Il futuro del sociale è il futuro del marketing

pesce grosso

Di recente ho avuto l'opportunità di partecipare Connessioni ExactTarget 2012e, tra le numerose tavole rotonde, mi è piaciuta particolarmente quella intitolata Social 2020: cosa ne sarà di noi? Moderato dall'inimitabile Jeff Rohrs, VP Marketing Research & Education di ExactTarget, includeva Margaret Francis, VP of Social di ExactTarget, David berkowitz, VP of Emerging Media presso 360i, Stefano Tarleton, Direttore di Global Channel & SMB Marketing Bazaarvoice, e Sam Decker, CEO e fondatore di Rilevanza di massa.

Il pannello ha avuto alcuni pensieri che provocano intuizioni e alcune previsioni, o naturalmente. In qualità di marketer, ho i miei pensieri su come potrebbe essere il futuro, e c'è una battuta finale verso la fine, ma i prossimi paragrafi potrebbero aiutare a fornire una prospettiva.

A volte noi esperti di marketing tendiamo a dimenticare che i nostri antenati del marketing erano predatori. Non volevano altro che escludere i concorrenti dei loro clienti dal mercato. Se avessero potuto cacciarli con lance, spade e tomahawk, l'avrebbero fatto. 

Quando progrediamo nella narrativa storica del marketing, comprendiamo tutti i lenti progressi compiuti, che portano alla nozione di messaggio giusto, persona giusta, momento giusto. In tal senso, a volte possiamo giustificare il nostro mestiere dicendo che stiamo davvero facendo un favore al consumatore fornendo un servizio prezioso. Dopotutto, abbiamo un lavoro da fare.

Ma ammettiamolo; l'obiettivo nel 2,000 aC era quello di aiutare i nostri clienti a conquistare il dominio del mercato. Ed esso ancora è.

Avanti veloce all'era di tutte le cose sociali. Le tecnologie sociali hanno colto nel mirino l'America aziendale. All'improvviso il predatore è diventato un po 'vulnerabile. Abbiamo reagito a questa nuova realtà, e per la maggior parte lo abbiamo fatto male. Quante aziende oggi rispondono in modo adeguato alle domande pubblicate su Twitter?

Non commettere errori al riguardo. Se i social non fossero arrivati, il mondo degli affari non avrebbe cambiato il loro comportamento. Se le aziende fossero così desiderose di concentrarsi così tanto sul cliente, non avrebbero creato le proprie versioni dei canali social? Viviamo ancora in questo mondo di lotta o fuga e molte aziende stanno cercando disperatamente di controllare questa nuova realtà sociale, di istituzionalizzarla.

Una volta che molti nella comunità del marketing si sono impadroniti del social, è stato trattato come un'esca, l'agnello legato a un albero, usato per attirare l'ignaro leone nella trappola. Ma c'è un altro gruppo all'interno della nostra tribù, quelli che vedono i social come una strana e misteriosa nuova tribù che ha vagato nella nostra terra. Sì, sono diversi, ma portano doni di collaborazione, di ascolto, di comunità, condivisi.

Cacciamo ancora, ma lo facciamo come una famiglia allargata. Prendiamo solo ciò di cui abbiamo bisogno e condividiamo storie attorno al fuoco. È un cambiamento sottile ma profondo nel modo in cui noi professionisti del marketing affrontiamo il nostro mestiere. Non significa che interrompiamo le nostre campagne, le nostre metriche o il motivo per cui siamo operatori di marketing. Significa che cacciamo con una tribù più grande e informiamo le nostre decisioni da una prospettiva molto diversa. 

Quindi eccoci qui, come professionisti del marketing che lavorano all'interno di questa nuova realtà, eppure a volte tendiamo ancora a comportarci come se fossimo ancora nel vecchio mondo. Quale personaggio sei negli Hunger Games di marketing? Ora torniamo alla domanda posta dal panel e ai miei consigli su come incontrare l'ignoto futuro mondo dei social. E la mia risposta in una sola frase è:

Smettila di ossessionarti per la tecnologia!

Internet è intrinsecamente sociale, ma poiché le informazioni saturano letteralmente ogni canale, diventa sempre più difficile attirare l'attenzione. I futuri fornitori di social che causano interruzioni tecnologiche risponderanno naturalmente a questo, e il fattore sconosciuto si riduce davvero a quanto sarà dirompente? I nuovi marketer tribali capiscono che è molto difficile per le organizzazioni prevedere il futuro delle tecnologie sociali. Dovrebbero invece concentrarsi su ciò che continuerà a essere critico a prescindere dalle interruzioni, ovvero comportamenti che saranno rispettati indipendentemente dai cambiamenti tecnologici.

Un commento

  1. 1

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.