20 modi per ottenere una classificazione dei contenuti migliore rispetto alla concorrenza

creare contenuti migliori

Mi sorprende quanto duro lavoro le aziende mettano in una strategia di contenuto senza mai guardare a siti e pagine concorrenti. Non intendo concorrenti aziendali, intendo concorrenti di ricerca organica. Utilizzando uno strumento comeSEMRush, un'azienda può facilmente eseguire un'analisi competitiva tra il proprio sito e un sito concorrente per identificare quali termini stanno indirizzando il traffico a un concorrente che dovrebbe invece indirizzare al proprio sito.

Mentre molti di voi potrebbero pensare backlinking dovrebbe essere la strategia, non sarei d'accordo. Anche se il backlink può portare a un posizionamento più elevato a breve termine, il problema è questo migliori contenuti vincerà sempre nel lungo periodo. Il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di creare contenuti infinitamente migliori di quelli pubblicati da un sito concorrente. Quando farai un lavoro migliore di loro, lo farai guadagnare collegamenti oltre quello che potresti mai manipolare manualmente.

Ross Hudgens di Siege Media ha un post dettagliato su come aumentare il traffico del sito web di oltre 250,000 visite mensili con un'infografica su come classificare meglio i contenuti. Personalmente, non mi interessa tanto attirare tonnellate di visitatori sul sito quanto i visitatori di qualità che si iscriveranno, torneranno e convertiranno. Ma l'infografica è una pepita d'oro perché spiega come classificare meglio i tuoi contenuti. Questa è una strategia che utilizziamo continuamente nelle nostre strategie di contenuto con i clienti.

Come classificare meglio i contenuti

  1. Post Slug - modifica lo slug del tuo post e accorcia l'URL. Nota come questo URL sia il nostro dominio oltre a come-classificare-meglio-i contenuti, un URL semplice e memorabile su cui gli utenti dei motori di ricerca saranno più propensi a fare clic e persino a condividere.
  2. Tipi di contenuto - audio, grafica, animazioni, contenuti interattivi, video ... tutto ciò che puoi fare per far risaltare i tuoi contenuti e renderli facilmente condivisibili guadagnerà più attenzione. Suo perché amiamo e sviluppiamo micrografica dimensionata per i social media.
  3. Titolo della pagina - L'utilizzo di parole chiave è importante, ma creare un titolo degno di clic è un'ottima strategia. Spesso pubblichiamo un titolo di pagina diverso dal titolo dell'articolo, ottimizzato in modo specifico per la ricerca. Per favore, non esca gli utenti di ricerca con titoli non pertinenti, però. Perderai credibilità con i tuoi visitatori.
  4. Scrittura semplice - Evitiamo il più possibile vocaboli complessi e acronimi di settore, a meno che non includiamo definizioni e descrizioni per aiutare i nostri visitatori. Non stiamo cercando di vincere un premio letterario con i nostri contenuti, stiamo cercando di rendere gli argomenti complessi più facili da capire. Parlare a un livello che ogni visitatore può capire è fondamentale.
  5. Struttura della pagina - I contenuti al primo posto avevano elenchi puntati il ​​78% delle volte. Organizzare la tua pagina in sezioni facilmente scansionabili consente ai lettori di comprenderla più facilmente. I lettori adorano gli elenchi perché stanno cercando e possono facilmente ricordare o spuntare gli elementi di cui hanno bisogno o che hanno trascurato.
  6. Caratteri leggibili - La regolazione della dimensione del carattere rispetto al dispositivo è importante in questi giorni. Le risoluzioni dello schermo raddoppiano ogni pochi anni, quindi i caratteri diventano sempre più piccoli. Gli occhi dei lettori sono stanchi, quindi rilassati e mantieni i caratteri grandi. La dimensione media del carattere per una classifica della Pagina n. 1 è di 15.8 px
  7. Tempi di caricamento più rapidi - Niente uccide i tuoi contenuti come i tempi di caricamento lenti. Ci sono un sacco di fattori che influiscono sulla velocità della paginae dovresti costantemente cercare di ottenere tempi di caricamento sempre più rapidi.
  8. Visuals - La classificazione media degli articoli aveva inizialmente 9 immagini all'interno della pagina, quindi includere immagini, diagrammi e grafici che siano convincenti e condivisibili è fondamentale.
  9. Foto - afferrare la stessa fotografia di stock di mille altri siti non ti aiuta a creare un messaggio unico. Quando induciamo il nostro fotografo a fare un servizio fotografico con le aziende con cui lavoriamo, gli facciamo anche fare un centinaio o mostrare scatti in giro per l'ufficio e l'edificio. Vogliamo foto convincenti che distinguano il cliente dalla concorrenza. Le immagini di alta qualità ottengono il 121% di condivisioni in più
  10. Pulsanti di condivisione mobili - la creazione di ottimi contenuti non è sufficiente se non si rende facile la condivisione di tali contenuti. Lo rendiamo semplice con pulsanti personalizzati a sinistra, all'inizio e alla fine di ogni contenuto. E funziona!
  11. Infografica - I grandi schermi richiedono immagini belle e grandi o infografiche esteticamente gradevoli. Non produciamo infografiche ampie perché sono difficili da condividere su altri siti. Produrre infografiche sorprendenti che sono alti e altamente visivi ci aiutano ad attrarre, spiegare e convertire molti più visitatori.
  12. Link - Molte pubblicazioni evitano i link in uscita a tutti i costi e credo che sia un errore. Innanzitutto, fornire un collegamento a contenuti di valore di cui il tuo pubblico ha bisogno aumenta il tuo valore come curatore ed esperto per loro. Dimostra che presti attenzione e apprezzi ottimi contenuti. In secondo luogo, con gli algoritmi aggiornati sulla ricerca, non abbiamo riscontrato alcun calo della nostra autorità con tonnellate di link in uscita.
  13. Lunghezza del contenuto - Continuiamo a spingere i nostri scrittori per articoli più descrittivi e più sani su argomenti. Potremmo iniziare con alcuni semplici punti elenco che il lettore deve esaminare e quindi utilizzare i sottotitoli per dividere le pagine in sezioni. Cospargiamo forte enfatico utilizzo di tag in tutto per catturare l'attenzione del lettore.
  14. Condividi socialmente - Non condividiamo i nostri contenuti una sola volta, condividiamo i nostri contenuti una moltitudine di volte attraverso i nostri canali social. I social media sono come un ticker in cui le persone spesso scoprono in tempo reale. Se hai pubblicato un articolo al di fuori del tempo in cui un follower sta prestando attenzione, li hai persi.
  15. Proponi i tuoi contenuti - Una parte significativa del nostro pubblico è costituita da persone che non frequentano il nostro sito, ma leggono la nostra newsletter o hanno risposto a una presentazione delle storie che hanno trovato interessanti. Senza una newsletter o una società di pubbliche relazioni che spinge i nostri contenuti a un pubblico pertinente, non verremmo condivisi così tanto. Se non siamo condivisi, non siamo collegati a. Se non ci colleghiamo a, non ci classificheremo.

