Quanto è rischiosa la tua torre tecnologica?

Rischi di Martech Stack

Quale sarebbe l'impatto se la tua torre tecnologica crollasse al suolo? È un'idea che mi ha colpito pochi sabati fa mentre i miei figli giocavano a Jenga mentre stavo lavorando a una nuova presentazione sul perché i marketer dovrebbero ripensare alle loro pile tecnologiche. Mi ha colpito il fatto che gli stack tecnologici e le torri Jenga abbiano davvero molto in comune. Jenga, ovviamente, viene interpretato accumulando blocchi di legno fino a quando l'intera cosa cade. Con ogni nuovo strato aggiunto, la base diventa più debole ... e alla fine la torre crolla. Sfortunatamente, gli stack tecnologici sono vulnerabili allo stesso modo. Man mano che vengono aggiunti strati, la torre si indebolisce e introduce un rischio sempre maggiore.

Perché il fascino di più tecnologia?

Bene, quel discorso che ho menzionato sopra a cui stavo lavorando - recentemente ho avuto il piacere di presentarlo al Shop.Org conferenza a Las Vegas. Ha risuonato tra i partecipanti, credo, perché era in netto contrasto con ciò che tanti altri marketer e venditori predicano oggi. Dopo tutto, il nostro mondo è saturo di messaggi su come e perché abbiamo bisogno di PIÙ tecnologia. Certamente non di meno. E come la tecnologia, non noi come professionisti del marketing creativo e strategico, siamo la soluzione alle crescenti richieste delle nostre attività e alle crescenti aspettative dei consumatori.

Dato che siamo tutti continuamente bombardati da massicce quantità di messaggi che gridano agli operatori di marketing per aumentare il nostro stack tecnologico, ti chiedo di prenderti un momento e pensarci davvero e sfidarlo. Questa nozione che più tecnologia aggiungiamo ai nostri stack, meglio staremo, è difettosa. In realtà, la verità è esattamente l'opposto. Più diversificato è il tuo miscuglio di strumenti, software, applicazioni e vari sistemi, maggiori sono le inefficienze, i costi e i rischi che introduci nella tua organizzazione.

Alcuni esperti di marketing guardano al panorama del mercato del martech e cercano di utilizzare il maggior numero di questi strumenti che pensano di poter o dover. (Fonte: Martech oggi)

Martech Evoluzione del PaesaggioSapevi che la maggior parte dei professionisti del marketing utilizza più di mezza dozzina di tecnologie? In effetti, il 63% dei dirigenti di marketing afferma che il proprio team utilizza da 20 a XNUMX diversi componenti tecnologici, secondo Conductor

Quante tecnologie utilizzate nel marketing?

Fonte: 500 dirigenti di marketing rivelano la loro strategia per il 2018, direttore

C'è un'epidemia diffusa che si infiltra nel marketing come una piaga. "Shadow IT" e i rischi associati semplicemente non possono più essere ignorati.

Shadow IT e i rischi che comporta

Alcuni problemi appaiono nell'ombra quando nuove applicazioni o dispositivi compaiono nell'infrastruttura aziendale senza il coinvolgimento e la guida dell'IT. Questo è Shadow IT. Conosci il termine? Si riferisce semplicemente alla tecnologia introdotta in un'organizzazione senza il coinvolgimento dell'IT.

Lo shadow IT può introdurre rischi per la sicurezza organizzativa, discrepanze di conformità, contrattempi di configurazione e integrazione e altro ancora. E, in realtà, qualsiasi software può essere Shadow IT ... anche gli strumenti e le soluzioni più sicuri e apprezzati. Perché non si tratta della tecnologia in sé. Riguarda il fatto che l'IT non è consapevole di essere stato introdotto nell'organizzazione. E, quindi, non può essere così proattivo o rapido nel rispondere quando quella tecnologia è coinvolta in una violazione, hack o altro problema, semplicemente perché non sanno che è all'interno delle mura dell'azienda. Non possono monitorare ciò che non sanno che c'è.

Tecnologie

Alcune delle applicazioni più comuni installate senza l'approvazione dell'IT includono app di processo e produttività apparentemente innocue.

