Strategie di contenuto modulari per i CMO per ridurre l'inquinamento digitale

Strategie di contenuto modulari

Dovrebbe scioccarti, forse anche farti incazzare, impararlo Il 60-70% dei content marketer crea va inutilizzato. Non solo questo è incredibilmente dispendioso, significa che i tuoi team non stanno pubblicando o distribuendo contenuti strategicamente, per non parlare di personalizzarli per l'esperienza del cliente. 

Il concetto di contenuto modulare non è nuovo – esiste ancora come modello piuttosto concettuale piuttosto che pratico per molte organizzazioni. Uno dei motivi è la mentalità - il cambiamento organizzativo necessario per adottarlo veramente - l'altro è tecnologico. 

Il contenuto modulare non è solo una tattica singolare, non è qualcosa da aggiungere a un modello di flusso di lavoro di produzione di contenuto o a una metodologia di gestione del progetto in modo che sia semplicemente basato su attività. Richiede un impegno organizzativo per far evolvere il modo in cui i contenuti e i team creativi lavorano oggi. 

I contenuti modulari, realizzati correttamente, hanno il potenziale per trasformare l'intero ciclo di vita dei contenuti e ridurre significativamente l'impronta dei contenuti inutili. Informa e ottimizza il modo in cui i tuoi team: 

  • Strategia, idea e pianifica i contenuti 
  • Crea, assembla, riutilizza e integra i contenuti 
  • Architetto, modello e contenuto curato 
  • Tieni traccia e fornisci informazioni dettagliate su contenuti e campagne 

Se questo sembra scoraggiante, considera i vantaggi. 

Forrester afferma che sfruttare il riutilizzo dei contenuti attraverso componenti modulari consente alle aziende di assemblare esperienze digitali personalizzate, personalizzate o localizzate, molto più velocemente rispetto al tradizionale modello lineare di produzione e gestione dei contenuti. I giorni delle esperienze di contenuto uniche sono finiti, o almeno devono esserlo. I contenuti modulari aiutano a facilitare la conversazione continua e sempre attiva attraverso il coinvolgimento dei contenuti con il tuo pubblico, consentendo ai team di lavorare con singoli blocchi di contenuti e set di contenuti per mescolare e remixare esperienze regionali o specifiche del canale in una frazione del tempo che tradizionalmente richiederebbe . 

Inoltre, il contenuto smette di diventare l'attivatore e l'acceleratore di vendita che dovrebbe essere. Citando ancora Forrester

Il 70% dei rappresentanti di vendita trascorre da una a 14 ore alla settimana per personalizzare i contenuti per i propri acquirenti... [mentre] il 77% dei marketer B2B segnala anche sfide significative che guidano il giusto consumo di contenuti con un pubblico esterno.

Forrester

Nessuno è felice. Per quanto riguarda il rialzo:

Se una grande impresa spende circa il 10% delle entrate in marketing, i costi dei contenuti lo sono Dal 20% al 40% del marketinge il riutilizzo influisce solo sul 10% dei contenuti all'anno, c'è già un risparmio di svariati milioni di dollari. 

Per i CMO, le maggiori preoccupazioni relative ai contenuti sono:

  • Velocità sul mercato – come possiamo capitalizzare le opportunità di mercato, sintonizzarci su ciò che sta succedendo in questo momento ma anche orientarci quando sorgono eventi imprevisti. 
  • Mitiga il rischio – La creatività ha tutti i contenuti pre-approvati di cui ha bisogno pronti per andare a ridurre le recensioni e le approvazioni e ottenere contenuti conformi al marchio e immessi sul mercato in tempo? Qual è il costo di una cattiva reputazione del marchio? Basta un'esperienza per cambiare le menti di milioni di persone (colomba). 
  • Riduci gli sprechi – Sei un inquinatore digitale? Qual è il tuo aspetto del profilo dei rifiuti in termini di contenuto inutilizzato? Stai ancora seguendo un modello di ciclo di vita dei contenuti lungo e lineare? 
  • Personalizzazione scalabile – I nostri sistemi sono progettati appositamente per supportare l'assemblaggio non lineare di esperienze personali contestualizzate attraverso i canali in base alle preferenze, alla cronologia degli acquisti, alla regione o alla lingua? Sei in grado di creare strategicamente contenuti da utilizzare nel momento distinto del bisogno, il momento creato per te, ma anche garantire conformità, branding, controllo e garanzia della qualità lungo tutto il ciclo di vita dei contenuti senza un processo estenuante e dispendioso in termini di tempo?
  • Fiducia nel tuo stack martech – Hai forti partner tecnologici e campioni del business? E, altrettanto importante, i tuoi dati sono allineati tra i tuoi set di strumenti? Hai eseguito esercizi per esporre i dettagli sporchi e hai creato spazio per la gestione della complessità e il cambiamento organizzativo necessari per allineare la tua tecnologia di marketing con il business? 

Oltre a tutto questo, il Chief Marketing Officer (OCM) il lavoro è spostare il tuo marchio da medio a geniale. Indipendentemente dal fatto che tu abbia successo o meno, come procedi, è una riflessione diretta sugli stessi CMO: come hanno gestito il capitale politico, il loro posto nella c-suite, la loro capacità di ridurre o eliminare progetti e messaggi falliti e naturalmente gli sprechi e come tutto ciò viene monitorato e mappato in base al successo del team e dell'azienda.  

L'agilità, la visibilità e la trasparenza richieste in questo cambiamento mentale vanno oltre la produzione di contenuti e l'esperienza digitale. Questo modello guida strategie di marketing dei contenuti intenzionali e mirate e contenuti di qualità superiore utilizzando meno risorse, con tutti i componenti costruiti per supportare ogni esperienza, i tuoi micro-contenuti o blocchi modulari, diventando moltiplicatori di forza per sfruttare i tuoi migliori contenuti in modo esponenziale attraverso il tuo pubblico.

Sfruttando i contenuti modulari come catalizzatore del cambiamento, per un nuovo modo di lavorare, stai impostando ciò che prima era impossibile per i grandi marchi. E va oltre la pura scalabilità: stai anche aiutando i tuoi team a essere più orientati al futuro, stai potenziando le tue creatività per ridurre il burnout e il carico organizzativo. Stai prendendo posizione nel porre l'accento sui contenuti che sono importanti quanto i prodotti e i servizi che vendi e, infine, stai instillando un impegno per ridurre gli sprechi e garantire il tuo messaggio, la tua visione e la tua identità di marca, non t essere sussunto dal rumore dell'inquinamento digitale.