conversione nell'angolo in alto a destra della pagina
  • Assegna un nome al pixel di conversione e seleziona una categoria dal menu a discesa
  • Fare clic su Crea
  • Apparirà una finestra pop-up in cui puoi fare clic su Visualizza codice pixel. Questo è il codice che dovrai integrare nella pagina web in cui desideri monitorare le conversioni.

Ancora più importante per questo annuncio, tuttavia, è l'opportunità per gli inserzionisti di ottimizzare i propri annunci in base alla conversione piuttosto che ai clic. Abilitare CPM ottimizzato su un annuncio non solo riporta la conversione, ma fornisce anche dati aggiuntivi al motore di annunci di Facebook per offrire annunci basati sulle conversioni anziché sui clic. Questa è una grande caratteristica.

Conversioni di Facebook

Secondo Facebook documentazione di supporto sul CPM ottimizzato:

Gli obiettivi possono essere specificati in valore assoluto o relativo, ovvero quanto vale per un inserzionista il raggiungimento di un determinato obiettivo. Questi valori non sono offerte. Per il CPM ottimizzato che utilizza valori assoluti, le offerte devono essere il valore che un inserzionista pone su ciascuna di queste connessioni, quando si utilizzano valori relativi, le offerte devono essere percentuali che riflettono il peso che un inserzionista attribuisce a ciascun obiettivo e devono essere sommate fino al 100%.

Il sistema farà automaticamente offerte per conto dell'inserzionista, pur rimanendo vincolato dal budget della campagna che definisce e dai valori che specificano. Le offerte dinamiche consentono al sistema di acquisire le impressioni di maggior valore per i tuoi obiettivi e dovresti aspettarti che il ROI totale della campagna superi quello di una campagna CPC o CPM tradizionale.

A questo punto, gli inserzionisti possono ottimizzare le loro campagne in base ai seguenti obiettivi:

  • Azioni: Azioni che avvengono su Facebook, ad esempio Mi piace di pagina e Installazioni di app.
  • Raggiungere: Numero di volte in cui un'impressione è stata offerta a un utente per la prima volta in un giorno.
  • Lettori: Numero di clic ricevuti.
  • Impressioni sociali: Impressioni con contesto social, ovvero con i nomi di uno o più amici dell'utente allegati all'annuncio che hanno già apprezzato la pagina o installato l'app.

Il CPM ottimizzato è un netto miglioramento nella gestione di un budget pubblicitario e nell'assicurarti di raggiungere i tuoi obiettivi di business con la tua strategia pubblicitaria di Facebook.

Un commento

  1. 1

    Ciao Doug, hai visto che con le specifiche di conversione e pixel offsite possiamo ottimizzare anche il costo per conversione? Il CPM ottimizzato non è solo un'ottima funzionalità, ma è necessario come parte dell'ottimizzazione delle conversioni.

    Ottimo post - e lo vediamo ENORME per i direct marketer!

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.