GoDaddy denuncia la violazione del marchio per il dominio Go-Daddy acquistato da GoDaddy

vai papà

Oggi ho ricevuto una chiamata da un signore che si chiedeva del mio rapporto con NoDaddy.com, un sito che critica GoDaddy per le sue pratiche commerciali.

Dopo aver parlato con John, sono rimasto stupito da quello che gli stava succedendo. John ha acquistato GO-DADDY-DOMAINS.COM e GO-DADDY-DOMAIN.COM da... chi altro... GoDaddy.com. Non sono sicuro che John fosse sorpreso o meno di essere stato in grado di acquistare i domini, ma io lo ero!

Se ti stai chiedendo se John è uno squatter o se cerca di approfittare di GoDaddy, non credo. Sapeva che c'era un'opportunità nell'acquistare i domini, ma non credo che il suo intento fosse malvagio. Parlando con John al telefono, ho la sensazione che non conosca questo settore dentro e fuori, ha appena visto un'opportunità e l'ha colto al volo.

Vai papàÈ qui che diventa interessante:

Tratto da: infrazioni
A: John
Inviato: martedì 21 agosto 2007 1:08:25
Oggetto: GO-DADDY-DOMAINS.COM e GO-DADDY-DOMAIN.COM Violazione del marchio

Abbiamo rilevato che due nomi di dominio registrati violano uno o più marchi di GoDaddy.com.

Come forse saprai, GoDaddy.com è un marchio registrato di GoDaddy.com. Ti scriviamo a titolo di cortesia per informarti che l'uso del termine "Go Daddy" nel tuo nome di dominio o un nome di dominio che è sostanzialmente lo stesso e o in modo confuso simile al marchio "Go Daddy" potrebbe causare confusione nel marketplace e pertanto verrebbe probabilmente interpretato come una violazione del marchio GoDaddy.com.

Di conseguenza, vorremmo rimborsarti per l'acquisto di questi domini e spostare i domini nel nostro account.

Si prega di essere così gentili da avviare un cambio di account a questo indirizzo e-mail entro 10 giorni. In caso di domande su questo processo, contattami rispondendo a questa email.

Grazie,

Karen Newbury
Amministratore del marchio
GoDaddy.com

Quindi ora GoDaddy, che ha VENDUTO i domini a John, sta cercando John per violazione del marchio ?! Immaginalo!? Potrei davvero entrare in empatia se John acquistasse il dominio da un concorrente… ma GoDaddy glielo ha venduto!!! È come entrare in uno Starbucks, uscire con una tazza di caffè e poi essere minacciato da Starbucks per il possesso del caffè.

Peccato per GoDaddy. È piuttosto ridicolo che non abbiano preso le misure necessarie per a) registrare domini alternativi o b) almeno mettere un blocco sul proprio servizio in modo che non lo vendano da soli. ne sono convinto GoDaddy non vende solo con le tette, sono gestiti anche da tette.

Se conosci un buon avvocato che può aiutare John, commenta questo blog con alcune informazioni di contatto. John leggerà i commenti.

Commenti

  1. 1
  2. 4
    • 5

      Ho cercato alcuni buoni nomi di dominio e l'ho lasciato per acquistare più tardi e Go daddy ha afferrato e registrato con il loro nome.

      Questa è una rapina alla luce del giorno. John non mollare !!

  3. 6
    • 7

      Grazie per quei link Nathania! Ho inviato la storia a entrambi i siti. Per quanto riguarda il tuo account GoDaddy, puoi sempre aspettare che stiano per scadere e poi trasferirli. Dotster di solito ha uno sconto sul trasferimento.

      Apprezzo solo il fatto che siano l'unico registrar di domini che richiede documenti legali prima che facciano qualcosa a un cliente.

      Grazie ancora!
      Doug

  4. 8

    Grazie per il puntatore a Domain Name News Nathania. In realtà sono sorpreso che anche Godaddy non sia venuto dopo NoDaddy.com.

