Libertà del blog

stampatrice

Quando pensiamo alla stampa moderna, pensiamo a mostruose multinazionali dei media che hanno stabilito etiche, standard e pratiche. In loro troviamo verificatori di fatti, giornalisti con istruzione universitaria, editori esperti e potenti editori. Per la maggior parte, guardiamo ancora ai giornalisti come custodi della verità. Confidiamo che abbiano svolto la dovuta diligenza durante le indagini e i rapporti sulle storie.

Ora che i blog hanno permeato Internet e chiunque è libero di pubblicare i propri pensieri, alcuni politici americani si chiedono se la libertà di stampa dovrebbe applicarsi ai blog. Vedono una differenza tra la stampa il blog. È un peccato che i nostri politici non studino la storia, però. Il primo emendamento è stato adottato il 15 dicembre 1791, come uno dei dieci emendamenti che compongono la Carta dei diritti.

Il Congresso non farà alcuna legge che rispetti un'istituzione di religione o ne proibisca il libero esercizio; o limitare la libertà di parola o di stampa; o il diritto del popolo di riunirsi pacificamente e di presentare una petizione al governo per una riparazione dei reclami.

Il primo giornale nel Nuovo Mondo è stato Publick Occurences, 3 pagine di scrittura che sono state rapidamente chiuse perché non approvate da nessuna autorità. Ecco come appariva quel giornale.

publick-occorrenza

Alla fine della guerra nel 1783 c'erano 43 giornali in stampa. La maggior parte di questi erano giornali che diffondevano propaganda, erano poco onesti e furono scritti per suscitare l'ira dei colonialisti. La rivoluzione stava arrivando e il blog ... ehm, la stampa stava rapidamente diventando la chiave per spargere la voce. Cento anni dopo, c'erano 11,314 documenti diversi registrati nel censimento del 1880. Nel 1890 apparve il primo giornale a raggiungere il milione di copie. Molti dei quali venivano stampati dai granai e venduti per un centesimo al giorno.

In altre parole, la giornali originali erano molto simili ai blog che stiamo leggendo oggi. Acquistare una macchina da stampa e scrivere il tuo giornale non richiedeva un'istruzione specifica e nessun permesso. Con l'evoluzione dei media e della stampa, non ci sono prove che la scrittura fosse migliore né che fosse nemmeno onesta.

Giornalismo giallo ha preso piede negli Stati Uniti e continua ancora oggi. I media sono spesso di parte politicamente e utilizzano i loro mezzi per continuare a diffondere tale pregiudizio. E indipendentemente dal pregiudizio, sono tutti protetti dal Primo Emendamento.

Questo non vuol dire che non rispetto il giornalismo. E voglio che il giornalismo sopravviva. Credo che educare i giornalisti a indagare, tenere d'occhio il nostro governo, le nostre società e la nostra società sia più critico che mai. I blogger non fanno spesso lo scavo profondo (anche se questo sta cambiando). Spesso raschiamo solo la superficie degli argomenti mentre ai giornalisti professionisti viene concesso più tempo e risorse per approfondire.

Non distinguo però la tutela della stampa da quella dei blogger. Nessuno può mostrare la linea in cui finisce il giornalismo e inizia il blogging. Ci sono alcuni blog incredibili con materiali che sono probabilmente scritti meglio e più approfonditi rispetto ad alcuni degli articoli che vediamo dai notiziari moderni. E non si distingue il mezzo. I giornali ora vengono letti online più di quanto non lo siano con inchiostro e carta.

I nostri politici moderni dovrebbero riconoscere che il blogger moderno è molto simile ai giornalisti che hanno ricevuto protezione nel 1791 quando è stato approvato il Primo Emendamento. Quella libertà non riguardava il ruolo della persona che scriveva le parole quanto le parole stesse. È il stampa le persone o il mezzo? Affermo che è una o entrambe le cose. L'obiettivo della protezione era garantire che chiunque potesse condividere i propri pensieri, idee e persino opinioni in una società libera ... e non vincolare la protezione solo alla verità.

Sono favorevole alla libertà di stampa e contro tutte le violazioni della Costituzione a tacere con la forza e non a motivo le denunce o le critiche, giuste o ingiuste, dei nostri cittadini contro la condotta dei loro agenti. Thomas Jefferson

I nostri politici moderni stanno mettendo in dubbio la libertà del blog proprio per le ragioni per cui i nostri antenati cercavano di proteggere la stampa con il Primo Emendamento.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.