Hai (ancora) ricevuto posta: perché l'intelligenza artificiale rappresenta un forte futuro per le e-mail di marketing

Intelligenza artificiale ed email marketing

È difficile credere che la posta elettronica esista da 45 anni. La maggior parte dei professionisti del marketing oggi non ha mai vissuto in un mondo senza e-mail.

Eppure, nonostante sia stata intrecciata nel tessuto della vita quotidiana e degli affari per tanti di noi per così tanto tempo, l'esperienza degli utenti dell'email si è evoluta poco da quando è stato inviato il primo messaggio 1971.

Certo, ora possiamo accedere alla posta elettronica su più dispositivi, praticamente sempre e ovunque, ma il processo di base non è cambiato. Il mittente preme l'invio in un momento arbitrario, il messaggio va in una casella di posta e attende che il destinatario lo apra, si spera prima di eliminarlo.

Periodicamente nel corso degli anni, gli esperti hanno previsto la scomparsa della posta elettronica, sostituita da app di messaggistica più nuove e più interessanti. Ma come Mark Twain, i rapporti sulla morte di e-mail sono stati notevolmente esagerati. Rimane una linea di comunicazione importante e spesso utilizzata tra aziende e clienti, non più l'unica, di sicuro, ma una parte fondamentale del mix.

approssimativamente 100 miliardi di email aziendali vengono inviati ogni giorno e si prevede che il numero di account di posta elettronica aziendali aumenterà fino a raggiungere i 4.9 miliardi entro la fine di quest'anno. L'email rimane particolarmente popolare nel B2B, in quanto consente una comunicazione più lunga e più profonda rispetto ai social media e ad altre forme di messaggistica. In effetti, i marketer B2B affermano che l'email marketing lo è volte 40 più efficace dei social media nella generazione di lead

Non solo la posta elettronica non scomparirà presto, ma il futuro sembra luminoso, grazie alla tecnologia di intelligenza artificiale che è pronta a rivitalizzare l'esperienza di posta elettronica. Analizzando i modelli di comportamento dei destinatari nell'apertura, eliminazione e azione sulle e-mail, l'intelligenza artificiale può aiutare i professionisti del marketing ad adattare la loro portata e-mail alle preferenze specifiche dei clienti e dei potenziali clienti.

Fino ad ora, gran parte dell'innovazione di marketing intorno alla posta elettronica si è concentrata sui contenuti. C'è un intero settore dedicato ad aiutare a creare il messaggio di posta elettronica più pertinente per sollecitare una risposta e un'azione. Altre innovazioni si sono concentrate sugli elenchi. Elenchi di approvvigionamento. Liste in crescita. Elenco igiene.

Tutto ciò è importante, ma capire quando e perché i destinatari aprono le e-mail è rimasto in gran parte un mistero, ed è importante da risolvere. Invia troppo e rischi di infastidire i clienti. Non inviare un numero sufficiente di e-mail del tipo giusto, al momento giusto, e rischi di perderti in una lotta sempre più affollata per la proprietà della posta in arrivo.

Sebbene i professionisti del marketing abbiano compiuto sforzi scrupolosi per personalizzare i contenuti, l'attenzione sulla personalizzazione del processo di consegna è stata scarsa. Fino ad ora, i professionisti del marketing hanno programmato la distribuzione di posta elettronica di massa attraverso l'intuizione o prove vaghe raccolte da grandi gruppi e analizzate manualmente. Oltre a valutare quando è probabile che le e-mail vengano lette, questa analisi del tovagliolo non affronta veramente quando le persone sono più inclini a rispondere e ad agire.

Per vincere, agli operatori di marketing sarà sempre più richiesto di personalizzare la consegna di messaggi di marketing basati su e-mail proprio come hanno personalizzato il contenuto di quei messaggi. Grazie ai progressi nell'intelligenza artificiale e nell'apprendimento automatico, questo tipo di personalizzazione della consegna sta diventando una realtà.

La tecnologia sta emergendo per aiutare i professionisti del marketing a prevedere il momento migliore per inviare un messaggio. Ad esempio, i sistemi possono apprendere che Sean è più incline a leggere e ad agire sulle nuove e-mail alle 5:45 mentre si trova sul treno dei pendolari verso casa. Trey, d'altra parte, legge spesso la sua e-mail prima di andare a letto alle 11:XNUMX, ma non interviene fino a quando non si siede alla sua scrivania il mattino successivo.

I sistemi di machine learning possono rilevare i modelli di ottimizzazione della posta elettronica, ricordarli e ottimizzare le pianificazioni per recapitare i messaggi all'inizio della posta in arrivo durante la finestra di coinvolgimento ottimale.

In qualità di professionisti del marketing, apprezziamo anche che i potenziali clienti abbiano un elenco crescente di canali di comunicazione preferiti. Messaggio testuale. Piattaforme di messaggistica sui social media. Notifiche push a un'app mobile.

Presto, i sistemi di machine learning ottimizzati per le preferenze di consegna della posta elettronica potranno apprendere i canali preferiti per consegnare i messaggi. Il contenuto giusto, consegnato al momento giusto, attraverso un canale preferito specifico per l'ora.

Ogni interazione che hai con i clienti è importante. Ogni interazione che hai con i clienti è un'opportunità per incorporare feedback che migliora il loro percorso di acquisto in modi nuovi e diversi. Ognuno ha modelli di acquisto diversi.

Tradizionalmente, i professionisti del marketing hanno trascorso infinite ore cercando di mappare percorsi di acquisto lineari per grandi gruppi di clienti e poi hanno versato cemento durante il processo. I sistemi non hanno modo di adattarsi agli inevitabili cambiamenti nei modelli di acquisto individuali e non possono reagire a nessun cambiamento ambientale.

Con la posta elettronica che dovrebbe rimanere un collegamento vitale tra aziende e clienti, il ruolo dell'IA nell'insegnare nuovi trucchi a un cane di 45 anni è uno sviluppo positivo. I sistemi di automazione del marketing devono ora think su ogni cliente, su ogni contenuto e abbinarli in tempo reale per raggiungere gli obiettivi aziendali. La consegna della posta elettronica più intelligente deve essere una parte cruciale di questo.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.