Come ottimizzare Prestashop per aumentare la SEO e le conversioni

e-commerce

Condurre affari attraverso un negozio online è una pratica comune in questi giorni con innumerevoli negozi online che invadono Internet. Prestashop è una tecnologia comune alla base di molti di questi siti web.

Prestashop è un software di e-commerce open source. Quasi 250,000 (quasi lo 0.5%) siti Web in tutto il mondo utilizzano Prestashop. Essendo una tecnologia popolare, Prestashop offre diversi modi in cui un sito creato utilizzando Prestashop può essere ottimizzato per posizionarsi più in alto nella ricerca organica (SEO) e ottenere più conversioni.

Lo scopo di qualsiasi e-comErce sito web è attirare traffico e aumentare le vendite. Ciò può essere ottenuto ottimizzando il sito per la SEO.

Ecco alcuni modi in cui è possibile eseguire la SEO per un sito Prestashop:

  • Ottimizza la home page - La tua home page è come la tua vetrina online. Quindi, non solo deve essere impressionante, ma deve anche posizionarsi più in alto nei risultati di ricerca. Per fare ciò, dovresti includere il contenuto e la tua parola chiave più importante insieme alle illustrazioni sulla tua home page. Il contenuto della home page e del tuo prodotto principale non devono cambiare troppo spesso perché poi il motore di ricerca non è in grado di determinare cosa è importante per te. Inoltre, la home page deve essere veloce da caricare, priva di errori e fornire una piacevole esperienza di navigazione.
  • Determina le tue parole chiave - È fondamentale determinare le parole chiave e testarne il rendimento utilizzando lo strumento Google Ads, che ora fa parte del pianificatore di parole chiave. Puoi trovare le ricerche mensili globali e locali, la pertinenza e la concorrenza delle parole chiave. Le parole con concorrenza media e ricerche sono i migliori candidati per le tue parole chiave. Un altro strumento che vale la pena considerare è SEMRush sebbene sia uno strumento di pagamento.
  • Link esterno - Avere collegamenti da altri siti al tuo sito è anche una tattica SEO comune. Puoi contattare blogger e siti di comunicati stampa. I blogger possono accettare di scrivere sul tuo prodotto e fornire un link al tuo sito. Ciò non solo aiuterà nella creazione di link esterni, ma aumenterà anche la possibilità che il tuo sito attiri traffico da questi link. Puoi anche pubblicare i tuoi comunicati stampa su vari siti che sono anche una buona fonte per attirare traffico sul tuo sito. Un altro modo per ottenere collegamenti esterni è scrivere post degli ospiti. Puoi ottenere un riferimento al tuo sito in questi post. Un altro modo è cercare i siti che hanno menzionato il tuo sito senza fornire un collegamento. Puoi chiedere loro di includere un collegamento al tuo sito.
  • Compila tutte le informazioni sul prodotto richieste - Compila tutti i campi obbligatori come descrizione del prodotto, categorie e produttori con contenuti originali. Questo è importante dal punto di vista SEO. Inoltre, dovresti sempre fornire informazioni per quanto segue: meta titoli, meta descrizione e meta etichette nelle schede informative del prodotto. È inoltre necessario fornire un URL appropriato.
  • Comprese le opzioni di condivisione sui social - Anche avere pulsanti di condivisione sociale sui tuoi siti web ti aiuterà. Quando le persone condividono i tuoi contenuti con i loro amici, aumentano le possibilità di attirarli sul tuo sito. In questo modo, puoi attirare nuovi clienti sul tuo sito web.
  • Genera una mappa del sito e un file robots.txt - Il modulo Google Sitemap ti aiuta a creare una mappa del sito per il tuo sito e a mantenerla aggiornata. È un file XML che elenca tutti i prodotti e le pagine del sito. La mappa del sito viene utilizzata nell'indicizzazione delle pagine e quindi è importante dal punto di vista SEO. Robots.txt è un file generato automaticamente in Prestashop e informa i crawler dei motori di ricerca e gli spider quali parti del sito Prestashop non devono essere indicizzate. È utile per risparmiare larghezza di banda e risorse del server.
