Come non impazzire per il content marketing

Screen Shot 2013 03 08 a 2.39.20 PM

Quindi la tua azienda ha un blog e una presenza su tutte le principali piattaforme social, e forse anche su alcune specifiche del settore: fantastico! E adesso cosa? Come riempi questi canali e, cosa più importante, in questo ciclo di notizie 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX, come fai in modo che i tuoi contenuti tagliano il rumore e si distinguano?

È un compito arduo. Tutti devono essere un content marketer in questi giorni. Ma non impazzire. Veramente. Dai un'occhiata alla nostra presentazione qui sotto per il passo dopo passo per realizzare dei buoni - gratta - stupendi contenuti.

Alcuni suggerimenti sul content marketing da JESS3 VP di Strategy Brad Cohen:

1. Concentrarsi su sforzi a basso costo (leggi: tempo, risorse, denaro, ecc.) E big bang. Il motivo per cui il rasoio di Occam è rimasto affilato per tutti questi anni è perché è davvero inutile fare di più ciò che si può fare con meno. Le idee semplici funzionano e fino a quando non hai i budget che consentono l'eccesso, è bene ricordarlo.

2. Anche il vecchio adagio "scrivi di quello che sai" è vero. Identifica gli argomenti a cui si adatta il tuo marchio. O almeno dove puoi aggiungere alla storia in un modo fantastico.

3. Identifica le risorse che possono modellare il tuo contenuto. Ad esempio, i dati concreti si prestano alla visualizzazione, mentre i contenuti generati dagli utenti possono essere riutilizzati per un ulteriore coinvolgimento. Scopri a cosa hai accesso (dai dati concreti alle esperienze qualitative) e non limitarti a ciò che ritieni interessante. Inizia guardando tutto a portata di mano, quindi prova a fare un brainstorming su come rendere quella roba interessante per il tuo pubblico di destinazione e sui canali che usi.

4. Posizionati come esperto sugli argomenti che interessano al tuo pubblico (che riguardano direttamente o indirettamente il tuo marchio). La creazione di contenuti che siano in sintonia con i loro interessi rende il tuo marchio più rilevante nelle loro vite. Ma si tratta di aggiungere valore, non solo di aggregare le conversazioni degli altri.

5. Decidere come raccontare la storia è importante quanto di cosa tratta la storia.

6. Lavora per raccontare la stessa storia in modi diversi. Ogni idea può essere trasformata in una serie di contenuti. Esaminare una storia utilizzando diverse angolazioni offre al tuo pubblico un'esperienza più ricca, offrendoti più contenuti. Evita di essere il dottor Seuss ("come useresti il ​​nostro prodotto sotto la pioggia, in treno, in barca, con una capra?"). Non vogliamo ridondanza senza valore, ma vale la pena raccontare storie in modi che aggiungano valore o attirino un pubblico diverso.

Un commento

  1. 1

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.