14 suggerimenti per migliorare il rendimento della ricerca organica su Google

33099063 s

Una delle necessità fondamentali per lo sviluppo di una strategia SEO vincente è migliorare le classifiche di ricerca organica di Google. Nonostante il fatto che Google modifichi costantemente il proprio algoritmo del motore di ricerca, ci sono alcune best practice fondamentali per iniziare a migliorarlo, che ti porteranno nella Top 10 d'oro a pagina uno e ti assicureranno di essere tra le prime cose che i potenziali clienti vedono quando si utilizza la ricerca su Google.

  1. Definisci un elenco di parole chiave - Pensa a come le persone cercheranno i tuoi prodotti e servizi, fai un elenco di queste parole chiavee controlla il traffico stimato per ogni termine con uno strumento come il Keyword Planner di Google. Riduci il tuo elenco ai termini più pertinenti e con il traffico più elevato.
  2. Un buon contenuto vincerà - Ricorda sempre che la scrittura avvincente, contenuti di alta qualità che attira l'interesse e spinge i visitatori a condividerlo e ricollegarsi ad esso è vitale. Un buon contenuto ha le migliori possibilità di essere un contenuto virale e Google premia pesantemente la viralità dei contenuti nel suo algoritmo di classificazione.
  3. Crea pagine fondamentali - Se hai 10 pagine relative allo stesso insieme di parole chiave, Google avrà difficoltà a determinare quale pagina è pertinente. Invece, considera unire i tuoi contenuti in un'unica pagina fondamentale. Con una pagina fondamentale autorevole su un argomento specifico, non c'è confusione SEO e dovresti posizionarti più in alto.
  4. Utilizza la ripetizione di parole chiave e la variazione nel contenuto della pagina - La creazione di contenuti di pagine pertinenti è ancora il modo migliore per posizionarsi in alto e una parte importante della creazione di contenuti è l'uso di parole chiave mirate. Non ripetere mai le parole chiave troppo spesso a scapito di una buona scrittura, ma dovresti ripetere le parole chiave nei tuoi contenuti 2-3 volte per le pagine brevi e 4-6 volte per le pagine più lunghe. Includi parole chiave importanti nelle prime 50 parole, poiché il posizionamento iniziale può essere un segnale di pertinenza.
  5. Ottimizza i titoli delle tue pagine - Il Il tag HTML definisce il titolo di una pagina web e deve essere una descrizione concisa del contenuto di quella pagina. Google considera questo il secondo elemento SEO della pagina più importante. Mantenere titoli di pagina meno di 70 caratteri, con parole chiave importanti nel titolo, preferibilmente all'inizio. È anche una buona idea includere anche il nome della tua azienda verso la fine.
  6. Scrivi meta descrizioni convincenti - Il Il tag HTML è pensato per essere una spiegazione concisa del contenuto di una pagina web e svolge un ruolo importante nell'ottenere clic dagli utenti. Tieni il tuo meta descrizioni meno di 150 caratteri. Dovresti anche includere parole chiave di destinazione nel testo, poiché tutte le parole che corrispondono alla query di ricerca di un utente verranno visualizzate in grassetto.
  7. Utilizza le varianti delle parole chiave come testo di ancoraggio per i collegamenti interni - L'utilizzo di un testo di ancoraggio descrittivo e pertinente aiuta Google a determinare di cosa tratta la pagina a cui viene collegato. Quando si utilizzano collegamenti interni, è necessario utilizzare un testo di ancoraggio che è una variazione simile delle parole chiave di destinazione per quella pagina, invece di frasi come clicca qui or scarica qui. Ma evita un uso eccessivo di parole chiave a corrispondenza esatta. L'utilizzo di varianti simili ti aiuterà a posizionarti meglio per più parole chiave.
