Google ripulisce, gli spammer si spostano su Facebook

google ripulisce tim piazza

google ripulisce tim piazzaTutti i media che sono andati e venuti sono morti per uno dei due motivi, o la mancata innovazione o l'incapacità di controllare il rapporto segnale / rumore. Nel caso di Google il segnale è davvero ottimo nei risultati di ricerca sulla prima pagina e il rumore sono i risultati di ricerca inutili che si infiltrano e contaminano quelle prime posizioni. Google non sarebbe il principale motore di ricerca se non fossero così attenti al loro rapporto segnale-rumore.

Ultimamente, Google è stato molto attivo nel vietare migliaia di account AdWords gestiti da operatori di marketing diretto e lanciare il martello nelle content farm, quei siti Web che ospitano risme di contenuti superficiali e di bassa qualità che ti dicono poco più di quanto già sapevi in ​​primo luogo. Questa è un'ottima notizia per le persone che si affidano a Google per una ricerca rapida e approfondita e questa mossa è in linea con i piani annunciati da Google per il 2011.

Google sta facendo le mosse giuste per innovare e mantenere la rilevanza segnale-rumore che li ha resi il motore di ricerca dominante. I siti di contenuti di grandi dimensioni che hanno basato il loro modello di business sul traffico AdWords probabilmente lo hanno fatto arrivare a loro. La qualità del contenuto non è abbastanza buona. Tuttavia, molte aziende legittime vengono anche coinvolte nel fuoco incrociato della guerra contro lo spam di contenuti e il tuo sito potrebbe essere una di queste. Se le tue classifiche hanno subito un calo improvviso, potrebbe essere solo un assestamento della polvere, ma potrebbe anche essere un segnale che devi fornire più valore ai tuoi lettori.

Con l'eliminazione degli account AdWords contenenti spam, Google sta imponendo un cambiamento nello spazio dei social media. L'attuale ronzio tra i marketer diretti è che la corsa all'oro verso Facebook sta iniziando e la ricerca sta giocando nelle loro mani. Man mano che Google continua a innovare, darà più credito ai motori di ricerca alle pagine pubbliche di Facebook, che è dove i direct marketer costruiranno nuovi trampolini di lancio per offerte di prodotti e link di affiliazione.

Se la tua azienda utilizza i social media nel tuo marketing mix, tieni d'occhio ciò che stanno facendo questi "arricchiti veloci" e assicurati che la tua presenza non assomigli a ciò che stanno facendo i direct marketer. Ancora più importante, rimani vigile sulle tue pagine aziendali di Facebook perché vedrai un aumento significativo di altre attività che pubblicano sulla tua pagina poiché i professionisti del marketing diretto sfruttano ogni opportunità per essere più visibili nello spazio dei social media. Non lasciare che il tuo rapporto segnale-rumore venga compromesso. Usa un programma di monitoraggio come HyperAlerts per rimanere in cima alla tua pagina quando non hai tempo per rimanere connesso su Facebook.

Per ulteriori informazioni sul recente cambiamento di Google, leggi la pubblicazione "La pulizia della ricerca di Google ha un grande effetto. "

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.