Modi efficaci per pubblicare un'app Android su Google Play Store

App Android in Google Play Store

Il metodo più semplice per distribuire un'applicazione Android è tramite Google Play Store. È l'approccio meno complesso per arrivare a un gran numero di potenziali clienti. Il trasferimento della prima applicazione nel Play Store non è molto problematico, segui semplicemente i due suggerimenti e la tua applicazione pronta per il download. 

Gli sviluppatori di app Android si sforzano di fornirti la migliore applicazione che può essere ricevuta dal massimo pubblico. Hai speso una quantità enorme di tempo per creare l'applicazione, realizzare tutte le cose potenziali e offrire il 100% alla tua applicazione. Attualmente è un'opportunità ideale per inviare la tua candidatura al mondo. Più di 1 miliardo di client dinamici Android sono disponibili ovunque nel mondo. Questa fase ti porterà più vicino a contattare il tuo gruppo di interesse previsto. 

Ci sono circa 2.47 milioni di applicazioni accessibili su Play Store e circa 3739 applicazioni vengono lanciate ogni giorno.

Statistiche, numero di app negli App Store 2019

Nessuno può negare l'importanza e l'ubiquità del Google Play Store dall'area delle applicazioni mobili. Nel caso tu abbia bisogno di sapere come presentare l'applicazione su Google Play Store, a quel punto la tua ricerca finisce qui. C'è un'idea che dovresti perseguire per trasferire efficacemente l'applicazione su Google Play Store. Lungo queste linee, che ne dici di iniziare.

  1. Valuta la tua domanda - Innanzitutto, devi testare la tua applicazione nello stesso numero di modi possibili ed essere sicuro al 100% che funzionerà bene, prima di trasferire l'applicazione sul Play Store. In genere puoi utilizzare gli emulatori per questo motivo. L'utilizzo di un gadget controllato da Android renderà la procedura di test sempre più potente. Ti darà l'esperienza di utilizzare la tua applicazione su un gadget originale e ti consentirà di abbattere eventuali bug. 
  2. Dimensioni concise dell'applicazione - Nel momento in cui crei l'applicazione, prova a ridurne le dimensioni. La dimensione effettiva di qualsiasi applicazione è davvero importante. I clienti non sentono la necessità di scaricare un'applicazione che occupa un enorme spazio nel loro magazzino di assemblaggio meccanico. In effetti, anche Google stesso consente la dimensione dell'applicazione fino a 50 MB. Se la tua applicazione è enorme, avrai bisogno di rapporti di sviluppo APK per dividerla in segmenti in modo che possa essere trasferita. Dovresti essere contrassegnato su Google Play Console ed essere un distributore di Play. Nonostante il fatto che la tua applicazione attraversi questo punto di confinamento, a quel punto devi utilizzare il record di espansione dell'APK di Android, per inviare efficacemente la tua applicazione. Questo isolerà la tua applicazione in segmenti e ciascuno di essi potrà arrivare a 2 GB, dando uno spazio aggiuntivo di 4 GB alla tua applicazione. Le informazioni aggiuntive vengono archiviate in Google Cloud e recuperate in qualsiasi momento venga introdotta l'applicazione.
  3. Ottieni la licenza dell'app - Non ti farebbe male ottenere l'autorizzazione della tua applicazione finché non la trasferisci su Google Play Store. 
  4. Concentrati sul record APK con ID bundle e numero di versione - Devi impostare un rapporto APK in cui puoi allocare un numero di variante per la tua applicazione che ti aiuterà in seguito quando avrai bisogno di trasferire un altro rapporto sulla tua applicazione. Pack ID è anche chiamato App ID e viene utilizzato per rendere un'applicazione unica nel suo genere, è una parte significativa quando si presenta la propria applicazione. Questo può essere applicato alla totalità delle applicazioni per Android 5.0 o più. 
  5. Dovrebbe firmare l'app con tutto il certificato di sicurezza - Questo è un testamento di benessere contrassegnato come APK che richiederai ogni volta che distribuisci un'applicazione sul Play Store. Questo è altrimenti chiamato il documento JSK contenente le certificazioni, ad esempio la frase segreta del keystore. 
  6. Crea il tuo elenco di App Store - La pubblicazione delle applicazioni è una componente importante che aiuta la tua applicazione a raccogliere i download. Non tutte le persone dedicano il loro tempo alla pubblicazione delle applicazioni, ma piuttosto nella remota possibilità che lo fai prima del passaggio dell'applicazione Android, scoprirai alcuni risultati sorprendenti. È necessario fornire alcuni dati ai clienti su che tipo di utilizzo è e quali sono le sue caratteristiche.