Come classificare i contenuti ANCORA meglio

Adoriamo questo elenco, ma vogliamo condividere un paio di elementi che sono stati trascurati ma molto, molto critici:

  1. Autore - Aggiungi la biografia dell'autore alle tue pagine. Mentre i lettori setacciano gli articoli e li condividono, vogliono sapere che qualcuno con esperienza ha scritto l'articolo. Un contenuto senza autore non si distingue tanto quanto uno con un autore, una foto e una biografia che fornisce il motivo per cui dovrebbero essere ascoltati.
  2. Formati mobili - Se la tua pagina non è facilmente leggibile, come sarebbe con il formato Accelerated Mobile Page (AMP) di Google, probabilmente non ti classificherai nelle ricerche da dispositivo mobile. E le ricerche da dispositivo mobile sono in forte aumento.
  3. Ricerca primaria - Se la tua azienda dispone di dati di settore proprietari che possono essere preziosi per i tuoi potenziali clienti, analizzali e fornisci un'analisi pubblica. La ricerca primaria è una miniera d'oro ed è condivisa costantemente online. Dati tempestivi e concreti sono molto richiesti da pubblicazioni del settore, influencer e persino dalla concorrenza.
  4. Ricerca secondaria curata - guarda in fondo a questa infografica e scoprirai che hanno fatto le loro ricerche - trovando oltre una dozzina di fonti di ricerca primaria che dipingono un'immagine chiara di ciò che deve essere realizzato. A volte solo organizzare e tirare fuori l'oro fornisce tutte le informazioni che i tuoi potenziali clienti stanno cercando.
  5. Paga per la promozione - promozione della ricerca a pagamento, promozione sociale a pagamento, pubbliche relazioni, pubblicità nativa ... questi sono tutti investimenti solidi e mirati di questi tempi. Se stai cercando di creare contenuti di qualità, è meglio che tu abbia un po 'di budget a disposizione per promuoverli!

Come classificare meglio i contenuti

Commenti

  1. 1
  2. 2
  3. 4

    Per la maggior parte informazioni di base, ma davvero importanti. Grazie per averci ricordato le criticità.

    Un'aggiunta è ricordare di rendere emotivi i tuoi titoli. Ricorda qual è il tuo mercato di riferimento e affronta i loro punti deboli con un appello emotivo.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.