Le 8 caratteristiche di una “V” ottima marca

Caratteristiche di una buona marca

Per anni ho cagato l'idea del marchio. Un gruppo di persone permalose che discutevano sulla tonalità del verde in un logo mi sembrava assurdo. Così come il prezzo delle agenzie di branding che facevano pagare decine o addirittura centinaia di migliaia di dollari.

Il mio background è in ingegneria. L'unico codice colore che mi interessava era collegare qualcosa insieme. Il mio compito era quello di risolvere i problemi e quindi risolverli. La logica e la risoluzione dei problemi erano le mie capacità, e le ho portate nel database marketing e infine sul web. Le analisi erano i miei schemi e ho semplicemente risolto i problemi che impedivano ai clienti di migliorare i loro tassi di conversione.

Nell'ultimo decennio, tuttavia, la mia percezione e il mio apprezzamento per il marchio sono cambiati in modo significativo. Parte del problema era che, poiché logicamente siamo tornati alla fonte del problema, spesso abbiamo identificato delle lacune negli sforzi online dei clienti. Se il cliente aveva un marchio e una voce solidi, era incredibile quanto fosse semplice per noi prendere la torcia, produrre alcuni contenuti sorprendenti e far funzionare tutto.

Se il cliente non si è mai sottoposto a un esercizio di branding, era sempre doloroso capire come erano, come erano presentati online e come sviluppare un marchio unificato che le persone avrebbero iniziato a riconoscere e fidarsi. Il branding è il fondamento di praticamente qualsiasi attività di marketing ... Ora lo so.

Guardando a quei clienti che erano estremamente ben marcati, ho scritto 8 caratteristiche specifiche che ho identificato nel loro marchio. Per divertimento, ho cercato le parole con la lettera "V" per discutere ciascuna ... nella speranza che fosse più facile da ricordare.

  1. Visivo - Questo è ciò che la maggior parte delle persone presume sia un marchio. È il logo, il marchio, i colori, la tipografia e lo stile delle risorse visive associate a un'azienda o ai suoi prodotti e servizi.
  2. Voce - Oltre alle immagini, mentre ci addentriamo nelle strategie per contenuti e social, dobbiamo comprendere meglio la voce di un marchio. Cioè, qual è il nostro messaggio e come lo trasmettiamo in modo che le persone capiscano chi siamo.
  3. Compratore - Un marchio non rappresenta semplicemente l'azienda, ma crea anche un legame emotivo con il cliente. Chi servi? Questo si riflette nelle tue immagini e nella tua voce? La coca cola, ad esempio, ha un aspetto classico e una voce allegra. Ma la Red Bull è più pompata e concentrata sul suo pubblico di appassionati di sport estremi.
  4. vicinanza - Chi sono i concorrenti che ti circondano? In che settore operi? La maggior parte delle aziende serve un settore specifico ed è estremamente importante essere contrassegnati in modo distintivo ma anche allineato al settore. Ci sono dei perturbatori, di sicuro ... ma per la maggior parte, vuoi apparire affidabile e fattibile ai tuoi coetanei.
  5. Variazione - E dal momento che non vuoi sembrare e sembrare i tuoi coetanei, come ti differenzi da loro? Qual è il tuo Proposta di valore unica? Qualcosa deve essere evidente nel marchio che ti distingue dai tuoi concorrenti.
  6. Virtù - Oggigiorno non basta essere bravi in ​​quello che fai, devi anche avere una qualità o proprietà ammirevole associata al tuo marchio. Forse è qualcosa di semplice come l'onestà, o più complesso nel modo in cui servi la comunità locale. Le persone vogliono fare affari con persone che stanno influenzando il cambiamento, non solo fare soldi.
  7. Valore - Perché vale la pena pagarti per il tuo prodotto o servizio? Tutto ciò che riguarda il tuo marchio deve garantire che il valore del tuo lavoro superi il costo di esso. Questi potrebbero essere miglioramenti nell'efficienza, aumento della domanda, riduzione dei costi o qualsiasi altra cosa. Ma il tuo marchio dovrebbe riflettere il valore che offri ai tuoi clienti.
  8. Veemenza - Che bella parola, eh? Qual è la passione della tua azienda? La passione dovrebbe essere l'arma segreta in ogni processo di branding perché la veemenza è contagiosa. La passione è un'emozione che spazza via le persone. In che modo il tuo marchio riflette la tua passione?

Tieni presente che non sono un esperto di branding ... ma riprendiamo da dove si interrompono gli esperti di branding e abbiamo scoperto che è molto più facile risolvere i problemi e riempire i vuoti di contenuto quando comprendiamo, riusciamo a trovare una corrispondenza e facciamo eco al marchio di un'azienda.

Se vuoi saperne di più sul branding, ti consiglio il libro di Josh Mile - Marchio in grassetto. Mi ha davvero aperto gli occhi su alcuni problemi chiave che stavamo avendo con alcuni clienti in difficoltà e altri sforzi su cui stavamo lavorando internamente.

Capisco adesso.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.