Nuovo sito web, Take II

18177425 s

Ho avuto una bella conversazione questa mattina con Jeb da smallbox. (Esatto, l'ho madonna'ed lui. Se non sai chi è Jeb, dove sei stato?) Non importa il fatto che ho accidentalmente ordinato un doppio colpo, e non posso tenere ferme le mie mani in questo momento, Sono abbastanza sicuro che quello che mi ha detto sarebbe sembrato altrettanto profondo senza lo sballo dovuto alla caffeina.

"Allora, chi sono i tuoi clienti target?" Ho chiesto, aspettandomi di sentire parlare di industria, dimensioni e altri descrittori di nicchia.

"Siamo il secondo sito web di un'azienda." Me l'ha detto Jeb. "Devono aver subito questo processo almeno una volta."

Secondo? Vuole seguire le code degli altri? O è così fiducioso di fare meglio, vuole battere la concorrenza. Nessuno dei due. Gli piace solo lavorare con un acquirente intelligente. Un cliente che sa cosa vuole, perché lo vuole e cosa non ha funzionato (e miracolosamente ha funzionato) la prima volta.

Prima di tutto, se non hai un sito web, lanciane uno. Jeb ha ragione. Potresti passare anni a deliberare sui tuoi contenuti, design, struttura di navigazione, punti di conversione, ecc. E sarebbe fantastico. Sarebbe un fantastico caso di studio per il progetto senior di qualche studente universitario. Ma dopo 3 mesi, scoprirai di aver sbagliato. Ora, potresti sbagliarti, o potresti essere solo un po 'sbagliato. Ma ti sbagli.

Non preoccuparti. Sbagliare è il modo più veloce per avere ragione. Anche l'esperto di produttività, Robby Slaughter, incoraggia le persone a fallire completamente. Per il punto di Jeb, una volta che ti sei sbagliato, anche leggermente sbagliato, ora può lavorare con te. Ora può davvero aiutarti e mettere i talenti della sua azienda al loro miglior servizio per te.

Supponiamo che tu abbia già un sito web. Funziona? Funziona come vuoi tu? Perché non rifarlo?

Troppo spesso, le persone trattano i siti web come se trattassero i materiali di marketing nei giorni precedenti la stampa digitale. Rendilo perfetto prima, perché costa così tanto arrivare "al colore" che devi eseguire 10k o più di questi pezzi per giustificare anche la spesa. E poi, una volta stampato, non parlare nemmeno di cambiarlo per almeno un anno o più. Dimenticalo. I siti web sono rottami e rifacimenti gratuiti. Beh, non proprio gratuito. Ma la tecnologia rende possibile mantenere questo strumento di marketing per eccellenza in beta perpetua, senza mai aver paura di rifarlo.

L'esperienza di apprendimento del lancio del tuo primo sito web non può essere sostituita. Ma è proprio per questo motivo che il tuo sito web, prendi II, sarà il sito che fa davvero la differenza. Prendi 3, 4 e 5 può solo migliorare. Ma devi - DEVI - passare attraverso il processo di ripresa I prima di poter raggiungere il passo che desideri. Pronto, spara, mira. E poi, mira ancora e ancora.

Commenti

  1. 1

    Adoro la tattica di Jeb! Come sviluppatore di software, posso vedere che questo è un ottimo modo per ridurre i clienti che desiderano creare un nuovo prodotto software: ne hanno già fatto uno?

    Sono freelance per le relazioni a lungo termine. Ecco perché mi piace lavorare sul web, il software è in continua evoluzione e miglioramento. Il software migliora man mano che la nostra relazione (mia e dei miei clienti) cresce.

  2. 2

    "Il tuo sito web funziona?" Direi che la maggior parte delle aziende non ha la più pallida idea di cosa significhi effettivamente "lavorare". È per questo che non siamo nel business dei siti web, siamo nel business del marketing inbound. Non costruiamo siti Web per la maggior parte dei clienti... è meglio lasciare a gente come Jeb... ma se un sito Web è il percorso tra un potenziale cliente e il nostro cliente, ci assicuriamo che la strada sia asfaltata e pronta per l'uso!

  3. 3

    "Il tuo sito web funziona?" Direi che la maggior parte delle aziende non ha la più pallida idea di cosa significhi effettivamente "lavorare". È per questo che non siamo nel business dei siti web, siamo nel business del marketing inbound. Non costruiamo siti Web per la maggior parte dei clienti... è meglio lasciare a gente come Jeb... ma se un sito Web è il percorso tra un potenziale cliente e il nostro cliente, ci assicuriamo che la strada sia asfaltata e pronta per l'uso!

  4. 4

    È vero! Il tuo primo tentativo sarà quasi sicuramente negativo.

    Fred Brooks, autore di The Mythical Man-Month, afferma: “Pianifica di buttarne uno via. Lo farai, comunque.

Cosa ne pensi?

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.