Passaggi per pubblicare un'applicazione Android in Google Play

Prima di inviare un'applicazione Android a Google Play, assicurati che tutto sia pronto. Avrai bisogno di alcune schermate della tua applicazione (di alto livello), del framework dell'applicazione e, ovviamente, di un documento APK (l'applicazione stessa). Esistono gravi limitazioni relative alle dimensioni di un'applicazione. La dimensione più estrema è 100 Mbyte. Sarebbe preferibile se fosse poco più di 50 Mbyte, a quel punto i client che vivono in zone con una rete terribile avrebbero l'opportunità di utilizzare la tua applicazione. Ecco i mezzi per distribuire un'applicazione Android su Google Play:

  1. Crea un account designer - Apri Google Play Console e crea un account tecnico. Quanto costa distribuire un'applicazione Android? L'attività costa $ 25. Paghi solo una volta, il record ti dà il privilegio di distribuire lo stesso numero di applicazioni di cui hai bisogno sempre e ovunque. 
  2. Digita il titolo e la rappresentazione della tua applicazione - È più intelligente considerarlo prima della distribuzione. Quando esegui un'esplorazione alla ricerca di parole di controllo per aggiungerle alla rappresentazione dell'applicazione. La prima cosa che l'utente nota è il nome dell'applicazione, qualcosa di accattivante aiuta ad attirare l'attenzione di qualsiasi utente! Il focus dovrebbe essere su un nome divertente e descrittivo.
  3. Includi acquisizioni di schermate - È importante assicurarsi che lo screenshot sia di alta qualità. Assicurati che le immagini mostrino alcuni punti salienti straordinari presenti nella tua applicazione o il pensiero principale dell'applicazione. 
  4. Decidi la classificazione dei contenuti della tua applicazione - Al momento, devi rispondere ad alcune domande per decidere la classificazione della sostanza del tuo articolo. Ci si aspetta che limiti i bambini a scaricare la tua applicazione nella remota possibilità che contenga contenuti per adulti. Faresti meglio a rispondere in realtà altrimenti ti verrà negato il download di un'applicazione Android su Google Play.
  5. Seleziona la classificazione dell'applicazione - È altrettanto significativo in quanto aumenta le tue probabilità di download. Se scegli una classificazione inappropriata, gli individui non avranno la possibilità di vederla nella classe che dovrebbe essere! 
  6. Controllare i problemi relativi all'approccio alla protezione - Nel caso in cui l'applicazione utilizzi le informazioni dei clienti privati, è necessario dimostrarlo e includere un approccio di protezione in cui ci si assicura di non utilizzare queste informazioni a proprio vantaggio. Nella strategia di sicurezza è necessario divulgare ai clienti quali informazioni verranno raccolte, come verranno gestiti questi dati e chi si avvicinerà.

Il fatto che il 42% della popolazione mondiale utilizzi i social media è una ragione sufficiente per essere la migliore piattaforma di pubblicità.

Se pensavi che dopo aver effettivamente trasferito un'applicazione su Play Store puoi riposare sui tuoi arbusti. Ci sono molte attività che devono essere svolte in futuro! La vita della tua applicazione dopo la pubblicazione dipende solo da te (o da un gruppo che lavora per te). La maggior parte delle volte, il supporto dopo il lancio identifica la portata dell'applicazione e quanto è stata utile per gli utenti. 

Il miglior trucco qui è entrare in sintonia con i tuoi clienti. I clienti dinamici sono le migliori guide. Possono condividere feedback approfonditi di utenti autentici che possono essere rettificati di conseguenza. Nel caso in cui utilizzi le critiche dei clienti come fonte di dati preziosi, ottieni tutte le opportunità per aumentare le entrate e renderlo più mainstream 

Avere un'idea?

Stai cercando di sviluppare la tua app mobile? Connettiti a noi, Sysbunny è una ricercata società di sviluppo di app per dispositivi mobili che ha sviluppato un design accattivante e uno sviluppo rapido e reattivo di app per dispositivi mobili.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.