Il passato, presente e futuro del panorama del marketing degli influencer

Panorama del marketing degli influencer

L'ultimo decennio è stato uno di immensa crescita per il marketing degli influencer, affermandolo come una strategia indispensabile per i marchi nei loro sforzi per connettersi con il loro pubblico chiave. E il suo fascino è destinato a durare poiché sempre più marchi cercano di collaborare con influencer per dimostrare la loro autenticità. 

Con l'ascesa del social e-commerce, la ridistribuzione della spesa pubblicitaria all'influencer marketing dalla televisione e dai media offline e la maggiore adozione di software di blocco degli annunci che contrastano gli annunci online tradizionali, non sorprende:

Si prevede che l'influencer marketing genererà $ 22.2 miliardi in tutto il mondo nel 2025, rispetto ai $ 13.8 miliardi dell'anno scorso. 

Stato americano del marketing degli influencer, HypeAuditor

Tuttavia, le sfide sorgono all'interno del marketing degli influencer poiché il suo panorama è in continua evoluzione, rendendo difficile per i marchi, e persino gli stessi influencer, stare al passo con le migliori pratiche. Questo rende ora il momento perfetto per concentrarti su ciò che ha funzionato, ciò che non ha funzionato e come sarà il futuro di campagne di influencer efficaci. 

Il futuro è nano 

Mentre valutiamo chi ha fatto scalpore lo scorso anno, la realtà è stata scioccante sia per i non marketer che per i marketer. Quest'anno, il mondo era meno interessato a grandi nomi come The Rock e Selena Gomez: si sono fissati su micro-influenzatori e nano-influenzatori.

Questi influencer, con un numero compreso tra 1,000 e 20,000 follower, hanno la capacità di raggiungere comunità di nicchia, fungendo da canale ottimale per i marchi per raggiungere un sottoinsieme specifico del loro pubblico. Non solo possono connettersi con gruppi che ignorano il marketing tradizionale, ma anche i loro tassi di coinvolgimento (ER) sono superiori. Nel 2021 i nano-influencer hanno avuto una media ER del 4.6%, più del triplo degli influencer con più di 20,000 follower.

Il potere dei micro-influencer e dei nano-influencer non è sfuggito ai marketer e poiché i marchi cercano di diversificare la loro strategia sui social media e sfruttare ER elevati nelle campagne in corso, vedremo questi livelli di influencer guadagnare ancora più popolarità.

L'industria del marketing di influenza continua a maturare

Anche in modo univoco, i dati hanno mostrato che l'età media degli utenti dei social media è aumentata nell'ultimo anno.

  • La percentuale di utenti su Instagram di età compresa tra 25 e 34 anni è aumentata del 4%, mentre il numero di utenti TikTok di età compresa tra 13 e 17 anni è diminuito del 2%.
  • Gli utenti di TikTok di età compresa tra 18 e 24 anni costituivano il gruppo più numeroso di utenti sulla piattaforma, con il 39% di tutti gli utenti.
  • Nel frattempo, il 70% degli utenti di YouTube aveva tra i 18 ei 34 anni.

La dinamica di un pubblico in maturazione di fronte a realtà che fanno riflettere si è riflessa nei seguaci dei soggetti ricercati. Mentre gli utenti hanno continuato ad affluire su Instagram per Beyonce e le Kardashians, la ricerca mostra che Finanza ed Economia, Salute e Medicina e Affari e Carriere sono state le categorie che hanno attirato di più nuovi seguaci in 2021.

L'aumento dell'adozione, dell'innovazione e del Metaverso porteranno l'Influencer Marketing al livello successivo

L'industria dell'influencer marketing nel 2022 è molto più sofisticata di quanto non fosse prima della pandemia e le parti interessate se ne sono accorte. Gli influencer sono ora una parte importante dei playbook della maggior parte dei marketer, e non solo per i progetti una tantum che erano comuni un paio di anni fa. I brand sono sempre più alla ricerca di collaborazioni continue con influencer.

Nel frattempo, le piattaforme di social media stanno offrendo ai creatori nuovi strumenti e più modi per generare entrate. Nel 2021, Instagram ha aggiunto negozi di creatori, nuovi schemi di accordi promozionali e miglioramenti al mercato degli influencer per aiutare i marchi a connettersi con gli utenti. TikTok ha lanciato mance video e regali virtuali, oltre a funzionalità di streaming live. E YouTube ha svelato lo Shorts Fund da 100 milioni di dollari come un modo per incentivare gli influencer a creare contenuti per la sua risposta a TikTok.

Infine, lo shopping online ha registrato una crescita fulminea durante la pandemia, ma...

Si prevede che il commercio sociale crescerà tre volte più velocemente, fino a raggiungere i 1.2 trilioni di dollari entro il 2025

Perché lo shopping è pronto per una rivoluzione sociale, Accenture

Le piattaforme di social media stanno implementando integrazioni di e-commerce, come Gocce di Instagram e La partnership di TikTok con Shopify, per facilitare e trarre vantaggio da tale inaspettato.

Gli ultimi anni hanno dimostrato che gli influencer dei social media sono una risorsa preziosa, portando inevitabilmente a un'evoluzione che lascia il settore ben posizionato per ciò che verrà dopo. Quella Quello che viene dopo è probabile che sia la crescita e l'adozione della realtà aumentata e del metaverso.

Portare l'influencer marketing da due dimensioni a tre sarà la prossima grande opportunità, come dimostra il cambiamento di strategia di Facebook per concentrarsi su tutto ciò che riguarda Meta. Non commettere errori, presenterà anche molte sfide. Costruire e condividere esperienze immersive significherà una grande curva di apprendimento per gli influencer virtuali. Ma dato il modo in cui l'industria ha superato la pandemia e la forza schiacciante che sta diventando, siamo fiduciosi che gli influencer siano all'altezza di questa sfida.

Scarica il rapporto 2022 sullo stato dell'influencer marketing negli Stati Uniti di HypeAuditor