Perché l'apprendimento è uno strumento di coinvolgimento leader per i professionisti del marketing

apprendimento online

Abbiamo assistito a una crescita incredibile nel content marketing negli ultimi anni: quasi tutti si stanno avvicinando. Infatti, secondo il Content Marketing Institute, l'86% dei B2B operatori di marketing e il 77% di B2C i professionisti del marketing utilizzano il content marketing.

Ma le organizzazioni intelligenti stanno portando la loro strategia di content marketing al livello successivo e incorporando contenuti di apprendimento online. Perché? Le persone sono affamate di contenuti educativi, desiderose di imparare sempre di più. Secondo il Rapporto sull'ambiente, il mercato globale dell'apprendimento online basato sul ritmo personale raggiungerà i 53 miliardi di dollari entro il 2018.

I contenuti di apprendimento online funzionano di pari passo con altri principali veicoli di marketing come articoli, ebook, post di blog, infografiche e video, ma consentono ai potenziali clienti e ai clienti di approfondire e imparare ancora di più.

In quanto strumento di coinvolgimento emergente per i professionisti del marketing, i marchi, sia B2B che B2C, stanno pensando a come l'apprendimento online si adatta alla loro strategia di marketing durante tutto il percorso di acquisto e l'intero ciclo di vita del cliente.

Non sei ancora convinto? Le prove sono nei numeri. I nostri dati mostrano metriche incredibili del tempo sul sito per coloro che sono coinvolti in esperienze di apprendimento curate: da 10 a 90 minuti è il tempo medio per esperienza di apprendimento con tempo per sessione che va da 5 a 45 minuti.

Diamo un'occhiata a cosa sta guidando queste metriche straordinarie.

In che modo l'apprendimento stimola il coinvolgimento

  1. L'apprendimento guida la conoscenza, la conoscenza guida utenti / clienti potenziati. Nella parte superiore dell'imbuto, i clienti richiedono un livello di dettaglio maggiore quando prendono decisioni di acquisto; vogliono più informazioni per convalidare le loro selezioni. Mentre i revisori di terze parti, i colleghi e la famiglia possono essere eccellenti ambasciatori del marchio, un marchio non può trascurare la sua responsabilità di aiutare / influenzare la decisione di acquisto.

    Contenuti educativi come guide ai prodotti, analisi di esperti e webinar possono aiutare a spostare un browser in un acquirente. Un ottimo esempio di educazione prevendita che mi piace sottolineare è Blue Nile. Il marchio ha creato un'intera sezione che aiuta a educare gli acquirenti. Blue Nile riconosce che l'acquisto di un diamante può essere travolgente, quindi con suggerimenti, domande frequenti e guide stanno creando un'esperienza di acquisto migliore e, in definitiva, un cliente più esperto.

    L'opportunità unica per organizzazioni e marchi è quella di offrire esperienze che consentano ai potenziali acquirenti di approfondire la fase di pre-acquisto attraverso esperienze di apprendimento ben ponderate.

  2. L'apprendimento aumenta l'adozione. Mentre il mondo del software ha lavorato per affinare l'arte di accogliere nuovi clienti con orientamenti sui prodotti, raccolta di dati sui clienti e suggerimenti per l'avvio, il mondo dei prodotti fisici è nell'età oscura, facendo affidamento sui manuali di istruzioni. Alcuni hanno colmato il divario con i video di Youtube, ma quelli sono a un clic di distanza dal concorrente più vicino.

    I prodotti complessi possono far sentire i clienti sia sfidati che scoraggiati. UN nuovo studio recentemente ha dimostrato che un'app su cinque viene utilizzata solo una volta. Molte app continuano ad essere abbandonate perché i clienti non vengono integrati in modo efficace.

    Questo vale per qualsiasi prodotto, fisico o digitale. È fondamentale ispirare, istruire e collegare il nuovo cliente a un marchio e a una comunità di altri mentre muove i primi passi. È anche un'opportunità per rispondere a domande e contribuire a plasmare la loro percezione del marchio, del prodotto e del servizio nella fase iniziale.

  3. L'apprendimento crea interazioni profonde e significative. Esistono forti connessioni tra l'aumento del valore della vita e il livello di formazione sul marchio e sul prodotto. Pensa ai tuoi super utenti: comprano di più, evangelizzano di più e acquistano prodotti e servizi correlati a un prezzo più alto di molti altri.

    Quando crei contenuti per gli utenti esistenti, concentrati su ciò che il tuo pubblico vuole imparare. Comprendere le esigenze e le aspettative di un pubblico e fornire loro tali informazioni. Proprio come tutto il content marketing, il contenuto di apprendimento deve essere personalizzato.

  4. L'apprendimento costruisce la comunità. Un ingrediente chiave nella creazione di una relazione duratura e coinvolgente è lo sviluppo contestuale della comunità dei clienti. Le comunità organiche si sviluppano attorno a marchi e prodotti in cui la cura e la moderazione (nella maggior parte dei casi) vengono cedute agli utenti. I canali dei social media sono piattaforme potenti, ma alla fine non è una piattaforma multimediale di proprietà e hai un accesso limitato ai tuoi clienti, ai loro dati e alla capacità di influenzare la fedeltà al marchio e il valore della vita.

    La comunicazione e l'interazione peer-based prosperano all'interno e insieme alle esperienze di apprendimento digitale. Si creano connessioni e comunicazioni tra i nuovi utenti e più clienti indottrinati fungono da potenti sostenitori e influencer.

    Un grande esempio di questo è Corso di prevenzione di RodaleU—Dove i clienti si uniscono per diventare più sani. Oltre ai suggerimenti video e ai consigli del marchio, i clienti si scambiano immagini e lezioni apprese per rendere l'esperienza ancora più ricca.

    Il tempo di interazione aggiuntivo sul dominio di un marchio è prezioso e offre una serie di opportunità aggiuntive per interagire con quell'utente e generare lealtà e connessione.

Parole di separazione: agisci ora

Forse vedi un'opportunità per pensare a come l'apprendimento online si inserisce nella tua strategia di marketing complessiva? La buona notizia è che probabilmente hai una serie di contenuti che aspettano solo di essere riutilizzati in coinvolgenti contenuti di apprendimento online. Ecco un punto di partenza:

  • Quell'esperto riconosciuto che ha tenuto il discorso di apertura a un evento del settore? Offri una sessione di domande e risposte solo ai membri con lei in un forum del corso. Oppure chiedile di tenere un corso dal vivo!
  • Quei noiosi manuali di prodotto: aggiornali con l'aiuto di un esperto di prodotto e offri loro un restyling dell'apprendimento digitale con interazioni, demo dei prodotti e altro ancora.
  • Quelle sessioni registrate dalla tua conferenza più recente? Raggruppali (e vendili anche tramite un modello di abbonamento a più livelli).

Questi sono solo un esempio dei modi in cui i contenuti di apprendimento potrebbero essere già a portata di mano. Indipendentemente da ciò che hai già, inizia oggi la conversazione con il tuo CMO e i CDO e non perdere questa opportunità di coinvolgimento emergente. Se ti senti sopraffatto Industrie del pensiero è felice di aiutarti a trovare modi per costruire una strategia di apprendimento.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.