Hoax Marketing? I cartelloni pubblicitari sottomarini di Ivar

IvarsBillboardEmersione

Secondo Youtube, ogni minuto vengono caricate 72 ore di video! Gli utenti di Twitter twittano 400 milioni di volte al giorno. In un mondo così pieno di rumore, è difficile ascoltare un prodotto, un sito Web o un servizio. È ancora più difficile quando non c'è nulla di veramente eccezionale nell'oggetto commercializzato. Ogni giorno, i professionisti del marketing devono affrontare la sfida di superare il rumore. Nella speranza di stimoli creativi, mi rivolgo al 2009 e alla bufala del cartellone sottomarino perpetrata da La catena di frutti di mare di Ivar a Seattle, Washington.

La storia del marketing creativo di Ivar

Ivar's è stata fondata da Ivar Haglund, un cantante folk di Seattle che ha costruito il primo acquario della città. Il ristorante è stato fondato perché Ivar pensava che sarebbe stato saggio nutrire i visitatori dell'acquario con i frutti di mare. Ha dato ai suoi ristoranti uno stile insolito, modellando una delle sue sedi su una longhouse indiana. Per decenni, ha sponsorizzato uno spettacolo pirotecnico locale, attirando più di 300,000 persone ogni estate. Nella zona, Ivar Haglund era una sorta di leggenda.

I cartelloni pubblicitari subacquei

Ivar's iniziò la campagna dei cartelloni subacquei annunciando la scoperta di documenti degli anni '1950 che fornivano una mappa per i cartelloni che il fondatore del ristorante aveva affondato a Puget Sound. Presumibilmente, Haglund immaginava un futuro in cui i consumatori avrebbero guidato sottomarini subacquei personali e aveva posizionato cartelloni pubblicitari nel Sound per ottenere un vantaggio sulla pubblicità per questo demografico sottomarino. Poi, è arrivata la notizia che i marinai avevano recuperato uno di questi autentici cartelloni pubblicitari dal fondo del Puget Sound. Il cartellone di legno che è stato recuperato pubblicizzava una ciotola di zuppa di vongole per soli 75 centesimi ed era decorato con vernice e cirripedi. Sono stati recuperati anche altri cartelloni.

Se le condizioni dei cartelloni pubblicitari non erano sufficienti a convincere parte della loro autenticità, uno degli storici più rispettati dell'area di Seattle si è fatto avanti per confermare i risultati. Paul Dorpat, uno storico dello Stato di Washington e noto editorialista di giornali della città, ha aggiunto il suo nome al mix fornendo una dichiarazione in cui si afferma che i documenti erano autentici. La sua opinione fidata, combinata con la piantagione attentamente pianificata e la scoperta di cartelloni pubblicitari consumati dall'acqua finta, è stata sufficiente per convincere il pubblico che i cartelloni pubblicitari erano reali. Per commemorare la scoperta, Ivar's ha abbassato il prezzo della sua zuppa di vongole a 75 centesimi per ciotola, lo stesso prezzo mostrato negli annunci.

La bufala si svela

Ivar intendeva mantenere la bufala fino al termine della promozione pubblicitaria, ma le ruote hanno iniziato a staccarsi dopo che la campagna ha catturato l'attenzione di una delle principali pubblicazioni di ristoranti. Quando è stato chiesto un commento sulla storia, Donegan ha ammesso che la scoperta era un campagna di marketing virale che è decollata un po 'meglio del previsto. A seguito di questa ammissione, alcuni membri del pubblico hanno iniziato a denunciare i dirigenti aziendali di Ivar per aver piantato i cartelloni pubblicitari e per aver ingannato il pubblico. Paul Dorpat, lo storico dello Stato di Washington, ha ricevuto anche il calore del pubblico per aver suonato insieme all'acrobazia.

In che modo l'acrobazia ha influito sui risultati dell'azienda

Nonostante il momentaneo cattiva pubblicità, questa campagna di marketing creativa ha avuto successo! Durante la campagna pubblicitaria, le vendite della zuppa di vongole di Ivar sono aumentate di su 400 percento, balzando di oltre 60,000 vendite rispetto all'anno precedente. Come evidenziato da questo articolo, le persone ricordano questa campagna di marketing creativa e ne parlano ancora. Una ricerca su Google per La bufala dei cartelloni pubblicitari sottomarini di Ivar restituisce oltre 360,000 risultati.

Punti chiave

Ovviamente, una buona dose di pianificazione ed esecuzione è stata necessaria per rendere il successo dei cartelloni pubblicitari sottomarini dell'Ivar. Di seguito sono riportati i punti chiave su cui riflettere:

  • C'erano artefatti fisici che consentivano di catturare foto e video quando venivano trovati i manufatti fisici.
  • La storia è stata approvata da uno storico locale e di fiducia.
  • L'azienda è stata preparata e ha capitalizzato la pubblicità gratuita spendendo soldi per pubblicizzare la storia folle e il prezzo ribassato della zuppa di vongole.
  • La storia era stravagante ma credibile e ha catturato l'attenzione e l'immaginazione della gente.

Come puoi vedere, il team di Ivar è andato ben oltre la norma. Se hai intenzione di avere successo, devi essere disposto a fare ciò che gli altri non sono disposti a fare. Crea qualcosa di assurdamente di alta qualità. Crea una storia divertente e semi credibile. Non accontentarti dello status quo. Nel marketing, la crema è davvero al top.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.