La metà delle aziende intervistate ha una pagina Google+

Google Plus

Abbiamo eseguito un Sondaggio Zoomerang nella nostra barra laterale nelle ultime settimane per avere un quadro chiaro di quante aziende hanno adottato una pagina Google+. I risultati del sondaggio sono stati una divisione perfetta ... solo il 50% dei lettori ha affermato che la propria azienda aveva una pagina Google+. Sebbene possa sembrare basso, penso che i numeri reali potrebbero essere molto più bassi. Ero un po 'pessimista che così tanti li avessero.

Mentre cercavamo i concorrenti dei nostri clienti, spesso non siamo riusciti a trovarli su Google+ e questo è uno dei motivi per cui li abbiamo incoraggiati a essere presenti. Ecco un esempio di uno dei nostri clienti, Lifeline, che ha l'estensione il più grande data center del Midwest. Il loro vicepresidente delle vendite ha pubblicato regolarmente contenuti e attirato un buon seguito.

data center lifeline

La nostra esperienza ci ha dimostrato che l'adozione precoce ha portato a una crescita più rapida quando si tratta di social media. Non è necessariamente che vincerai la battaglia oggi ... ma se e quando il sito social decollerà, la tua rapida adozione ti ha reso un leader lì. In Google+, quando cerco data center, ci sono solo pochi risultati. La prima è Lifeline, la successiva è una società di costruzione di data center e l'ultima è una società canadese di data center.

Questa è un'ottima notizia per Doug e il suo team di Lifeline. Ci sono già milioni di utenti su Google+ e molti di loro stanno sviluppando le loro reti. Dal momento che non c'è concorrenza, Doug può afferrare alcuni dei primi follower che potrebbe non aver raggiunto prima e piantare la sua bandiera nel terreno come esperto di data center lungimirante e ben connesso. Questa è una mossa strategica che può posizionare bene Lifeline nel settore, non necessariamente una tattica che ha un ritorno sull'investimento immediato.

Hai studiato la concorrenza su Google+? I tuoi concorrenti stanno già creando negozi e costruendo autorità su questo social network che ha una forte crescita e un giorno potrebbe dare a Facebook una corsa per i suoi soldi? Devi ricordare che non si tratta tu, si tratta di dove si trova il tuo pubblico. Doug ha trovato parte del suo pubblico su Google+. Dovresti pensare di trovare anche il tuo lì!

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.