  8. Non dimenticare i tag ALT - Tag ALT sono elementi HTML utilizzati per specificare un testo alternativo da visualizzare quando l'elemento a cui sono applicati (come le immagini) non può essere visualizzato. I tag ALT possono avere una forte correlazione con le classifiche SEO di Google, quindi quando hai immagini e altri elementi sulle tue pagine web, assicurati di utilizzare sempre un tag ALT descrittivo con parole chiave mirate per quella pagina.
  9. I tuoi nomi URL sono importanti - Gli URL più brevi sembrano avere un rendimento migliore nelle classifiche di ricerca di Google rispetto a quelli più lunghi, quindi tienilo a mente quando crei il tuo sito. Riduci al minimo i tagli. Dovresti anche includere parole chiave nei nomi degli URLe prova a posizionarli più vicino al tuo nome di dominio. Quando hai più parole chiave nei tuoi URL, separale con trattini.
  10. Nessun cappello nero - SEO cappello nero si riferisce alla pratica di tentare di ingannare i motori di ricerca per darti un posizionamento più elevato utilizzando tattiche non etiche, come l'acquisto di link. Anche se ti piace un aumento temporaneo delle classifiche a causa delle tattiche del cappello nero, è probabile che abbia vita breve. Google sta migliorando sempre di più nell'individuare trucchi sporchi e prima o poi i progressi che hai fatto verranno cancellati da un aggiornamento dell'algoritmo, o peggio, il tuo sito verrà rimosso dall'indice del tutto.
  11. Tieni traccia dei tuoi visitatori e lead - Per ottimizzare i tuoi risultati SEO, è importante misurare l'impatto dei tuoi sforzi sul traffico del sito web e sulla generazione di lead / vendite. Gli Strumenti per i Webmaster di Google possono darti informazioni importanti sul funzionamento del tuo sito e identificare potenziali errori che dovresti correggere. Un analitica strumento come Universal Analytics di Google è utile per misurare i cambiamenti nel traffico di ricerca e per monitorare le interazioni dei visitatori con il tuo sito web che sono un risultato diretto della SEO. Strumenti di automazione del marketing e strumenti di monitoraggio delle chiamate (come Monitoraggio delle chiamate di DialogTech) può aiutarti a legare lead e vendite al SEO.
  12. Diventa sociale - Segnali sociali stanno già influenzando le classifiche SEO di Google e molti esperti del settore ritengono che aumenterà solo. Se non l'hai già fatto, considera la possibilità di creare alcune pagine di social media come Google+ e Facebook e inizia a interagire con il tuo pubblico.
  13. Avere una strategia di link building - Link building è un termine generico per la pratica di creare nuovi link esterni al tuo sito. Oltre a creare ottimi contenuti che le persone desiderano condividere, il guest blogging e la richiesta di webmaster di siti autorevoli rilevanti per la tua attività di rimandare alle tue pagine sono ottimi modi per creare link. Quando possibile, utilizza parole chiave come testo di ancoraggio per i tuoi link, poiché ciò aiuterà a inviare segnali a Google che le tue pagine sono pertinenti per quei termini.
  14. Investi in un sito ottimizzato per i dispositivi mobili - Google ha annunciato a algoritmo di ranking ottimizzato per i dispositivi mobili che avrà un impatto significativo sui risultati di ricerca per dispositivi mobili. Dato che circa il 50% di tutte le ricerche effettuate su Google sono su dispositivi mobili, è giunto il momento di ottimizzare per i dispositivi mobili e garantire che il tuo posizionamento non subisca un impatto di conseguenza.

