10 passaggi per gestire le comunicazioni in caso di crisi

Screen Shot 2014 02 19 a 10.18.58 PM

Hai mai dovuto affrontare una crisi relativa alla tua azienda? Beh, non sei solo. Le comunicazioni di crisi possono essere travolgenti: dalla risposta ritardata su ciò che dovresti dire a tutte le menzioni sociali che arrivano fino a determinare se si tratta o meno di una vera crisi. Ma in mezzo al caos, è sempre importante avere un piano.

Abbiamo lavorato con il nostro piattaforma di monitoraggio sociale sponsor di Meltwater per sviluppare questa fantastica infografica su 10 passaggi per gestire le comunicazioni in caso di crisi. La loro esperienza, insieme al software che hanno creato, ha fornito al team alcuni ottimi spunti su come affrontare una crisi sociale o di pubbliche relazioni. Ancora più importante, prima di fare qualsiasi cosa, devi inspirare, espirare e ripetere. Calmati e concentrati sui prossimi passi.

  1. Inspirare, espirare, ripetere - Non rispondere frettolosamente o emotivamente. Le aziende spesso si scavano un buco più profondo quando non pianificano la loro risposta.
  2. Fai il giro dei vagoni e suona l'allarme - Raduna la squadra, informali su cosa è successo e aspetta di rispondere fino a quando non avrai un piano d'azione chiaro.
  3. Indaga su cosa è successo - Quello che è successo? Cosa pensa che sia successo il pubblico? Come ha reagito il pubblico? Quali canali richiedono attenzione?
  4. Comprendi l'impatto sul business - In che modo le tue decisioni influenzeranno l'attività, i ricavi e la reputazione del marchio?
  5. Ascoltate - Usa PR e strumenti di monitoraggio dei social media per controllare il polso della reazione dei media e della tua comunità.
  6. Decidi la posizione aziendale e la messaggistica - Ora che sai cosa è successo e l'impatto sul business, avrai un'idea chiara della posizione da assumere.
  7. Prendere decisioni sui canali di distribuzione - In base al posizionamento e alla messaggistica, determina i migliori canali di consegna, a cosa dovrebbe rispondere il tuo team e come dovrebbe rispondere.
  8. Ottieni la PAROLA - Trasmetti il ​​tuo messaggio.
  9. Monitorare la reazione e reagire come necessario - Non hai ancora finito. Ora è necessario monitorare la reazione e quali passi è necessario intraprendere in base alla reazione dei media e al sentimento pubblico.
  10. Impara dal processo - Imparerai qualcosa di nuovo, non importa come vanno le cose.

Nonostante la crescente enfasi che le aziende attribuiscono alle strategie di risposta alle emergenze, molte aziende sembrano incapaci di seguire i principi di base della comunicazione in caso di crisi: anticipare la storia, intraprendere azioni decisive, fornire aggiornamenti frequenti e onesti e non dare la colpa ad altre parti.

Università di Maryville, Suggerimenti per la comunicazione in caso di crisi per i professionisti delle pubbliche relazioni

Dai un'occhiata all'infografica qui sotto per un ottimo piano di gioco per comunicazione di crisie sentiti libero di condividere le tue esperienze qui sotto!

Infografica di passaggi di comunicazione di crisi

Commenti

  1. 1

    Ottimi consigli! Molto utile!
    Credo che la base della gestione delle crisi sia l'utilizzo di un buon strumento di ascolto sociale (es. Brand24). Grazie a questo saprai per primo quando qualcuno dice di te e sei in grado di reagire in modo corretto. È un must al giorno d'oggi.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.