  • Avere un calendario dei contenuti e articoli con parole chiave - Se il tuo sito ha tutti i prodotti per un'occasione specifica, puoi pubblicare articoli in quelle date particolari con altre pagine che puntano a questa pagina. Puoi scrivere articoli includendo le parole chiave più rilevanti per l'occasione. Tuttavia, non si deve cercare di inserire troppe parole chiave in un singolo articolo in quanto ciò potrebbe confondere il motore di ricerca.
  • Sito web più veloce - Un sito di e-commerce lento può ridurre il tasso di conversione, le vendite e il posizionamento nei motori di ricerca. Quindi, è molto importante che il file il sito web si carica più velocemente. Alcuni suggerimenti importanti per avere un sito Web a caricamento rapido sono:
    • Comprimi, combina e memorizza nella cache aiuta a caricare il sito più velocemente. La funzione Comprimi minimizza il codice CSS e JavaScript che viene quindi combinato e memorizzato nella cache.
    • Immagini di scarsa qualità possono rallentare il sito Web, quindi è importante che le immagini siano ottimizzate per un caricamento più rapido del sito Web.
    • È necessario rimuovere tutti i moduli indesiderati poiché generalmente rallentano il sito Web. I moduli inattivi possono essere riconosciuti con l'aiuto della profilazione di debug dal pannello Prestashop.
    • L'uso di CDN (Content Delivery Network) aiuterà a caricare il sito web più velocemente anche su posizioni che si trovano a grande distanza dal server di hosting.
    • Il sistema di cache di Prestashop o quelli forniti da applicazioni di terze parti come XCache, APC o Memcached possono essere utilizzati per velocizzare il sito web.
    • Il valore consigliato per la cache delle query per MySQL è 512 MB. Dovresti perfezionare il valore se ha un rendimento scarso.
    • Prestashop fornisce un motore integrato per ottimizzare i modelli chiamato Smarty. Può essere personalizzato per prestazioni migliori.
  • Usa Schema.org - Etichettatura dello schema aiuta a migliorare i siti web creando uno schema di markup dei dati strutturato, chiamato anche rich snippet. È supportato da tutti i principali motori di ricerca. Il tag "itemtype" aiuta a classificare se qualcosa è un sito web, un negozio online o un altro. Aiuta a fornire contesto a pagine altrimenti ambigue.
  • Utilizzo di Google Analytics e Google Search Console - Utilizzando Google Analytics e Google Search Console può essere incluso nel sito web inserendo un codice sul sito web che non è visibile ai tuoi visitatori. Google Analytics fornisce informazioni utili sul traffico del sito web mentre Google Search Console aiuta a trovare la frequenza con cui il sito web è elencato nei risultati di ricerca e nei dati di click-through
  • Elimina le pagine duplicate - Non è raro che pagine duplicate risultino in Prestashop. Hanno lo stesso URL con parametri diversi. Questo può essere evitato avendo una singola pagina o lavorando sul core Prestashop per titolo, meta descrizione e URL diversi di ogni pagina.
  • Usa i reindirizzamenti durante la migrazione - Se esegui la migrazione a Prestashop da un altro sito web, puoi utilizzare un reindirizzamento 301 permanente per informare Google del nuovo URL. Puoi anche utilizzare uno strumento per la generazione di reindirizzamenti.
  • Rimozione dell'accento URL - Prestashop 1.5 può generare un URL con accento spagnolo che è un bug e deve essere corretto.
  • Rimozione di ID - Prestashop enfatizza l'associazione di un ID a prodotti, categorie, produttore, fornitore e pagina che è un ostacolo per la SEO. Quindi, questi ID possono essere rimossi cambiando il core o acquistando un modulo per rimuovere gli ID.

Considerazioni finali

Inoltre, Prestashop fornisce anche un modulo SEO che può essere molto utile nella gestione di tutte le principali funzioni SEO. Lo scopo di qualsiasi attività commerciale è guadagnare entrate e ciò è possibile solo guadagnando una posizione favorevole nei risultati dei motori di ricerca. Prestashop offre modi semplici in cui è possibile implementare la SEO rendendola una scelta ovvia per l'e-commerce.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.