Godin: intuizione vs analisi

All'indietroSeth fa una grande domanda che di solito è un bel punto di contesa per i gestori di prodotti software…. Vai con l'intuizione o l'analisi?

La mia opinione personale su questo è che tu sia una delicata combinazione dei due. Quando penso all'analisi, penso ai dati. Potrebbero essere dati relativi a concorrenza, utilizzo, feedback, risorse e produttività. Il problema è che l'analisi dipende fortemente dalla storia, non dall'innovazione e dal futuro.

Mentre lavoravo in altri settori dei media, ho visto l'analisi come la chiave di tutte le decisioni. Questo era raramente innovativo. I leader del settore hanno semplicemente setacciato le riviste del settore e hanno aspettato che qualcun altro facesse qualcosa che si è rivelato positivo ". poi avrebbero provato ad adottarlo. Il risultato è un'industria in via di estinzione con scarsa innovazione.

L'intuizione, d'altra parte, può essere molto ingannevole. Prendere una decisione senza analizzare completamente i dati e discutere la tua idea con altri esperti o clienti può essere un rischio enorme. La prospettiva di un consumatore è molto diversa da quella di un fornitore. Quindi, il successo di un fornitore nel creare intuitivo le decisioni pesano molto sulla loro capacità di leggere il mercato. Anche il consenso è un approccio pericoloso. Per citare Disperazione.com:

"Alcuni fiocchi innocui che lavorano insieme possono scatenare una valanga di distruzione."

Suppongo che dipenda tutto dal tuo "temperamento rischioso". Quanto rischio siete disposti ad assumervi voi o la vostra organizzazione con il vostro intuito e / o la vostra analisi. Se giochi sempre sul sicuro, qualcuno ti sorpasserà chi è disposto a correre dei rischi. Se corri sempre dei rischi, le possibilità di un fallimento catastrofico sono imminenti.

Nello sviluppo dei prodotti, credo che l'analisi possa prendere in considerazione l'intuizione, purché il suo rischio e valore siano determinati con precisione. Alto rischio, con un valore elevato è degno di considerazione. Alto rischio, valore basso porterà alla tua morte. La gestione del rischio è la chiave per un corretto processo decisionale. Tuttavia, la gestione del rischio non deve essere confusa con il non correre rischi!

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.