Cuocere in "intelligenza" alle campagne drive-to-web

intelligente

La moderna campagna "drive to web" è molto più che semplicemente spingere i consumatori a una pagina di destinazione collegata. Sfrutta la tecnologia e il software di marketing in continua evoluzione e capisce come creare campagne dinamiche e personalizzate che producano risultati web.

Uno spostamento dell'attenzione

Un vantaggio che un'agenzia avanzata come Hawthorne detiene è la capacità di guardare non solo analitica, ma anche per considerare l'esperienza utente e il coinvolgimento complessivi. Questa è la chiave per attirare e trattenere i visitatori del sito web che agiscono, la capacità di abbinare i contenuti ai comportamenti e alla domanda dei consumatori. Le aziende devono abbinare i propri contenuti a tutti i canali disponibili, che si tratti di TV lineare, OTT o social media: il contenuto dovrebbe essere informato da comportamenti reali. La messaggistica creativa deve essere basata sulle abitudini di consumo che segmentano gli spettatori previsti, quindi il marketing raggiunge sempre i giusti obiettivi con i messaggi giusti.

Le aziende di marketing avanzate possono vedere le correlazioni tra risposte e conversioni più forti e l'esperienza e i comportamenti dell'utente, quindi ottimizzare i contenuti al volo per migliorare le metriche drive-to-web.

La tecnologia necessaria

La corrispondenza dei dati di prima e di terze parti è essenziale. Ciò implica non solo la comprensione di ciò che il visitatore sta facendo sul sito Web in tempo reale, ma le azioni che stavano intraprendendo prima di raggiungere il sito. In questo modo si allinea campagne e siti con la tendenza più ampia verso la personalizzazione, in cui i dati di varie piattaforme disparate vengono riuniti per sviluppare approfondimenti mirati all'individuo. L'integrazione efficace di più origini dati richiede Big Data analitica e una comprensione di quali dati contano veramente in termini di produzione di risultati positivi orientati al cliente.

La creazione di una raccolta di dati riguardanti le azioni dei visitatori su un sito Web richiede una strategia ben pianificata. La base tecnologica di questo approccio è utilizzare il monitoraggio dei pixel per monitorare le azioni di ogni visitatore. Armati di oltre 1,000 pixel tracker, i gestori delle campagne possono creare un "playbook" di ogni visitatore. Potrebbero iniziare con un pixel di tracciamento UX, che quindi consente a un sito Web di apportare miglioramenti incrementali che rendono la navigazione / acquisto / utilizzo del sito più veloce e più facile. Viene utilizzato anche un pixel del fornitore di dati di terze parti in modo da poter vedere gli altri cookie che tracciano il visitatore, fornendo un prezioso livello di dati di terze parti. Il monitoraggio del coinvolgimento sui social media è un altro passaggio per raccogliere dati, utilizzando strumenti di monitoraggio per correlare le attività e le campagne sociali. Il punto di tutti questi passaggi? Per abilitare la segmentazione in tempo reale e un migliore targeting migliorando anche il sito per i futuri visitatori.

Mettere in pratica l'ottimizzazione

Man mano che il marketing inserisce i dati, può sviluppare contenuti veramente adattivi che si allineano con comportamenti e attributi. Il contenuto è personalizzato sia per l'individuo che per il dispositivo reale. Questo è ciò a cui tutti nel settore del drive-to-web sono orientati, ma inciampano su come gestire tutte le parti in movimento. Per fortuna, ci sono strumenti tecnologici là fuori (e persone esperte al timone) che possono fornire le informazioni per modellare il contenuto e la consegna dei messaggi.

Considera queste best practice per campagne di annunci drive-to-Web potenziati:

  • Comprendi il prodotto. È necessario un allineamento tra la messaggistica necessaria per descrivere il prodotto e ciò che servirà per far passare il consumatore dalla consapevolezza all'azione.
  • Adatta i messaggi ai dispositivi. Le campagne basate sull'analisi avanzata avranno dati sui dispositivi di visualizzazione dei contenuti preferiti e quindi regoleranno i contenuti di conseguenza.
  • Modifica la pianificazione dei media. Adatta il mix multimediale per allinearlo ai comportamenti dei consumatori raccolti dall'utente analitica, comprendere le differenze nei settori (che si tratti di un prodotto per la cura della pelle o di una tecnologia).

L'evoluzione del web

L'aggiunta di maggiori forme di "intelligenza" alla campagna drive-to-web sottolinea i cambiamenti più ampi del web. Siamo passati dal "sito web intelligente" alle pagine di destinazione e ai portali, fino al "web 2.0". E ora stiamo passando a un'altra forma, con il sito web per dispositivi mobili come posizione principale e la capacità di offrire messaggi di contenuto a persone specifiche. Il sito Web non è più solo un luogo in cui prendere ordini, è una fonte ideale di approfondimenti che i marchi possono utilizzare per costruire la segmentazione e allo stesso tempo migliorare e ottimizzare campagne e media. Questo è il nuovo modo di fare drive-to-web, in contrasto con l'approccio globale di raggiungere il maggior numero di occhi possibile e sperare che alcuni di loro agiscano.

Il monitoraggio dei visitatori del sito web è straordinariamente preciso, con ad esempio la capacità di misurare per quanto tempo un acquirente resta su "acquista ora" prima di fare clic. Le aziende e i marchi pubblicitari che desiderano il successo a lungo termine nelle loro campagne drive-to-web abbracceranno l'intelligenza dei dati. La consapevolezza non è più l'obiettivo, si tratta di prendere di mira i comportamenti.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.