Avidità, paura e imprenditori falliti

1189912 m

La più grande differenza che ho osservato in tutte le aziende per cui lavoro sul successo rispetto al fallimento è la capacità dell'imprenditore o dell'azienda di eseguire effettivamente. Mi frustra vedere amici e colleghi imprenditori non realizzare il loro successo semplicemente perché non eseguono. La paura e l'avidità sono le due cose che vedo che bloccano gli imprenditori sul loro cammino.

Qui ci sono un paio di esempi:

Imprenditore A ha un ottimo prodotto che funziona ma non sviluppato, senza marchio e non pronto per la prima serata. Da 3 anni gira le ruote. Ha le prospettive interessanti e poi si sono raffreddate. Ha avuto opportunità per partner di talento, ma ha sprecato il loro tempo e alla fine li ha spenti. Si occupa di microgestire pratiche legali, marketing e tutto ciò che ha a che fare con l'azienda perché pensa di poter fare tutto. 3 anni.

  • Diciamo che questa azienda diventerà un'azienda da $ 500 in un anno. Ad oggi, ciò significa che hanno perso oltre $ 1 milione a causa della loro inerzia.
  • Diciamo che l'azienda ha un valore di $ 5 milioni. Il proprietario non vuole cedere quote significative della società a quelle che possono aiutarlo a farlo decollare. Pensa che se rinuncia a un ulteriore 10% di proprietà, sta dando $ 500k al partner. Ricordi quel $ 1 milione di entrate perse? Poiché non ha dato $ 500k al partner, ora ha perso $ 1 milione di entrate ... con la maggior parte di quei soldi che sono suoi. Ciò significa che la sua testardaggine nel negoziare una percentuale inferiore gli sta effettivamente costando denaro. Strana economia, lo so.
  • Naturalmente, le percentuali effettive non significano nulla finché non ci sono entrate dietro. E fintanto che può mantenere la proprietà di maggioranza, può mantenere la maggior parte del valore dell'azienda. Il 100% di un'azienda che guadagna $ 100 all'anno è di $ 100. Il 51% di un'azienda che guadagna $ 500 all'anno supera i $ 250 all'anno. Chi se ne frega se il tuo partner guadagnerà un ulteriore 10% ... se i tuoi profitti aumenteranno del 250%? Non stai sacrificando nulla e la tua azienda è valutata meglio e stai facendo più soldi.

Imprenditore A non fa mai decollare i suoi affari. Oppure, se lo fa, è costruito con persone che davvero non hanno investito nulla nell'azienda, quindi è poco brillante e non decolla. Tra 10 anni, si sta ancora grattando la testa su ciò che è andato storto, forse incolpando il talento che lo circonda, non rendendosi conto che è stata una sua scelta.

Imprenditore B è impaurito. Ha un prodotto a posto con copyright, marchi e brevetti. Ha speso una fortuna in avvocati e passa il suo tempo a setacciare Internet per quelle persone che potrebbero utilizzare il suo marchio in violazione. Non lavorerà con nessuno per paura che gli rubino l'idea. Non si fida di nessuno. E poiché tutti i suoi soldi sono vincolati alle questioni legali e il suo tempo è speso a guardare le persone che "prendono in prestito" la sua idea, il suo prodotto non progredisce mai.

Qualcosa di meglio arriva e seppellisce l'imprenditore B. Si chiede cosa sia successo proprio oggi.

Gli imprenditori di successo non si lasciano ostacolare dall'avidità né dalla paura. Riconoscono le loro debolezze professionali e trovano il talento per superarle. A loro non importa se ogni dipendente diventa un milionario oltre alla propria ricchezza… infatti apprezzano l'opportunità di creare ricchezza per gli altri. Inoltre non perdono tempo con la concorrenza o gli oppositori ... eseguono, eseguono, eseguono.

Commenti

  1. 1

    Doug – Great points. I read an article in this months Harvard Biz Review which stressed that strategy should never be separated from execution – they should be one in the same. The common saying is that most businesses fail due to lack of capital. I believe it is due to a failure in the management team. You’ve captured these points well. Thanks.

  2. 2
  3. 3

    Invece di scrivere questo inutile articolo, perché non esci sul mercato e diventi tu stesso un imprenditore di successo se pensi che sia così facile?

  4. 4

    Invece di scrivere questo inutile articolo, perché non esci sul mercato e diventi tu stesso un imprenditore di successo se pensi che sia così facile?

  5. 5

    Tutto a posto! Un tizio con un soprannome anonimo è venuto a condividere un'opinione su un articolo con cui non è d'accordo! Ben fatto per Internet!

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.