Suggerimento: questi non sono strumenti "cattivi". In effetti, sono generalmente sicuri e protetti. Ricorda che anche software e piattaforme ampiamente riconosciuti possono essere Shadow IT. Il problema non risiede nella tecnologia in sé, ma piuttosto nella mancanza di coinvolgimento da parte dell'IT. Se non sanno che questa o qualsiasi altra tecnologia viene introdotta nell'organizzazione, non possono gestirla o monitorarla per potenziali rischi. Qualsiasi nuova tecnologia, per quanto piccola, dovrebbe essere sul radar dell'IT.

Ma diamo un'occhiata a tre dei motivi principali per cui lo Shadow IT e grandi stack tecnologici mettono te e il tuo team in condizioni di maggiore vulnerabilità e rischio.

  1. Inefficienze e licenziamenti - Più componenti tecnologici, anche app di produttività, sistemi di chat interni e soluzioni "puntuali" una tantum, significano che è necessario più tempo per gestirli tutti. La creazione di più tecnologie e strumenti richiede agli esperti di marketing di fungere da gestori dell'integrazione tecnologica, facilitatori di dati o amministratori di file CSV. Ciò sottrae tempo che potrebbe e dovrebbe essere speso invece degli elementi umani creativi e strategici del marketing. Pensaci ... quante piattaforme usi quotidianamente per svolgere il tuo lavoro? Quanto tempo dedichi a lavorare con questi strumenti anziché a guidare la strategia, creare contenuti accattivanti o collaborare con i colleghi? L'82% dei professionisti delle vendite e del marketing perde fino a un'ora al giorno passando da uno strumento di marketing all'altro. Che statistica spaventosa se si considera che equivale a 5 ore a settimana. 20 ore ogni mese. 260 ore all'anno. Tutto speso per gestire la tecnologia.
  2. Costi imprevisti - Il marketer medio utilizza più di sei strumenti tecnologici per svolgere il proprio lavoro. E i loro capi utilizzano altri XNUMX-XNUMX dashboard e strumenti di reporting per capire come stanno segnalando i loro team. Considera come possono sommare i costi di questi strumenti (ed è più di un semplice volume):
    • Ridondanza: Molti di questi strumenti sono ridondanti, il che significa che stiamo pagando per più strumenti che fanno le stesse cose.
    • Abbandono: Spesso, introduciamo la tecnologia per uno scopo specifico e, nel tempo, ci allontaniamo da tale esigenza ... ma manteniamo la tecnologia, comunque, e continuiamo a sostenere i suoi costi.
    • Gap di adozione: Maggiore è il numero di funzionalità offerte da una piattaforma o da una tecnologia, MENO è probabile che tu le adotti tutte. Ci sono semplicemente più caratteristiche e funzioni di quante un tipico team possa apprendere, adottare e implementare nei propri processi. Quindi, mentre compriamo tutti i campanelli e fischietti, finiamo per utilizzare solo una piccola percentuale delle funzionalità di base ... ma paghiamo comunque l'intero pacchetto.
  3. Privacy / protezione dei dati e rischio organizzativo - Più tecnologia viene introdotta in un'organizzazione, in particolare quella che è Shadow IT, più pericolo viene introdotto insieme ad essa:
    • Attacchi informatici. Secondo Gartner, entro il 2020, un terzo degli attacchi informatici di successo contro le imprese sarà ottenuto tramite applicazioni Shadow IT.
    • violazioni dei dati. Una violazione dei dati costa a un'azienda tipica circa 3.8 milioni di dollari.

Il tuo team IT dispone di processi, protocolli, sistemi e meccanismi di protezione per mitigare questi rischi. Ma non possono essere molto proattivi o reattivi rapidamente quando sorgono pericoli intorno alla tecnologia che non sanno esiste all'interno dell'organizzazione.

Quindi cosa facciamo?

Abbiamo bisogno di un cambiamento mentale collettivo, che trasformi il modo in cui guardiamo all'implementazione tecnologica e ci porti da una mentalità di "espansione" a una di "consolidamento". È ora di tornare alle origini.

Come possiamo tagliare, dove possiamo sincronizzare le ridondanze e come possiamo eliminare gli strumenti non necessari?
Ci sono alcuni passaggi che puoi eseguire per iniziare.