Per apprendere ulteriori best practice per migliorare le classifiche di ricerca organica e il ROI degli annunci di ricerca SEO e PPC di Google, questo eBook può aiutarti, Guida di marketing per il monitoraggio delle chiamate per Google SEO e PPC.

Commenti

  1. 1
  2. 2
  3. 3
    • 4

      No. Gli URL canonici sono il luogo in cui hai contenuti duplicati al 100% su siti, sottodomini o domini e desideri che i motori di ricerca si concentrino su una pagina invece di suddividere l'autorità tra tutti loro. Le pagine della pietra angolare sono pagine di attualità. Vuoi assicurarti di non dividere la tua autorità su determinati argomenti tra le pagine. È meglio avere meno pagine molto complete su un argomento rispetto a più pagine con termini e spiegazioni diversi. Prova a progettare una gerarchia per il tuo sito e decidi le pagine chiave che desideri all'interno di quella gerarchia ... quindi costruisci quelle pagine fondamentali.

  4. 5
  5. 6
  6. 7
  7. 8

    Ottimo post! Comincio a notare che l'ottimizzazione del contenuto lontano dalle linee guida "SEO" standard e concentrarsi maggiormente sull'esperienza utente / siti Web ottimizzati per i dispositivi mobili lo sta facendo diventare grande. Un'altra cosa degna di nota è la velocità! Viviamo le nostre vite nella corsia di sorpasso ormai da un giorno, quindi parte dell'esperienza utente può anche essere considerata come "Non far aspettare il piccolo Timmy". Ottimizza il contenuto per catturare rapidamente l'attenzione degli utenti.

  8. 9
  9. 10
  10. 11

    Grazie mille per il consiglio. Inizierò ad aggiornare il mio sito web più regolarmente. Informazioni brevi, semplici e croccanti ... Fantastico! Penso che la misurazione delle attività SEO sia molto importante: ti mostra il modo corretto. Questo è ciò che stiamo facendo tutti. Revamp SEO totale del nostro sito web di web design.

    Penso che queste informazioni mi aiuteranno a migliorare la SEO del mio blog. Semplice e al punto. SEO = contenuto di qualità, parole chiave o parole chiave competitive e realistiche, ottimizza i tuoi link ed evita lo spamming: semplicemente la chiave per ottenere un buon posizionamento. Mantenere il contenuto fresco è davvero la chiave. Ricordarsi anche di ottenere link in entrata per pagine e articoli specifici può davvero aiutare.

    Per me è chiaro che la SEO non solo porta risultati, ma ha il più alto tasso di conversione rispetto ad altre forme di marketing online. Continua a ricevere gli articoli fantastici e continuerò a tornare! 🙂

  11. 12
  12. 13
  13. 14
  14. 15
  15. 16
  16. 17

    Questo è davvero un ottimo articolo con molte informazioni utili. Ad essere onesto, ora sono consapevole della mia mancanza di conoscenza del potere di buone parole chiave e meta descrizioni. In altre parole, dovrò migliorare questo. Grazie!

  17. 18
  18. 19
  19. 20

    come aumentare il traffico organico sul sito web. Ho fatto di tutto per aumentare il traffico sul sito web ma non ho ottenuto risultati. qual è la strategia effettiva per aumentare il traffico organico sul sito web

    • 21

      Il tuo sito sta iniziando a ottenere classifiche organiche secondo SEMRush, ma sei ancora sepolto abbastanza in profondità nei motori di ricerca. Consiglio vivamente di passare a un CMS come WordPress e di pubblicare articoli di valore su base continuativa, forse un'infografica. E se riesci a ottenere alcuni post degli ospiti nella tua regione in cui puoi collegarti al tuo sito nella biografia dell'autore, puoi accelerare la tua autorità di ricerca.

  20. 23

    I tuoi suggerimenti sono davvero utili per me. La SEO basata sui contenuti è molto vantaggiosa in questi giorni. Stiamo anche facendo SEO ei tuoi suggerimenti danno più valore al mio lavoro.

  21. 24
  22. 25

    qui ci sono un sacco di ottime informazioni qui. Tu e gli altri commentatori potreste aver coperto tutto. I lettori dovrebbero inoltre tenere presente che le metriche degli utenti svolgono un ruolo importante nell'aiutare Google a capire se gli utenti stanno completando l'attività di ciascuna pagina / entità. Ciò implica direttamente il controllo della tua piattaforma Analytics preferita e la comprensione del livello di coinvolgimento degli utenti su ogni parte di contenuto. Capire questo ti dà un'idea del fatto che gli utenti trovino o meno il tuo ottimo contenuto, informativo e / o condivisibile.

  23. 26

    Ehi Blair,
    Roba eccellente !!
    sì, sito web ottimizzato per dispositivi mobili, meta titolo, meta descrizione, meta titolo ecc. sono utili per ottenere più traffico e posizionamento. Inoltre, l'ottimizzazione delle immagini, l'utilizzo di contenuti pertinenti, l'aumento del tempo di caricamento del sito sono molto importanti per ottenere risultati migliori. Grazie per aver condiviso questi importanti suggerimenti. Ho imparato alcuni nuovi metodi dal tuo post.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.