    Godaddy in realtà ha anche nei loro TOS qualcosa che ha l'effetto che il proprietario del dominio deve pagare per qualsiasi azione legale (come un UDRP) portata attraverso Godaddy. Quindi mi chiedo se questo ragazzo abbia dovuto pagare anche per quello? O poiché è stato gestito internamente da Godaddy, forse hanno aggirato quelle commissioni. 🙂

    L'intera cosa sembra abbastanza innocua da entrambi i lati. Un ragazzo commette un errore. Godaddy gli invia un'e-mail e gli dice così e si offre di rimborsargli i suoi soldi. Dovrebbe solo riprendersi i soldi e andarsene. Nessun danno. Nessun fallo. In effetti proprio come i miei 2 centesimi in questo. Dovrebbe ritirare l'offerta dei suoi soldi come una benedizione. . . ora può andare a registrare dei nomi migliori.

    A proposito di Godaddy e Dotster. Frank (il mio 2 ° in comando alle notizie sui nomi di dominio) ha scritto questo articolo che fa luce su entrambe le società.
    http://www.domaineditorial.com/archives/2007/06/03/registrars-parking-your-sub-domain-for-you/

    Infine, per quanto riguarda gli avvocati (se è anche necessario preoccuparsi ... con cui non credo valga la pena di darsi da fare). Può guardare a John Berryhill (johnberryhill.com) o Ari Goldberger (esqwire.com) o Paul Keating (renovaltd.com) tra molti altri. Se cerchi i loro nomi su Google, troverai maggiori informazioni sui loro successi nella gestione di questi casi. Sospetto che diranno qualcosa di simile a quello che ho consigliato. Restituisci i nomi. Riprenditi i soldi. Vai avanti e acquista alcuni nomi migliori in un altro registrar 😉

    • 9
    • 10

      Questo è molto interessante. Possiedo rackdaddy.com e rackdaddy.net dal 2001. Entrambi sono registrati con un registrar diverso, non GoDaddy.Com. Mi sono iscritto all'inizio di quest'anno per un programma di affiliazione GoDaddy.Com ed entrambi i domini reindirizzano ai loro server. Essenzialmente facendo di GoDaddy.Com il mio partner commerciale in questa impresa.

      Oggi ho ricevuto un modulo di posta elettronica da GoDaddy.Com con quanto segue nel corpo:

      Con la presente vi chiediamo di: cessare e desistere immediatamente dall'uso non autorizzato di questi domini, annullare l'inoltro di questi nomi di dominio; e trasferire i nomi di dominio su GoDaddy.com entro il 16 novembre 2007.

      Mi chiedo a quale marchio si riferiscano, poiché dubito che difficilmente potrebbero avere un marchio sulla parola "papà". Se è così, ogni bambino dovrebbe mettere da parte la sua indennità per pagare il diritto di dire? Papà? ...

  5. 11

    A prima vista è troppo divertente. Ma se controlli attentamente, sì, Godaddy ha fatto la cosa giusta. L'intenzione di John era sicuramente quella di non sviluppare qualcosa che non riguardasse Godaddy su questo nome di dominio. È bene non avere problemi legali, ma recuperare i soldi e prenotare un altro nome di dominio e finirlo.

  6. 12

    Dicono: "vorremmo rimborsarti per l'acquisto di questi domini e spostare i domini nel nostro account". Sembra che stiano dicendo che vogliono ma i nomi di dominio indietro. Forse è stato uno scherzo burocratico e non avrebbero dovuto venderli all'inizio e ora stanno portando muscoli legali insieme a un rimborso per riaverli.

    Sembra più incompetenza che intento sinistro.

  7. 13

    La prima cosa da fare è scoprire se “Go Daddy” è, infatti, un marchio registrato e non solo un'affermazione di possesso di un marchio registrato.
    In secondo luogo, un collegamento a GoDaddy.com su qualsiasi pagina presumibilmente offensiva attenuerà notevolmente eventuali problemi di "confusione" asseriti riguardo a nomi di dominio dal suono simile.
    Il fatto che i domini incriminati siano stati, infatti, venduti da GoDaddy avrà un grande peso a favore di John. John ha un contratto con GoDaddy che, a quanto pare, ha rinunciato ai propri diritti di far valere qualsiasi questione di violazione perché ha venduto (un contratto di vendita) i nomi di dominio a John.

