Marketing generazionale: come ogni generazione si è adattata e utilizza la tecnologia

Utilizzo generazionale e adozione della tecnologia

È abbastanza comune per me gemere quando vedo un articolo che rimprovera i Millennials o che fa qualche altra terribile critica stereotipata. Tuttavia, non c'è dubbio che non ci siano tendenze comportamentali naturali tra le generazioni e il loro rapporto con la tecnologia.

Penso che sia sicuro affermare che, in media, le generazioni più anziane non esitano a prendere il telefono e chiamare qualcuno, mentre i più giovani passeranno a un messaggio di testo. In effetti, abbiamo persino un cliente che ha creato un file messaggi di testo piattaforma per reclutatori per comunicare con i candidati ... i tempi stanno cambiando!

Ogni generazione ha le sue caratteristiche distinte, una di queste è il modo in cui usano la tecnologia. Con la tecnologia che innova rapidamente a una velocità vertiginosa, il divario tra ogni generazione influisce anche sul modo in cui ogni gruppo di età utilizza varie piattaforme tecnologiche per rendere la propria vita molto più facile, sia nella vita che sul posto di lavoro.

BrainBoxol

Quali sono le generazioni (Boomer, X, Y e Z)?

BrainBoxol ha sviluppato questa infografica, L'evoluzione tecnologica e come ci adattiamo tutti, che descrive in dettaglio ciascuna delle generazioni e alcuni dei comportamenti che hanno in comune riguardo all'adozione della tecnologia.

  • Baby boomer (nati nel 1946 e 1964) - I baby boomer sono stati i pionieri dell'adozione dei computer di casa, ma a questo punto della loro vita sono un po 'di più riluttante all'adozione nuove tecnologie.
  • Generazione X (nati dal 1965 al 1976)  - utilizza principalmente e-mail e telefono per comunicare. La Gen Xers lo è passare più tempo online e utilizzando i loro smartphone per accedere ad app, social media e Internet.
  • Millennial o generazione Y (Nato dal 1977 al 1996) - utilizza principalmente messaggi di testo e social media. I millennial sono stati la prima generazione a crescere con i social media e gli smartphone e continuano ad essere la generazione con il più ampio utilizzo della tecnologia.
  • Generazione Z, iGen o Centennials (Nati nel 1996 e successivi): utilizzano principalmente dispositivi di comunicazione portatili e accessori per comunicare. In effetti, utilizzano app di messaggistica il 57% delle volte che utilizzano i loro smartphone.

A causa delle loro differenze distinte, i professionisti del marketing spesso utilizzano le generazioni per indirizzare meglio i media e il canale mentre parlano a un segmento specifico.

Cos'è il marketing generazionale?

Il marketing generazionale è un approccio di marketing che utilizza la segmentazione basata su una coorte di persone nate in un arco di tempo simile che condividono un'età e una fase della vita comparabili e che sono state modellate da un particolare arco di tempo (eventi, tendenze e sviluppi).

L'infografica completa fornisce alcuni comportamenti dettagliati, inclusi alcuni davvero fastidiosi che causano conflitti tra i gruppi di età. Controlla…

L'evoluzione tecnologica e come ci adattiamo tutti

Commenti

  1. 1

    Dice che la Gen Z ha "il 200% delle probabilità di parlare al cellulare durante un colloquio di lavoro" - "il 200% delle probabilità" ha bisogno di un confronto e "200% delle probabilità" significa "il doppio delle probabilità" - quindi il doppio delle probabilità CHI parlare al cellulare durante un colloquio di lavoro? e questo è l'intervistatore o l'intervistato? E come si adatta questo con solo il 6% che si sente come se fosse ok parlare, inviare messaggi o navigare mentre si lavora? Il colloquio di lavoro sta funzionando….. se solo il 6% pensa che vada bene, in che modo ha il doppio delle probabilità di stare bene parlando al telefono durante un colloquio di lavoro? Questo non ha ALCUN senso, solo matematicamente !!! ?????

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.