  1. Inizia con i tuoi obiettivi - Ritorno alle basi del Marketing 101. Metti da parte la tua tecnologia e pensa esclusivamente a ciò che il tuo team deve realizzare per aiutare l'azienda a raggiungere i suoi obiettivi. Quali sono i tuoi obiettivi di marketing? Così spesso, iniziamo con la tecnologia e da lì ci appoggiamo a strategie di marketing che mappano direttamente alla nostra tecnologia. Questo pensiero è al contrario. Pensa prima a quali sono i tuoi obiettivi. La tecnologia verrà più tardi per supportare la tua strategia.
  2. Controlla il tuo stack tecnologico - Poniti queste domande sul tuo stack tecnologico E su come il tuo team interagisce con esso:
    • Stai eseguendo efficacemente una strategia di marketing omnicanale? Quanti strumenti ci vogliono?
    • Quanto tempo dedichi alla gestione della tua tecnologia?
    • Quanti soldi stai spendendo per il tuo intero stack tecnologico?
    • I membri del tuo team dedicano il loro tempo alla gestione della tecnologia? O stanno sfruttando strumenti per essere marketer più strategici e creativi?
    • La tua tecnologia sta lavorando per TE o TU stai lavorando per la tua tecnologia?
  3. Cerca la tecnologia giusta per la tua strategia - Solo dopo aver stabilito i tuoi obiettivi, esaminato il tuo stack tecnologico e il modo in cui il tuo team interagisce con esso, dovresti iniziare a considerare di quale tecnologia hai bisogno per dare vita alla tua strategia. Ricorda, la tua tecnologia dovrebbe aumentare gli sforzi tuoi e del tuo team. Non il contrario. Ovviamente abbiamo alcuni consigli su come scegliere la tecnologia giusta per te, ma non trasformerò questo articolo in una presentazione di vendita. Il miglior consiglio che darò è questo:
    • Considera l'idea di consolidare il tuo stack nel minor numero di pezzi strategici possibile.
    • Comprendi come la tua tecnologia ti aiuterà a eseguire una strategia omnicanale.
    • Chiedi come la tua tecnologia unificherà i tuoi dati in un database centralizzato in modo da poter ottenere una visione completa e unificata di ogni cliente E sfruttare in modo più efficace cose come l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.
  4. Collabora con l'IT - Una volta che hai la tua strategia e hai anche identificato la tecnologia che pensi ti aiuterà a eseguirla in modo più efficace, lavora con l'IT per esaminarla e implementarla. Costruisci una solida relazione con l'IT al fine di stabilire un processo semplificato a vantaggio di entrambi. Quando lavorate insieme come una squadra, otterrete la tecnologia più sicura ed efficace che protegge anche la vostra azienda e i dati dei vostri clienti.

Riflessioni conclusive

Gli strumenti e le soluzioni tecnologiche non sono il problema. È il fatto che li abbiamo accumulati tutti insieme in pile tecnologiche Frankenstein. La tecnologia è diventata lo scopo, non il mezzo. Questo è il problema.

In effetti, i programmi che noi (e io) usiamo quotidianamente sono in genere abbastanza sicuri e innocui. Il problema sorge quando vengono utilizzati e l'IT non è a conoscenza, quando le macchine iniziano a gestirti invece del contrario e in quei casi in cui rappresentano un rischio per la sicurezza informatica.

In definitiva, l'opzione migliore è quella che centralizza tutto ciò di cui abbiamo veramente bisogno: un unico, piattaforma di marketing unificata.
Come un grattacielo indistruttibile e stabile (sicuramente non una torre Jenga di pezzi imprevedibili), la bellezza di una piattaforma di marketing strategica e unificata al posto di un mucchio di strumenti messi insieme è chiara. È tempo di ripensare a quello stack tecnologico.

Prendi il tuo PDF complementare dove elaboriamo lo Shadow IT e ti offriamo suggerimenti utili per eliminare questi problemi! Connettiti con me e fammi sapere problemi che hai riscontrato o riscontrato con troppa tecnologia, o per ulteriori informazioni su come consolidare tutti i tuoi sforzi di marketing digitale con una piattaforma all-in-one progettata specificamente per i professionisti del marketing.

Scarica Quali pericoli sono in agguato nel tuo stack tecnologico?

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.