4 suggerimenti per creare una strategia di marketing video di successo per la tua azienda

Video Marketing

Non è un segreto che l'uso del video nel content marketing sia in aumento. Negli ultimi anni, i video online si sono rivelati la forma di contenuto più coinvolgente e convincente per gli utenti. I social media sono diventati una delle piattaforme più efficaci per il video marketing, e questo è un fatto da non prendere alla leggera. Abbiamo alcuni suggerimenti essenziali per te su come produrre video efficaci che catturino l'attenzione del tuo pubblico in modo che alla fine agisca.

1. Crea video per generare lead

A differenza di te, i tuoi potenziali clienti non pensano a prodotti o servizi tutto il giorno come te. Invece, hanno i propri interessi e programmi. Per fare in modo che i potenziali clienti si fermino e prendano nota, dovrai rendere i tuoi contenuti a loro vicine.

Le persone amano e ricordano le storie. Una buona storia ha un chiaro conflitto e una risoluzione soddisfacente. Se puoi inquadrare la tua attività utilizzando una storia che ha un problema legittimo e una soluzione efficace, è più probabile che le persone ascoltino il tuo messaggio nella sua interezza e ricordino cosa hai da offrire.

2. Fai scoprire i tuoi video e posizionali meglio su Youtube

Il caricamento di un video non è sufficiente. Per ottenere più visualizzazioni e generare risultati, devi dire a Youtube di cosa tratta il tuo video e quale pubblico di destinazione sarà interessato. L'ottimizzazione dei video ti offre l'opportunità di classificare i tuoi video e di trovare i tuoi contenuti dalle persone giuste. Quindi, se vuoi ottenere più visualizzazioni, abbonati e traffico da Youtube, segui questi semplici suggerimenti:

Identifica le tue parole chiave e assicurati di ottimizzare i tuoi contenuti Youtube per loro.

  1. Scrivi un titolo breve, intrigante e convincente che descriva brevemente l'argomento del tuo video. Il titolo dovrebbe includere le tue parole chiave mirate.
  2. Scrivi una descrizione dettagliata che spieghi ai tuoi spettatori perché il tuo video è importante da guardare e assicurati che includa le tue parole chiave. Nota che solo le prime 3 righe sono visibili su Youtube senza fare clic su MOSTRA DI PIÙ link, quindi tutti i link e gli inviti all'azione devono essere posizionati in alto.
  3. Aggiungi tag e categorizzazione pertinenti. Questo aiuta Youtube a visualizzare il tuo video come video suggerito quando gli utenti guardano video simili.
  4. Aggiungi una miniatura personalizzata per il video coerente con il tuo marchio in modo che il pubblico di destinazione possa identificare facilmente i tuoi video.
  5. Includi sottotitoli e didascalie chiuse. Ciò aumenterà il tuo SEO per YouTube e sarà più facile per gli spettatori guardare in un ambiente rumoroso o senza audio.
  6. Incoraggia feedback, commenti e domande. Questo darà autorità al tuo canale e ti aiuterà a costruire una community.
    Aggiungi le schermate finali native di YouTube alla fine del video. Questi ti aiuteranno a promuovere i tuoi contenuti, il tuo canale e persino a indirizzare il traffico al tuo sito web.

3. Genera consapevolezza e guida il traffico

I video teaser sono progettati per attirare l'attenzione degli spettatori e suscitare curiosità. Quelli di successo forniscono solo un assaggio di ciò che verrà in modo che le persone siano ansiose di ricevere maggiori informazioni. Al giorno d'oggi, i social media offrono un modo semplice e veloce per ottenere molte informazioni sui tuoi prodotti o servizi in un periodo di tempo relativamente breve. La condivisione di video teaser è un modo efficace per attirare l'attenzione del pubblico di destinazione e invitarlo a visitare il tuo sito Web per video e informazioni più approfondite. Questo ti aiuterà a istruire i tuoi potenziali clienti, generare lead più qualificati e aumentare il tuo tasso di chiusura.

4. Misura e controllo

Ora che hai lanciato il tuo video, devi misurare correttamente e accuratamente le prestazioni dei tuoi contenuti video. E mentre le visualizzazioni dei video sono ciò che la maggior parte dei professionisti del marketing può guardare all'inizio, non sono sempre il modo migliore per valutare il rendimento del tuo video.

Riguarda il tuo obiettivo!

L'impostazione degli obiettivi video dovrebbe essere il tuo primo passo. Questo ti darà la guida necessaria per concentrarti solo sui dati di cui hai bisogno ed evitare di perdere tempo su informazioni irrilevanti. Cosa speri di ottenere? Qual è il tuo obiettivo di marketing principale per questa campagna? Vuoi generare consapevolezza, aiutare a prendere una decisione o ispirare l'azione?

Sulla base di ciò, puoi identificare quali metriche verranno applicate a ciascun obiettivo.

Ora vediamo quali metriche puoi utilizzare per i tuoi obiettivi:

  • Riproduzioni totali - Questa è la metrica più semplice ma più ingannevole di tutte. Le riproduzioni totali mostrano il numero grezzo di persone che hanno fatto clic sul pulsante di riproduzione sul tuo video indipendentemente da quanto tempo hanno guardato il video. Sebbene questa metrica sia ideale per misurare la copertura, non puoi determinare quanto sia efficace e coinvolgente il tuo video.
  • Tasso di riproduzione - Il tasso di riproduzione è la percentuale di visitatori della pagina che hanno fatto clic sul pulsante di riproduzione e hanno iniziato a guardare il tuo video. La velocità di riproduzione viene calcolata prendendo il numero totale di riproduzioni e dividendolo per il numero di caricamenti video. Questo ti aiuterà a determinare se il video è incorporato nel posto giusto e quanto è attraente la tua miniatura del video. Se stai ottenendo basse velocità di riproduzione, potresti prendere in considerazione l'idea di posizionare il tuo video in una posizione più prominente, ingrandire il video incorporato e avere una miniatura più accattivante.
  • Tasso di coinvolgimento - Il coinvolgimento mostra la quantità di video guardati dai tuoi spettatori e viene espresso in percentuale. Questo è l'indicatore principale che ti dice quanto sia rilevante e interessante il tuo video per i tuoi spettatori e può aiutarti a identificare a che punto i tuoi spettatori iniziano a perdere interesse e quali parti vengono saltate. Questo ti aiuterà anche a posizionare i pulsanti di invito all'azione e altri elementi interattivi in ​​modo più strategico durante il video.
  • Condivisione sociale - La condivisione sui social mostra come i tuoi contenuti video vengono condivisi sui canali dei social media. La condivisione di contenuti porta a più visualizzazioni di video, raggiunge nuovi segmenti di pubblico e può aiutarti a determinare quanto è entusiasta il tuo pubblico per i tuoi contenuti e il tuo marchio.
  • Tasso di conversione: la conversione è il numero di azioni eseguite durante o dopo la visualizzazione del video. Questi potrebbero essere CTA e annotazioni cliccate, lead generati e altro. Questa metrica è un po 'più complicata da monitorare e probabilmente avrai bisogno di un lettore video dedicato come Wistia, Vidyard o Sprout Video per un'analisi più dettagliata degli eventi. Il tasso di conversione è una metrica fondamentale utilizzata per misurare il ROI generato dai tuoi video.

Vuoi saperne di più su come il video può aiutarti a far ripartire i tuoi sforzi di marketing?

Contattaci ora per una consulenza gratuita sul marketing video.

Per favore visita il nostro canale Youtube per ulteriori suggerimenti video che sicuramente miglioreranno le tue campagne di marketing.

Commenti

  1. 1
  2. 2

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.