    Il mio suggerimento è di considerare di vendere i domini incriminati a GoDaddy.com per $ 25,000 ciascuno.

    • 14

      Ci sono 3 marchi per godaddy.com, 3 per go daddy e 1 per go daddy software. Cercali sul sito USPTO.Gov. Considerando che i marchi coprono i domini come un servizio, presumo che qualsiasi utilizzo dei domini GO-DADDY-DOMAINS.COM e GO-DADDY-DOMAIN.COM probabilmente violerebbe i loro marchi.

      Inoltre, John ha davvero un contratto con Godaddy e nel contratto che ha accettato, afferma (tra molte altre cose)

      "Go Daddy si riserva espressamente il diritto di negare, cancellare o trasferire qualsiasi registrazione che ritenga necessaria, a sua discrezione, per proteggere l'integrità e la stabilità del registro, per conformarsi a qualsiasi legge applicabile, norme o requisiti governativi, richieste delle forze dell'ordine , in conformità con qualsiasi processo di risoluzione delle controversie o per evitare qualsiasi responsabilità, civile o penale, da parte di Go Daddy, nonché delle sue affiliate, sussidiarie, funzionari, direttori e dipendenti. Go Daddy si riserva inoltre il diritto di congelare un nome di dominio durante la risoluzione di una controversia. "

      "Go Daddy si riserva il diritto di addebitare un ragionevole canone di servizio per attività amministrative al di fuori dell'ambito dei suoi servizi regolari. Questi includono, ma non sono limitati a, problemi del servizio clienti che non possono essere gestiti tramite e-mail ma richiedono un servizio personale e controversie che richiedono servizi legali. Questi addebiti verranno fatturati al Metodo di pagamento che abbiamo in archivio per te. Puoi modificare il tuo metodo di pagamento in qualsiasi momento accedendo al tuo account manager. "

      Tutto può essere visto quando si legge l'accordo durante la registrazione (che nessuno legge a quanto pare) o al link sottostante
      http://www.godaddy.com/gdshop/legal_agreements/show_doc.asp?isc=gppg101204&pageid=REG%5FSA

      Il consiglio di considerare la vendita di questi domini a Godaddy è un cattivo consiglio. Prendi i soldi del rimborso, vai avanti. Errore commesso. Lezione imparata. Anche Godaddy ha imparato una lezione su questo, ne sono sicuro.

  8. 15

    Odio Godaddy. Hanno preso il mio dominio perché qualcuno ha postato qualche foto porno ma anche il mio datacenter non ha detto nulla, ma godaddy. Se ti sei registrato con godaddy, in pratica sono i proprietari del tuo dominio. Fanno pagare $ 75 per il rilascio a te ... le loro pratiche commerciali non vanno bene e abusano del loro potere.

  9. 16

    Questa non è affatto una storia, beh, ad essere onesti, Godaddy avrebbe dovuto acquistare il dominio. il fatto che sia stato venduto da Godaddy, anche se qualsiasi registrar può vendere qualsiasi dominio è un fatto assolutamente stupido da parte tua.

    se forniscono una violazione del copyright, lo stanno facendo per motivi giusti. beh sono sicuro che non avrebbe portato a promuovere la sua t-shirt, era a conoscenza dell'acquisto del dominio.

  10. 17
  11. 18
  12. 19

    Scusate ragazzi. È il classico cybersquatting. Non è richiesto, anzi sarebbe impossibile, acquisire ogni errore di battitura, variazione ed estensione per i propri marchi. La registrazione difensiva può essere una buona idea per alcune di quelle ovvie, ma non è richiesta. E l'Anti-Cybersquatting Act crea una responsabilità di $ 100,000 + per la registrazione su marchi noti. Dai un'occhiata a queste risorse per maggiori informazioni:

    Cybersquatting e blog sui marchi di dominio

  13. 20

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.